RITROVAMENTO ARMI E SOLDI, PARLA L'AVV. DI DEBORA SORGATO
10/03/2016 18:23

ESCLUSIVA 

Padova- In questi giorni pare che la posizione di Debora Sorgato si complichi. Nel garage del suo fidanzato, un militare dell'Arma che ha segnalato ai superiori uno scatolone sospetto, sono stati ritrovati 124.000 euro e due armi da fuco. A causa del ritrovamento, Debora rischia di essere accusata di riciclaggio e detenzione illecita d'armi da fuoco. Dipinta dalla stampa locale come la mente criminale dell'Omicidio Noventa e come la figura chiave della gestione patrimoniale del "tesoretto Sorgato", che si ipotizza si aggiri intorno ai 2 mln di euro. L'Avv. Roberto Morachiello legale di Debora ha saputo del ritrovamento dai giornali senza nessuna notifica legale e senza essere in loco durante la perquisizione. Ha comunicato l'accaduto dice a una Debora sbigottita,  in un rapido incontro nel carcere di Verona dov'è detenuta. Il legale contesta fortemente le tesi della stampa che reputa invenzioni frutto della fantasia di alcuni giornalisti, ma alla nostra domanda se avesse chiesto alla sua assistita spiegazioni sul materiale ritrovato dai Carabinieri è rimasto sul vago. I dettagli nel servizio 

RITROVAMENTO ARMI E SOLDI, PARLA L'AVV. DI DEBORA SORGATO

ESCLUSIVA 

Padova- In questi giorni pare che la posizione di Debora Sorgato si complichi. Nel garage del suo fidanzato, un militare dell'Arma che ha segnalato ai superiori uno scatolone sospetto, sono stati ritrovati 124.000 euro e due armi da fuco. A causa del ritrovamento, Debora rischia di essere accusata di riciclaggio e detenzione illecita d'armi da fuoco. Dipinta dalla stampa locale come la mente criminale dell'Omicidio Noventa e come la figura chiave della gestione patrimoniale del "tesoretto Sorgato", che si ipotizza si aggiri intorno ai 2 mln di euro. L'Avv. Roberto Morachiello legale di Debora ha saputo del ritrovamento dai giornali senza nessuna notifica legale e senza essere in loco durante la perquisizione. Ha comunicato l'accaduto dice a una Debora sbigottita,  in un rapido incontro nel carcere di Verona dov'è detenuta. Il legale contesta fortemente le tesi della stampa che reputa invenzioni frutto della fantasia di alcuni giornalisti, ma alla nostra domanda se avesse chiesto alla sua assistita spiegazioni sul materiale ritrovato dai Carabinieri è rimasto sul vago. I dettagli nel servizio 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Un grande passo avanti per il Dipartimento di Medicina Molecolare (DMM), che ha appena reclutato il microbiologo Andrea ...

Il settore risorse umane di Padova apporta delle modifiche al numero di istrutto...

L'Ateneo svolge una ricerca per ricostruire il volto di San Teobaldo e per accer...

120 dipendenti dell'Ulss 6 Euganea hanno dato una grande lezione di umanità e coesione lavorativa con un gesto di grande solidarietà nei confronti di una loro...

Venerdì 28 giugno sarà bloccata l’attivita di Tribunali e Procure per lo sci...

Ha un lieto fine la trattativa riguardante il passaggio dei 31 lavoratori da Geo Spa a Fiera di Pado...

Dopo 40 anni di successo Angelo Branduardi è pronto a riportare la sua musica al pubblico di mezza Europa esponendo sul...

Evento da non perdere mercoledì 26 giugno: a Padova dalle ore 18:30 alle 23:00 diversi locali daranno vita a veri e propri distretti dedicati ad Aperol spritz. Ancora una volta torna il coloratissim...

Ascom Confcommercio non parteciperà alla riunione finale di Agenda 21. Il presidente Bertin giustifica la decisone dei commercianti dichiarando: "non vogliamo essere complici del ...

Seconda retrocessione in serie B per la squadra di pallanuoto maschile nella storia del C.S. Plebiscito Padova, dopo quella del 2013; è stata la Copral Muri Antichi Catania ad avere la meglio sulla s...