ABANO, IL PREFETTO SOSPENDE IL CONSIGLIO
14/07/2016 16:14

Nel tardo pomeriggio di ieri il prefetto di Padova, Patrizia Impresa, ha firmato il decreto per la sospensione del Consiglio Comunale di Abano Terme fino all'adozione del relativo decreto di scioglimento. Si tratta della conseguenza dell'arresto del neoeletto sindaco Luca Claudio, avvenuto lo scorso 23 giugno a seguito di una indagine della Guardia di finanza che ha svelato un giro di presunte tangenti sui lavori pubblici. Contestualmente è stato nominato Pasquale Aversa, viceprefetto vicario della Prefettura di Padova, commissario per la provvisoria amministrazione dell'ente. Il Commissario Prefettizio ora assume pieni poteri amministrativi, infatti è nel contempo Sindaco , Giunta e Consiglio. Queste forse le preoccupazioni sia della cittadinanza che dei molti imprenditori della stazione Termale. Si teme infatti che l'agognato rilancio termale e urbanistico possa subire ritardi o dei fermi legati anche alle indagini in corso. Pasquale Aversa , Commissario Sindaco è uomo di Stato, equilibrato e capace, al primo Consiglio martedì 5 luglio, nonostante la tensione del momento e la grande folla Aversa ha colpito i partecipanti per la sua moderazione. Ma è proprio lui ad ammettere che questa è una situazione nuova per le sue competenze e sicuramente molto delicata. In città a gran voce quasi tutti chiedevano lo scioglimento del consiglio, così da tornare al più presto alle urne, questo ancor prima della fiaccolata che si terrà questa sera per le vie di Abano in nome della legalità. Pochi infatti ancora a sostegno del fatto che la decisione del Prefetto Impresa sia una violazione del volere del popolo che con il voto ha espresso la propria volontà durante le recenti amministrative e che fosse utile lasciar amministrare il Comune al restante manipolo di consiglieri rimasti. Resta però un forte dubbio..la scelta dimissionaria frammentaria dei consiglieri di maggioranza , una mossa tattica per permettere al Sindaco sospeso di mantenere potere e controllo anche dal carcere? 

ABANO, IL PREFETTO SOSPENDE IL CONSIGLIO

Nel tardo pomeriggio di ieri il prefetto di Padova, Patrizia Impresa, ha firmato il decreto per la sospensione del Consiglio Comunale di Abano Terme fino all'adozione del relativo decreto di scioglimento. Si tratta della conseguenza dell'arresto del neoeletto sindaco Luca Claudio, avvenuto lo scorso 23 giugno a seguito di una indagine della Guardia di finanza che ha svelato un giro di presunte tangenti sui lavori pubblici. Contestualmente è stato nominato Pasquale Aversa, viceprefetto vicario della Prefettura di Padova, commissario per la provvisoria amministrazione dell'ente. Il Commissario Prefettizio ora assume pieni poteri amministrativi, infatti è nel contempo Sindaco , Giunta e Consiglio. Queste forse le preoccupazioni sia della cittadinanza che dei molti imprenditori della stazione Termale. Si teme infatti che l'agognato rilancio termale e urbanistico possa subire ritardi o dei fermi legati anche alle indagini in corso. Pasquale Aversa , Commissario Sindaco è uomo di Stato, equilibrato e capace, al primo Consiglio martedì 5 luglio, nonostante la tensione del momento e la grande folla Aversa ha colpito i partecipanti per la sua moderazione. Ma è proprio lui ad ammettere che questa è una situazione nuova per le sue competenze e sicuramente molto delicata. In città a gran voce quasi tutti chiedevano lo scioglimento del consiglio, così da tornare al più presto alle urne, questo ancor prima della fiaccolata che si terrà questa sera per le vie di Abano in nome della legalità. Pochi infatti ancora a sostegno del fatto che la decisione del Prefetto Impresa sia una violazione del volere del popolo che con il voto ha espresso la propria volontà durante le recenti amministrative e che fosse utile lasciar amministrare il Comune al restante manipolo di consiglieri rimasti. Resta però un forte dubbio..la scelta dimissionaria frammentaria dei consiglieri di maggioranza , una mossa tattica per permettere al Sindaco sospeso di mantenere potere e controllo anche dal carcere? 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
SPARA ALLA FIGLIA E TENTA IL SUICIDIO, ARRESTATO - Dramma nella tarda serata di martedì a Monteortone, fra Abano e Teolo. Un uomo ha imbracciato il proprio fuc...

Un grande passo avanti per il Dipartimento di Medicina Molecolare (DMM), che ha ...

Il settore risorse umane di Padova apporta delle modifiche al numero di istruttori amministrativi di categoria C al Comune, posti che passano da 61 a 80. Il per...

L'Ateneo svolge una ricerca per ricostruire il volto di San Teobaldo e per accer...

120 dipendenti dell'Ulss 6 Euganea hanno dato una grande lezione di umanità e coesione lavorativa c...

Venerdì 28 giugno sarà bloccata l’attivita di Tribunali e Procure per lo sciopero di tutto il personale amministrativo proclamato da Cgil, Cisl e Uil per l’intera giornata. C...

Ha un lieto fine la trattativa riguardante il passaggio dei 31 lavoratori da Geo Spa a Fiera di Padova Immobiliare Spa. I lavoratori e Fisascat CISL hanno espre...

Dopo 40 anni di successo Angelo Branduardi è pronto a riportare la sua musica a...

Evento da non perdere mercoledì 26 giugno: a Padova dalle ore 18:30 alle 23:00 diversi locali daran...

Ascom Confcommercio non parteciperà alla riunione finale di Agenda 21. Il presidente Bertin giustifica la decisone dei ...