7 MILA CANDELE PER VALERIA IN PIAZZA SAN MARCO
19/11/2015 10:58

 7mila persone hanno partecipato ieri sera in Piazza San Marco alla manifestazione “Una candela per Valeria”, per ricordare e rendere omaggio alla giovane veneziana, Valeria Solesin, uccisa venerdì scorso a Parigi dai terroristi dell'Isis nell'assalto al Teatro Bataclan.    Una veglia silenziosa promossa dagli amici della studentessa, dottoranda all'Università della Sorbona, che l'Amministrazione comunale, insieme a tutte le istituzioni della città, ha voluto sostenere per commemorare tutte le vittime degli attentati di Parigi ed esprimere un forte sentimento di comunità.    Pochi minuti dopo il rintocco delle campane della torre dell'orologio che suonavano le 19, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, accompagnato dal presidente della Regione, Luca Zaia, dal prefetto della città, Domenico Cuttaia e dal questore, Angelo Sanna, insieme a numerose altre autorità civili e militari, ha attraversato la Piazza per raggiungere il secondo pilo davanti alla porta della Basilica ed accendere una candela.    Il silenzio della sera è stato rotto solo da 5 fragorosi, lunghi, applausi in onore di Valeria e dalle parole commosse di Andrée Dalla Chiesa, una delle organizzatrici dell'iniziativa, che ha voluto ringraziare tutti i presenti e i numerosi volontari che hanno collaborato alla manifestazione.    A metà del selciato della Piazza altri due messaggi rischiaravano la sera con la flebile luce delle candele: “Non abbiamo paura, #nous sommes unis” diceva il primo, “Pace” sembrava gridare il secondo.    Tutt'intorno migliaia di persone, giovani e meno giovani, con una candela in mano levata al cielo per ricordare la giovane veneziana.

7 MILA CANDELE PER VALERIA IN PIAZZA SAN MARCO

 7mila persone hanno partecipato ieri sera in Piazza San Marco alla manifestazione “Una candela per Valeria”, per ricordare e rendere omaggio alla giovane veneziana, Valeria Solesin, uccisa venerdì scorso a Parigi dai terroristi dell'Isis nell'assalto al Teatro Bataclan.    Una veglia silenziosa promossa dagli amici della studentessa, dottoranda all'Università della Sorbona, che l'Amministrazione comunale, insieme a tutte le istituzioni della città, ha voluto sostenere per commemorare tutte le vittime degli attentati di Parigi ed esprimere un forte sentimento di comunità.    Pochi minuti dopo il rintocco delle campane della torre dell'orologio che suonavano le 19, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, accompagnato dal presidente della Regione, Luca Zaia, dal prefetto della città, Domenico Cuttaia e dal questore, Angelo Sanna, insieme a numerose altre autorità civili e militari, ha attraversato la Piazza per raggiungere il secondo pilo davanti alla porta della Basilica ed accendere una candela.    Il silenzio della sera è stato rotto solo da 5 fragorosi, lunghi, applausi in onore di Valeria e dalle parole commosse di Andrée Dalla Chiesa, una delle organizzatrici dell'iniziativa, che ha voluto ringraziare tutti i presenti e i numerosi volontari che hanno collaborato alla manifestazione.    A metà del selciato della Piazza altri due messaggi rischiaravano la sera con la flebile luce delle candele: “Non abbiamo paura, #nous sommes unis” diceva il primo, “Pace” sembrava gridare il secondo.    Tutt'intorno migliaia di persone, giovani e meno giovani, con una candela in mano levata al cielo per ricordare la giovane veneziana.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
FIORIERE E CATENE PER PROTEGGERE LE AREE PEDONALI  Piloni, fioriere, catene e ...

Verona | Inizierà a breve l’installazione delle antenne di Orwell. In tempi di minacce globali bisogna prevenire anche gli affollamenti, obiettivo predilett...

TERRORISMO: I PADOVANI SONO CONTRO LA VIOLENZA "Se qualcuno grida ALLAH AKBAR in Piazza San Marco, gli spariamo". Questa è stata l'affermazione del Sindaco di Venezia, Luigi Bru...

"UNITI PER LA SICUREZZA DEI CITTADINI" Era a Padova oggi il Ministro Pinotti, che ha confermato l'impegno del Governo per garantire la sicu...

INAUGURATO IL PONTE DEDICATO A VALERIA SOLESIN E' stato aperto a Venezia il ponte in memoria di Valeria Solesin, la giovane uccisa nell'attacco terroristico a Parigi. Il ponte col...

Verona | Entra in vigore questa sera alle 19.30, in concomitanza con il concerto di Alessandra Amoroso, il divieto di transito in piazza Bra, e continuerà pe...

All'indomani della notizia dell'attentato sventato a Venezia, abbiamo raccolto l...

Dopo il blitz di questa mattina a Venezia, che ha visto l'arresto di quattro attentatori che stavano...

A un anno di distanza dagli attacchi terroristici che hanno colpito Bruxelles, torna la paura questa volta nelle strade ...

TERRORISMO E VIAGGI, COSA NE PENSATE Siamo stati tra la gente per sapere se la paura del verificarsi di attacchi terroristici influisce sul desiderio di viaggiare, soprattutto in tempo di vacanze, e...