IN GITA ALL'EXPO, MUORE COME DOMENICO
15/10/2015 17:22

Anche Domenico Maurantonio, lo studente di Padova di 19 anni morto lo scorso 10 maggio dopo un volo di parecchi metri dalla finestra del quinto piano dell'hotel dove era ospite con la classe, era a Milano per una gita a Expo, come il diciassettenne deceduto all'alba di oggi cadendo dal sesto piano dell'Hotel Camplus Living Turro. Accanto al cadavere di Domenico, che era stato scoperto attorno alle 8 del mattino del 10 maggio da un imbianchino che lavorava all'esterno, erano stati trovati le mutande e i suoi pantaloncini. Secondo le indagini condotte dalla Squadra mobile nessun ospite dell'albergo avrebbe sentito grida, confusione o rumori sospetti nel corridoio alle prime ore del mattino, tra le 5.30 e le 7, quando sarebbe morto Domenico. Lo studente di 19 anni sarebbe quindi caduto senza urlare. E nessuno dei compagni di classe, ascoltati più volte da investigatori e inquirenti, ha raccontato di aver assistito al tragico episodio o e' stato in grado di fornire informazioni utili per ricostruire la dinamica. L'inchiesta sulla morte di Domenico è ancora aperta, in attesa degli esiti definitivi degli accertamenti medico-legali, tossicologici e genetici sullo studente disposti per ricostruire la dinamica della morte dello studente di 19 anni. Sulla base degli esiti definitivi degli accertamenti eseguiti dai consulenti, che a luglio avevano chiesto una proroga per portare a termine alcune analisi, gli inquirenti decideranno se ascoltare nuovamente i compagni di classe di Domenico e altre persone informate sui fatti. Le prime analisi avevano consentito di escludere l'assunzione di droghe o lassativi da parte del giovane. Erano state rilevate, invece, tracce di Dna sotto le sue unghie e alcol nell'organismo.

IN GITA ALL'EXPO, MUORE COME DOMENICO

Anche Domenico Maurantonio, lo studente di Padova di 19 anni morto lo scorso 10 maggio dopo un volo di parecchi metri dalla finestra del quinto piano dell'hotel dove era ospite con la classe, era a Milano per una gita a Expo, come il diciassettenne deceduto all'alba di oggi cadendo dal sesto piano dell'Hotel Camplus Living Turro. Accanto al cadavere di Domenico, che era stato scoperto attorno alle 8 del mattino del 10 maggio da un imbianchino che lavorava all'esterno, erano stati trovati le mutande e i suoi pantaloncini. Secondo le indagini condotte dalla Squadra mobile nessun ospite dell'albergo avrebbe sentito grida, confusione o rumori sospetti nel corridoio alle prime ore del mattino, tra le 5.30 e le 7, quando sarebbe morto Domenico. Lo studente di 19 anni sarebbe quindi caduto senza urlare. E nessuno dei compagni di classe, ascoltati più volte da investigatori e inquirenti, ha raccontato di aver assistito al tragico episodio o e' stato in grado di fornire informazioni utili per ricostruire la dinamica. L'inchiesta sulla morte di Domenico è ancora aperta, in attesa degli esiti definitivi degli accertamenti medico-legali, tossicologici e genetici sullo studente disposti per ricostruire la dinamica della morte dello studente di 19 anni. Sulla base degli esiti definitivi degli accertamenti eseguiti dai consulenti, che a luglio avevano chiesto una proroga per portare a termine alcune analisi, gli inquirenti decideranno se ascoltare nuovamente i compagni di classe di Domenico e altre persone informate sui fatti. Le prime analisi avevano consentito di escludere l'assunzione di droghe o lassativi da parte del giovane. Erano state rilevate, invece, tracce di Dna sotto le sue unghie e alcol nell'organismo.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
AUDI GIALLA: CONDANNATO AUTISTA ALBANESE E' stato condannato a sei anni di pena e 2.500 euro di multa Vasil Rama, cittadino albanese 38enne conducente dell'Audi gialla, il bolide...

MAZZETTE POMPE FUNEBRI-OBITORIO: 42 A PROCESSO Un’inchiesta della procura di Padova ha portato alla luce presunte maz...

ABUSATA DAL FRATELLO ORCO, PROCESSO RIMANDATO Ragazzina abusata per cinque anni dal fratello più grande di lei di nove anni. E' l'orrenda storia di una giovane, oggi 23 enne, ch...

Nonostante un ladro sia stato assicurato alla giustizia, nel weekend l'ennesima spaccata è stata co...

SCACCIAVA CIMICI, GIOVANE PRECIPITA DAL TERZO PIANO Tragedia sabato pomeriggio a Campodarsego: un t...

I carabinieri di Padova hanno arrestato per rapina un 21enne originario del Gambia, irregolare. Il giovane ieri pomeriggio aveva strappato di mano a una coetanea una bicicletta all...

22enne gambiano fermato dalla polizia di Padova con l'accusa di istigazione al terrorismo e lesioni a pubblico ufficial...

Una folle lite è scoppiata questa mattina a Maserà di Padova all'interno di un panificio, una lite confluita poi in un...

Una violenta lite familiare è scoppiata in mattinata in un panificio industriale in via Bolzani a Maserà di Padova. Un uomo ha accoltellato il figlio al torac...

TROVATO CADAVERE IN CANALE VICINO ALL'ORTO BOTANICO Un cadavere è stato ritrovato questa mattina in un canale all'altezza di via Donatello a Padova. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia....