RUMENI TRASFERISTI IN VENETO PER FURTI
29/01/2016 13:16

Tre rumeni residenti a Milano hanno per lungo tempo trovato terreno fertile per furti in appartamenti e in sale slot nel territorio Veneto. Con agilità i tre fingendo di giocare posizionavano pellicole trasparenti per neutralizzare i visori di movimento antifurto in alcune sale slot. La notte indisturbati tornavano sul posto e sfondando inferiate o porte finestra si impossessavano a picconate del contenuto delle slot machine. Due di questi colpi hanno fruttato al trio 35.000,00€. Non solo le slot erano prese di mira dai trasferisti del crimine ma anche appartamenti. La notte tra il 18 /19 settembre 2015,  in zona via Vescovo a Legnaro (Pd) alcuni abitanti di villette allertati da rumori avevano scorto due individui fuggire tra i campi avvisando i Carabinieri. Intervenuti sul posto per controlli poco distante a bordo di una Ford Fiesta binca era stato trova e denunciato per possesso di arnesi da scasso proprio uno dei tre risultato successivamente membro attivo della banda.  Grazie alla meticolosa operazione d'investigazione dei Militari dell'Arma e ai filamti delle video camere di sorveglianza delle sale slot si è risaliti all'identità dei tre.  Due componenti sono stati tratti in arresto e trasferiti nel carcere di San Vittore a Milano, uno invece è sfuggito alla cattura. I dettagli nell'intervista al Capitano Enrico Zampolli del Comando Provinciale Carabinieri di Padova

RUMENI TRASFERISTI IN VENETO PER FURTI

Tre rumeni residenti a Milano hanno per lungo tempo trovato terreno fertile per furti in appartamenti e in sale slot nel territorio Veneto. Con agilità i tre fingendo di giocare posizionavano pellicole trasparenti per neutralizzare i visori di movimento antifurto in alcune sale slot. La notte indisturbati tornavano sul posto e sfondando inferiate o porte finestra si impossessavano a picconate del contenuto delle slot machine. Due di questi colpi hanno fruttato al trio 35.000,00€. Non solo le slot erano prese di mira dai trasferisti del crimine ma anche appartamenti. La notte tra il 18 /19 settembre 2015,  in zona via Vescovo a Legnaro (Pd) alcuni abitanti di villette allertati da rumori avevano scorto due individui fuggire tra i campi avvisando i Carabinieri. Intervenuti sul posto per controlli poco distante a bordo di una Ford Fiesta binca era stato trova e denunciato per possesso di arnesi da scasso proprio uno dei tre risultato successivamente membro attivo della banda.  Grazie alla meticolosa operazione d'investigazione dei Militari dell'Arma e ai filamti delle video camere di sorveglianza delle sale slot si è risaliti all'identità dei tre.  Due componenti sono stati tratti in arresto e trasferiti nel carcere di San Vittore a Milano, uno invece è sfuggito alla cattura. I dettagli nell'intervista al Capitano Enrico Zampolli del Comando Provinciale Carabinieri di Padova

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
“L’acqua volano per l’ambiente naturale per l’habitat di merli, usignoli...

PADOVA: IL VESCOVO IN SINAGOGA, LEGAME SEMPRE FORTE ---- Storico incontro ieri sera intorno alle ore...

FINTO ASSICURATORE: 56ENNE TRUFFATA PER €16.000  --- Una donna di 56 anni di ...

CAMPOSAMPIERO CELEBRA L'ASSOCIAZIONISMO SPORTIVO ---- E' veramente ampio l'associazionismo sportivo ...

OPERATORE SOCIO SANITARIO, SELEZIONI A TOMBOLO --- Prosegue il progetto del Comune di Tombolo in #Altpadovana che a str...

CITTADELLA RICEVE IN DONO 2000 CAPI D'ABBIGLIAMENTO --- E' grazie alla generosità di un imprenditor...

CARABINIERI CITTADELLA: CONTROLLATI BUS SCOLASTICI  ---- Tutto è nato dalle segnalazioni dei genitori che chiedevano maggiori controlli sull'operato della nuova azienda che a Cittadella in #Altapad...

MASSANZAGO, LÀ DOVE NON PASSANO I BUS --- Non la manda certo a dire Stefano Scattolin , Sindaco di Massanzago in #Altap...

CADONEGHE INCENTIVA IL COMMERCIO NEL TERRITORIO --- Due anni di detassazione per chi apre una nuova realtà economica nel territorio comunale di Cadoneghe in #A...

TREBASELEGHE: LA BREXIT DELL'ALTA PADOVANA --- Escludendo un possibile ribaltone...