INCENDIO DOLOSO DEVASTA LA NEK DI MONSELICE
05/10/2016 16:32

Intorno alle 00.15 di questa notte nell'azienda Nek di via Umbria 14 a Monselice in provincia di Padova, si è propagato un grosso incendio. Per domare le fiamme sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Padova, Abano, Este, Rovigo e Treviso con 25 operatori e 10 automezzi tra cui tre autobotti. Circa 4000m tra macchinari ecoballe e materiali sono andati in fumo. La Nek, ditta specializzata in recupero materiale plastico è da lungo tempo nota alla cronaca e alle forze dell'ordine per le tensioni legate alle vertenze sindacali in atto causa le difficoltà aziendali. Già in passato è stata al centro di danni di natura dolosa come pare possa essere, ad un primo sopralluogo del nucleo investigativo dei Vigili del Fuoco, anche l'incendio di questa notte. Sul posto sono accorsi anche i Carabinieri di Monselice e l'Arpav per le rilevazioni dei molti fumi e sversamenti nei canali. A tal proposito il Sindaco di Monselice ha vietato l'irrigazione dei campi fino a indicazioni del personale Arpav.

Ascoltiamo nel servizio la testimonianza di chi abita proprio in prossimità dell'azienda.

INCENDIO DOLOSO DEVASTA LA NEK DI MONSELICE

Intorno alle 00.15 di questa notte nell'azienda Nek di via Umbria 14 a Monselice in provincia di Padova, si è propagato un grosso incendio. Per domare le fiamme sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Padova, Abano, Este, Rovigo e Treviso con 25 operatori e 10 automezzi tra cui tre autobotti. Circa 4000m tra macchinari ecoballe e materiali sono andati in fumo. La Nek, ditta specializzata in recupero materiale plastico è da lungo tempo nota alla cronaca e alle forze dell'ordine per le tensioni legate alle vertenze sindacali in atto causa le difficoltà aziendali. Già in passato è stata al centro di danni di natura dolosa come pare possa essere, ad un primo sopralluogo del nucleo investigativo dei Vigili del Fuoco, anche l'incendio di questa notte. Sul posto sono accorsi anche i Carabinieri di Monselice e l'Arpav per le rilevazioni dei molti fumi e sversamenti nei canali. A tal proposito il Sindaco di Monselice ha vietato l'irrigazione dei campi fino a indicazioni del personale Arpav.

Ascoltiamo nel servizio la testimonianza di chi abita proprio in prossimità dell'azienda.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
SPARATORIA AL KEBAB, ARRESTATO IL RESPONSABILE - Si è risolto in poche ore il mistero degli spari a...

INCIDENTI DOMESTICI: CONOSCERLI E PREVENIRLI - Nella provincia di Padova sono diffuse diverse tipologie di incidenti dom...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticola...

ROGO NEL CENTRO ANZIANI, TUTTI ILLESI I NOVE OSPITI. Nottata di paura a Fontaniv...

I CARABINIERI AVVERTONO: "ATTENZIONE ALLE FESTE" - Commentando i dati relativi alle violenze sulle donne a Padova, il ColonnelloOreste Liporace, Comandante Prov...

ASSENTEISTA SERIALE LICENZIATA DALL'ARPAV -  Una dirigente tecnica dell'azienda ARPAV è stata licenziata: si recava al...

TRAGEDIA A BASSANO, ANNEGA BIMBO DI TRE ANNI - Tragedia nel primo pomeriggio fra i comuni di Bassano del Grappa e Rosà, dove un bambino iv...

TRAGEDIA IN AUTOSTRADA, TRAVOLTO E UCCISO IN A13. Incidente mortale, nel primo pomeriggio, lungo l'autostrada A13: un camionista, fermatosi e sceso dal messo in...

NELL'INFERNO DELLA MANDRIA: "IL PERICOLO C'ERA". Notte di paura per i residenti di via Romana Aponen...

MALTEMPO SU PADOVA, IL GIORNO DOPO DANNI E DISAGI. Tra giovedì pomeriggio e venerdì notte, due potenti nubifragi hanno messo in ginocchio ...