AUMENTANO GOMME LISCE O NON OMOGENEE PER LE STRADE
13/07/2016 15:27

Da un'indagine della Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma si è scoperto dal 2003 data dell'inizio dello studio a oggi, che 1 autovettura su 5 e 1 furgone su 3 circolano con gomme lisce o non omologate. Lo spaccato che emerge è inquietante perchè i dati rispetto agli ultimi anni sono raddoppiati e nel caso dei furgoni anche triplicati. Oltre al liscio, il 6% delle vetture controllate aveva pneumatici non omogenei, con un picco del 15% per i mezzi di trasporto leggero. Solo l’anno scorso le vetture che presentavano questa non conformità erano il 3,4%, circa la metà. Per equipaggiamento non omogeneo si intende pneumatici diversi sullo stesse asse per marca, e/o modello oppure per diverso tipo (estivo e invernale) sui due assi. Sostanzialmente costante o in leggero calo il numero dei veicoli controllati che, nonostante il periodo ormai estivo, montava ancora pneumatici di tipo invernale, cioè marcati M+S, con o senza pittogramma alpino: una quantità sempre rilevante, pari a circa il 12% ed il 14% rispettivamente delle vetture e dei mezzi per il trasporto leggero controllati. Una pratica sconsigliata sia dal Ministero dei Trasporti che dai Costruttori di pneumatici perchè alluga il tempo di arresto in frenata con effetti potenzialmente negativi sulla sicurezza stradale e sui consumi di pneumatici e di carburante. In Veneto il 6,73% delle auto montava gomme lisce sulla propria vettura e l'8,33% sui furgoni. Dato in aumento che nel 2014 vedeva solo il 2,2% di veicoli non a norma. E sempre nel Veneto le autovetture con gli pneumatici non omogenei sono il 6,33% , i furgoni salgono in vetta con il 19,44% mentre nel 2014 le infrazioni in ambito gomme erano solo il 3,3%.

 

AUMENTANO GOMME LISCE O NON OMOGENEE PER LE STRADE

Da un'indagine della Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma si è scoperto dal 2003 data dell'inizio dello studio a oggi, che 1 autovettura su 5 e 1 furgone su 3 circolano con gomme lisce o non omologate. Lo spaccato che emerge è inquietante perchè i dati rispetto agli ultimi anni sono raddoppiati e nel caso dei furgoni anche triplicati. Oltre al liscio, il 6% delle vetture controllate aveva pneumatici non omogenei, con un picco del 15% per i mezzi di trasporto leggero. Solo l’anno scorso le vetture che presentavano questa non conformità erano il 3,4%, circa la metà. Per equipaggiamento non omogeneo si intende pneumatici diversi sullo stesse asse per marca, e/o modello oppure per diverso tipo (estivo e invernale) sui due assi. Sostanzialmente costante o in leggero calo il numero dei veicoli controllati che, nonostante il periodo ormai estivo, montava ancora pneumatici di tipo invernale, cioè marcati M+S, con o senza pittogramma alpino: una quantità sempre rilevante, pari a circa il 12% ed il 14% rispettivamente delle vetture e dei mezzi per il trasporto leggero controllati. Una pratica sconsigliata sia dal Ministero dei Trasporti che dai Costruttori di pneumatici perchè alluga il tempo di arresto in frenata con effetti potenzialmente negativi sulla sicurezza stradale e sui consumi di pneumatici e di carburante. In Veneto il 6,73% delle auto montava gomme lisce sulla propria vettura e l'8,33% sui furgoni. Dato in aumento che nel 2014 vedeva solo il 2,2% di veicoli non a norma. E sempre nel Veneto le autovetture con gli pneumatici non omogenei sono il 6,33% , i furgoni salgono in vetta con il 19,44% mentre nel 2014 le infrazioni in ambito gomme erano solo il 3,3%.

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
UNA NUOVA PISTA CICLABILE IN VIA DEL PLEBISCITO. Ci vorrà circa una settimana perchè la nuova pista ciclabile in via del Plebiscito sia pronta ed utilizzabile da ciclisti ma anch...

SICUREZZA E BARCHESSA;MASSANZAGO PROGETTA IL FUTURO  --- Proseguono i lavori ne...

CRESCITA DEMOGRAFICA, CAMPODARSEGO SFIORA I 15.000 ---- Si dichiara orgoglioso , Mirko Patron Sindaco del Comune di Camp...

I VIGILI DELLA FEDERAZIONE IN PATTUGLIA A CURTAROLO ---- Lo scorso 19 luglio 2019, Curtarolo in #Altapadovana lascia l’unione dei Comuni del Medio Brenta, scelta che ha riportato in capo all’Ammin...

SAGRE PIÙ SICURE, INCENTIVI IN ARRIVO A CITTADELLA ---- Il Comune di Cittadella in #Altapadovana me...

INQUINAMENTO: IN ARRIVO 10 ALBERI A VILLA DEL CONTE  ---- Il Comune di Villa de...

TRAFFICO INTENSO PREVISTO PER IL FINE SETTIMANA  --- Per agevolare il traffico, questo lunedì 6 ge...

SICUREZZA: TUTTO PRONTO PER IL CAPODANNO IN PRATO --- Si è tenuto ieri in mattinanta presso la Questura di Padova in piazzetta Palatucci, il tavolo tecnico pre...

SICUREZZA IN CRESCITA A VILLA DEL CONTE ---- A breve arriverà a 10 il numero dei varchi con telecamere di videosorvegli...

SICUREZZA: ATTIVATE 10 TELECAMERE A BORGORICCO ---- Due al parco dei Pensieri, tre nel perimetro del...