POSSIBILE ASSEGNAZIONE BANDO A COOPERATIVA SOTTO INCHIESTA
06/04/2016 15:44

Padova- Preoccupa l'atteso ok della Prefettura per l'assegnazione del nuovo bando per la gestione accoglienza migranti, caserme Prandina e Bagnoli. A giorni si scopriranno le decisioni di chi a tutti gli effetti rappresenta lo Stato sul territorio. Decisioni però che potrebbero ricadere proprio su chi in questo periodo è sotto i riflettori per accertamenti. Presidente , vicepresidente di una cooperativa locale e il gestore di una delle strutture adibite all'accoglienza dei profughi, devono rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato. Sono accusati di ; scarsa qualità del cibo elargito, corsi di italiano inesistenti e maltrattamenti. Sembrerebbe il solito scandalo all'italiana con però l'aggravante e imbarazzante risvolto che la cooperativa sotto inchiesta è la stessa che potrebbe essere scelta dalla Prefettura, per gestire proprio l'accoglienza all' ex caserma Prandina di Padova e alla ex base missilistica di Bagnoli. Tutto è ancora nelle mani degli inquirenti e nulla al momento è stato provato. Nel servizio il commento del Sindaco di Padova, Massimo Bitonci.

POSSIBILE ASSEGNAZIONE BANDO A COOPERATIVA SOTTO INCHIESTA

Padova- Preoccupa l'atteso ok della Prefettura per l'assegnazione del nuovo bando per la gestione accoglienza migranti, caserme Prandina e Bagnoli. A giorni si scopriranno le decisioni di chi a tutti gli effetti rappresenta lo Stato sul territorio. Decisioni però che potrebbero ricadere proprio su chi in questo periodo è sotto i riflettori per accertamenti. Presidente , vicepresidente di una cooperativa locale e il gestore di una delle strutture adibite all'accoglienza dei profughi, devono rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato. Sono accusati di ; scarsa qualità del cibo elargito, corsi di italiano inesistenti e maltrattamenti. Sembrerebbe il solito scandalo all'italiana con però l'aggravante e imbarazzante risvolto che la cooperativa sotto inchiesta è la stessa che potrebbe essere scelta dalla Prefettura, per gestire proprio l'accoglienza all' ex caserma Prandina di Padova e alla ex base missilistica di Bagnoli. Tutto è ancora nelle mani degli inquirenti e nulla al momento è stato provato. Nel servizio il commento del Sindaco di Padova, Massimo Bitonci.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Un grande passo avanti per il Dipartimento di Medicina Molecolare (DMM), che ha appena reclutato il microbiologo Andrea ...

Il settore risorse umane di Padova apporta delle modifiche al numero di istruttori amministrativi di categoria C al Comu...

L'Ateneo svolge una ricerca per ricostruire il volto di San Teobaldo e per accertarne la provenienza geografica e la cau...

120 dipendenti dell'Ulss 6 Euganea hanno dato una grande lezione di umanità e coesione lavorativa c...

Venerdì 28 giugno sarà bloccata l’attivita di Tribunali e Procure per lo sciopero di tutto il personale amministrativo proclamato da Cgil, Cisl e Uil per l...

Ha un lieto fine la trattativa riguardante il passaggio dei 31 lavoratori da Geo...

Dopo 40 anni di successo Angelo Branduardi è pronto a riportare la sua musica al pubblico di mezza ...

Evento da non perdere mercoledì 26 giugno: a Padova dalle ore 18:30 alle 23:00 diversi locali daranno vita a veri e propri distretti dedicati ad Aperol spritz. Ancora una volta torna il coloratissim...

Ascom Confcommercio non parteciperà alla riunione finale di Agenda 21. Il presidente Bertin giustifica la decisone dei commercianti dichiarando: "non vogliamo ...

Seconda retrocessione in serie B per la squadra di pallanuoto maschile nella sto...