LETTI NUOVI IN CARDIOLOGIA A VENEZIA GRAZIE AL MAGNATE
12/11/2015 16:46

Lui è uno degli uomini più ricchi del Brasile e durante un suo soggiorno a Venezia era stato ricoverato per un malore nel reparto di Cardiologia dell'Ospedale lagunare. Per ricambiare ha deciso di fare una donazione che si è trasformata nei fatti in 18 letti e due barelle di ultima generazione per un valore di 60 mila euro. Il benefattore in questione è Roberto Irineu Marinho, presidente del Gruppo Globo,  uno dei più grandi del settore media al mondo.Nel 2013, è stato eletto dal sito iG una delle 60 persone più potenti del Brasile ed è il 5 ° uomo più ricco del Paese, secondo la rivista classifica Forbes, con una fortuna stimata di 7,8 miliardi di dollari.  “Questo donatore, questo grande amico del nostro Ospedale – spiega il dottor Grassi primario del Reparto di Cardiologia – era in vacanza a Venezia, ed è stato colto da un malore. Ricoverato presso di noi, è stata documentata una pericolosa aritmia cardiaca, che è stata controllata farmacologicamente. Il signor Marinho prima di rientrare in Brasile ha voluto ringraziare il nostro Reparto, ed ha voluto farlo donando agli Amici del Cuore di Venezia il necessario per questa importantissima dotazione”.

I diciotto letti e le due barelle, prodotti da una ditta francese leader del settore, non sono solo letti modernissimi, ma sono stati scelti d’intesa con il Reparto per le loro peculiari caratteristiche, particolarmente adatte ad una Cardiologia. Agli alti standard di sicurezza e di dotazione tecnologica sommano, infatti, la possibilità di movimenti completamente elettrici, come anche il raggiungimento della “posizione poltrona” con la pressione di un singolo pulsante; sono dotati inoltre di uno sblocco immediato in caso di emergenza per il posizionamento ideale per il massaggio cardiaco.

“La vicenda che ha portato alla donazione è esemplare – ha commentato il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben – e dice del ruolo dell'Ospedale di Venezia. Evidenzia come il nostro operato è quotidianamente sotto gli occhi del mondo, oltre che sotto gli occhi dei cittadini Veneziani. Tutto questo ci spinge a fare il meglio, poiché ci fa capire che una parte della reputazione di Venezia nel mondo passa anche attraverso il nostro lavoro; e ci dimostra le potenzialità di un buon operare, che si trasforma in gratitudine a volte anche sorprendente nelle dimensioni”.

LETTI NUOVI IN CARDIOLOGIA A VENEZIA GRAZIE AL MAGNATE

Lui è uno degli uomini più ricchi del Brasile e durante un suo soggiorno a Venezia era stato ricoverato per un malore nel reparto di Cardiologia dell'Ospedale lagunare. Per ricambiare ha deciso di fare una donazione che si è trasformata nei fatti in 18 letti e due barelle di ultima generazione per un valore di 60 mila euro. Il benefattore in questione è Roberto Irineu Marinho, presidente del Gruppo Globo,  uno dei più grandi del settore media al mondo.Nel 2013, è stato eletto dal sito iG una delle 60 persone più potenti del Brasile ed è il 5 ° uomo più ricco del Paese, secondo la rivista classifica Forbes, con una fortuna stimata di 7,8 miliardi di dollari.  “Questo donatore, questo grande amico del nostro Ospedale – spiega il dottor Grassi primario del Reparto di Cardiologia – era in vacanza a Venezia, ed è stato colto da un malore. Ricoverato presso di noi, è stata documentata una pericolosa aritmia cardiaca, che è stata controllata farmacologicamente. Il signor Marinho prima di rientrare in Brasile ha voluto ringraziare il nostro Reparto, ed ha voluto farlo donando agli Amici del Cuore di Venezia il necessario per questa importantissima dotazione”.

I diciotto letti e le due barelle, prodotti da una ditta francese leader del settore, non sono solo letti modernissimi, ma sono stati scelti d’intesa con il Reparto per le loro peculiari caratteristiche, particolarmente adatte ad una Cardiologia. Agli alti standard di sicurezza e di dotazione tecnologica sommano, infatti, la possibilità di movimenti completamente elettrici, come anche il raggiungimento della “posizione poltrona” con la pressione di un singolo pulsante; sono dotati inoltre di uno sblocco immediato in caso di emergenza per il posizionamento ideale per il massaggio cardiaco.

“La vicenda che ha portato alla donazione è esemplare – ha commentato il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben – e dice del ruolo dell'Ospedale di Venezia. Evidenzia come il nostro operato è quotidianamente sotto gli occhi del mondo, oltre che sotto gli occhi dei cittadini Veneziani. Tutto questo ci spinge a fare il meglio, poiché ci fa capire che una parte della reputazione di Venezia nel mondo passa anche attraverso il nostro lavoro; e ci dimostra le potenzialità di un buon operare, che si trasforma in gratitudine a volte anche sorprendente nelle dimensioni”.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
CADAVERE DONNA ANZIANA RECUPERATO NEL CANALE BATTAGLIA----Intorno alle 16:00, i Vigili del Fuoco hanno recuperato nel canale Battaglia a Bat...

190 CM PER L'ATTACCO: A CITTADELLA ARRIVA FRANCK TSADJOUT - Nuovo innesto per l'attacco del Cittadella: perso Diaw, fini...

DAMIANO LONGHI TORNA AL PADOVA, GESTIRÀ LE GEMELLATE - L'ex capitano biancoscudato torna al Padova....

LORENZONI: ESAMI OK MA ANCORA CAMPAGNA DALL'OSPEDALE - Il candidato alle regionali del centrosinistra, Arturo Lorenzoni, sta meglio ma continua a seguire la campagna elettorale dal...

SPACCIO IN STAZIONE A PADOVA, L'ARRESTO IN DIRETTA - Concitato arresto ieri sera in piazzale stazione a Padova: una pattuglia della Sezione ...

SERIE B AL VIA IL 26 SETTEMBRE, SERIE C IL 27 - E' ufficiale, ci sono le date pe...

50ENNE RITROVATO MORTO NELLA SUA CAMERA D'ALBERGO - Tragedia nell'albergo in piazzale stazione a Padova: questa mattina, intorno alle 11.30 , alcuni dipendenti ...

MALTEMPO IN VENETO, DA DOMANI STATO DI ATTENZIONE - Da domani pomeriggio si preannuncia in Veneto una crescente instabilità con possibili rovesci e temporali s...

ASSOLUTI DI ATLETICA APERTI AL PUBBLICO: MASSIMO 500 SPETTATORI - Una bellissima...

MERCATO CITTADELLA: ARRIVA L'ATTACCANTE GRILLO - Nuovo ingresso in casa Cittadella: il club granata ...

NUOVE SPERANZE PER ALEX ZANARDI: "SIGNIFICATIVI MIGLIORAMENTI" - Migliorano le condizioni cliniche d...

DONNA ANNEGA A JESOLO, RECUPERATA DAI BAGNANTI - Tragedia questa mattina a Jesolo, nei pressi di piazza Brescia: una donna ancora non identi...

 ECCO DOVE FARE I TAMPONI AL RIENTRO DA CROAZIA, GRECIA, SPAGNA E MALTA   - Al fine di agevolare i controlli sanitari per i cittadini che rientrano in Itali...

PADOVA, UFFICIALE L'ARRIVO DI DELLA LATTA - Il Calcio Padova informa che è da p...

PIOVE DI SACCO, INCENDIO IN UNA CASA DISABITATA - Alle 5:45 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti in via IV Novembre a Piove di Sacco per il principio d’incendio di un’abitazione ...

SI FERISCE CON UN COLTELLO, PAURA PER UN LAVORATORE - Momenti di paura ieri pome...

SERGIO GIORDANI: "CORONAVIRUS, VIETATO RILASSARSI" - “Non smetterò mai di rip...

SCOMPARSO, TAM TAM SUI SOCIAL PER RITROVARE PAOLO - Apprensione a Padova per le sorti di un uomo di ...

PUSHER IN FUGA AGGREDISCONO GLI AGENTI: ARRESTATI - Sono stati arrestati con le accuse di spaccio, r...

Incidente mortale questa mattina in via Vigonovese, all’altezza della rampa che consente l’immissione nella tangenziale. Un autoarticolato, che si stava imm...