PM10; LEGAMBIENTE “PICCHI ALTISSIMI NEGLI ULTIMI GIORNI”
02/12/2015 11:56

Le poveri sottili (PM10) sono arrivate a totalizzare 66 superamenti del limite giornaliero (50 μg/m3) da non superarsi per legge più di 35 giorni in un anno.  Dichiara Lucio Passi, portavoce di Legambiente Padova: "con un mese d’anticipo nel 2015 il Pm10 ha già superato il numero dei superamenti di tutto il 2014 che furono 58, e si appresta a superare i superamenti totali del 2013, che furono 69. Picchi altissimi sono stati registrati negli ultimi giorni: 61 microgrammi venerdì 28, 81 il 29, 94 il 30, 101 il primo dicembre. Vanno poi sommati ai giorni di superamento delle polveri sottili, quelli dell’ozono: 53 superamenti del limite per la protezione della salute umana (120μg/m3) da non superarsi più di 25 giorni all’anno. Anche per l’ozono, per altro il 2015, si conferma peggiore dell’anno precedente che ne totalizzò solo 31“119 giorni di aria inquinata oltre il limite di legge dall’inizio del 2015: significa che abbiamo respirato un giorno su 3 di aria avvelenata. Un quadro allarmante  - sottolinea Passi- per la qualità dell’aria di Padova, con danni alla salute dei cittadini, bambini e fasce deboli in primis. Infatti sono proprio del 30 novembre le ultime stime fornite dall’Agenzia Europea dell’ambiente (Qualità dell’aria in Europa – relazione 2015) sulle morti premature in Italia dovute a polveri sottili, ozono e biossido di azoto: circa 84 mila ogni anno. “A questo punto – conclude Passi -  non sarebbe il caso che l’Amministrazione ripensasse le politiche sul traffico automobilistico, primaria fonte dell’inquinamento atmosferico urbano, potenziando il trasporto pubblico? Come propone la petizione (che si può firmare sul sito di Legambiente Padova) con cui chiediamo che i 6 milioni di euro che derivano dalle multe degli autovelox vadano a potenziare il trasporto pubblico.”

PM10; LEGAMBIENTE “PICCHI ALTISSIMI NEGLI ULTIMI GIORNI”

Le poveri sottili (PM10) sono arrivate a totalizzare 66 superamenti del limite giornaliero (50 μg/m3) da non superarsi per legge più di 35 giorni in un anno.  Dichiara Lucio Passi, portavoce di Legambiente Padova: "con un mese d’anticipo nel 2015 il Pm10 ha già superato il numero dei superamenti di tutto il 2014 che furono 58, e si appresta a superare i superamenti totali del 2013, che furono 69. Picchi altissimi sono stati registrati negli ultimi giorni: 61 microgrammi venerdì 28, 81 il 29, 94 il 30, 101 il primo dicembre. Vanno poi sommati ai giorni di superamento delle polveri sottili, quelli dell’ozono: 53 superamenti del limite per la protezione della salute umana (120μg/m3) da non superarsi più di 25 giorni all’anno. Anche per l’ozono, per altro il 2015, si conferma peggiore dell’anno precedente che ne totalizzò solo 31“119 giorni di aria inquinata oltre il limite di legge dall’inizio del 2015: significa che abbiamo respirato un giorno su 3 di aria avvelenata. Un quadro allarmante  - sottolinea Passi- per la qualità dell’aria di Padova, con danni alla salute dei cittadini, bambini e fasce deboli in primis. Infatti sono proprio del 30 novembre le ultime stime fornite dall’Agenzia Europea dell’ambiente (Qualità dell’aria in Europa – relazione 2015) sulle morti premature in Italia dovute a polveri sottili, ozono e biossido di azoto: circa 84 mila ogni anno. “A questo punto – conclude Passi -  non sarebbe il caso che l’Amministrazione ripensasse le politiche sul traffico automobilistico, primaria fonte dell’inquinamento atmosferico urbano, potenziando il trasporto pubblico? Come propone la petizione (che si può firmare sul sito di Legambiente Padova) con cui chiediamo che i 6 milioni di euro che derivano dalle multe degli autovelox vadano a potenziare il trasporto pubblico.”

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy