OMICIDIO ISABELLA NOVENTA, TUTTO EBBE INIZIO QUEL 15 GENNAIO
24/02/2016 17:50

La sera del 15 gennaio 2016 ore 19.30, Freddy Sorgato e Isabella Noventa si recano a cena alla pizzeria Est Est Est di Albignasego in provincia di Padova. Da quel momento non si sa più nulla della segretaria 55 enne. Il fratello di Isabella Paolo Noventa alle telecamere di Chi l'ha Visto lancia l'allarme per poi recarsi a denunciarne la scomparsa in Questura a Padova. Accanto a lui durante l'intervista Freddy, che però rifiuta di accompagnarlo ad ufficializzare la scomparsa. Dichiara più volte di avere portato Isabella ad un appuntamento in piazza Insurrezione a Padova e di non sapere altro. La svolta nella notte del 15 febbraio Freddy Sorgato sua sorella Debora e Manuela Cacco tabaccaia di Camponogara vengono arrestati, dopo un lungo interrogatorio dagli agenti della Squadra Mobile di Padova per la scomparsa di Isabella e successivamente trasferiti ; l'uomo nel carcere di Padova e le due donne in carcere a Verona. Giovedì 18 febbraio i tre vengono ascoltati per la convalida del fermo dal Gip Cristina Cavaggion in tribunale a Padova e Freddy si assume la colpa dell'omicidio dichiarando che è stato un tragico incidente escludendo le due donne da ogni coinvolgimento. Le molte immagini delle telecamere di sorveglianza a Padova, smentiranno la versione di Freddy. Durante il pomeriggio in stato confusionale Sorgato si reca a Noventa Padovana con gli uomini della Mobile di Giorgio Di Munno e della Scientifica di Padova indicando un punto sul Brenta dove sostiene di essersi liberato del cadavere chiuso in un sacco di plastica e zavvorrato. Durante le ricerche venerdì 19 febbraio, Rosario Sanarico sommozzatore della Polizia di Stato perde la vita risucchiato da una pompa idrovora delle chiuse in un tratto del Brenta. Dopo la pausa per ricordare il sacrificio del sub, martedì 23 e mercoledì 24 febbraio riprendono le ricerche sul fiume e in contemporanea viene perquisita nuovamente la villa di Freddy. Questa volta gli inquirenti hanno a disposizione: georadar , termo telecamere, telecamere endoscopiche e per il fiume cani molecolari.

OMICIDIO ISABELLA NOVENTA, TUTTO EBBE INIZIO QUEL 15 GENNAIO

La sera del 15 gennaio 2016 ore 19.30, Freddy Sorgato e Isabella Noventa si recano a cena alla pizzeria Est Est Est di Albignasego in provincia di Padova. Da quel momento non si sa più nulla della segretaria 55 enne. Il fratello di Isabella Paolo Noventa alle telecamere di Chi l'ha Visto lancia l'allarme per poi recarsi a denunciarne la scomparsa in Questura a Padova. Accanto a lui durante l'intervista Freddy, che però rifiuta di accompagnarlo ad ufficializzare la scomparsa. Dichiara più volte di avere portato Isabella ad un appuntamento in piazza Insurrezione a Padova e di non sapere altro. La svolta nella notte del 15 febbraio Freddy Sorgato sua sorella Debora e Manuela Cacco tabaccaia di Camponogara vengono arrestati, dopo un lungo interrogatorio dagli agenti della Squadra Mobile di Padova per la scomparsa di Isabella e successivamente trasferiti ; l'uomo nel carcere di Padova e le due donne in carcere a Verona. Giovedì 18 febbraio i tre vengono ascoltati per la convalida del fermo dal Gip Cristina Cavaggion in tribunale a Padova e Freddy si assume la colpa dell'omicidio dichiarando che è stato un tragico incidente escludendo le due donne da ogni coinvolgimento. Le molte immagini delle telecamere di sorveglianza a Padova, smentiranno la versione di Freddy. Durante il pomeriggio in stato confusionale Sorgato si reca a Noventa Padovana con gli uomini della Mobile di Giorgio Di Munno e della Scientifica di Padova indicando un punto sul Brenta dove sostiene di essersi liberato del cadavere chiuso in un sacco di plastica e zavvorrato. Durante le ricerche venerdì 19 febbraio, Rosario Sanarico sommozzatore della Polizia di Stato perde la vita risucchiato da una pompa idrovora delle chiuse in un tratto del Brenta. Dopo la pausa per ricordare il sacrificio del sub, martedì 23 e mercoledì 24 febbraio riprendono le ricerche sul fiume e in contemporanea viene perquisita nuovamente la villa di Freddy. Questa volta gli inquirenti hanno a disposizione: georadar , termo telecamere, telecamere endoscopiche e per il fiume cani molecolari.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
L'ABBANDONO DELL'EX STAZIONE A PONTE DI BRENTA - Dismessa oramai da quasi quattro anni, la stazione ferroviaria di Ponte di Brenta è ora un...

Un grande passo avanti per il Dipartimento di Medicina Molecolare (DMM), che ha appena reclutato il ...

Il settore risorse umane di Padova apporta delle modifiche al numero di istruttori amministrativi di categoria C al Comu...

L'Ateneo svolge una ricerca per ricostruire il volto di San Teobaldo e per accertarne la provenienza geografica e la causa di morte tramite il DNA. L'urna si trova nella chiesa di ...

120 dipendenti dell'Ulss 6 Euganea hanno dato una grande lezione di umanità e coesione lavorativa con un gesto di grande solidarietà nei confronti di una loro collega. Collega che, dato l'aiuto rice...

Venerdì 28 giugno sarà bloccata l’attivita di Tribunali e Procure per lo sci...

Ha un lieto fine la trattativa riguardante il passaggio dei 31 lavoratori da Geo Spa a Fiera di Padova Immobiliare Spa. I lavoratori e Fisascat CISL hanno espresso apprezzamento per il risultato otten...

Dopo 40 anni di successo Angelo Branduardi è pronto a riportare la sua musica al pubblico di mezza Europa esponendo sul palco tutti i suoi diversi stili music...

Evento da non perdere mercoledì 26 giugno: a Padova dalle ore 18:30 alle 23:00 diversi locali daranno vita a veri e propri distretti dedicati ad Aperol spritz....

Ascom Confcommercio non parteciperà alla riunione finale di Agenda 21. Il presidente Bertin giustifica la decisone dei commercianti dichiarando: "non vogliamo ...