MAGISTRATO TROPPO LENTO RISARCISCE LO STATO CON 20 MIL €
27/12/2016 12:49

Venezia- La Corte dei Conti del Veneto ha condannato un magistrato a risarcire 20 mila euro allo Stato costretto a sua volta a rimborsare alcuni cittadini danneggiati dalle lentezza dei processi condotti dall'uomo di legge. A pagare per "scarsi risultati in termini di produttività" che si traducevano in una lentezza esasperata per il deposito delle sentenze, un magistrato 60enne al tempo delle contestazioni al tribunale di Belluno e ora alla Corte d'Appello di Venezia. Nonostante al magistrato, come indicano i quotidiani locali, sia stata riconosciuta dedizione al lavoro e scrupolosità nella preparazione delle istruttorie e dei documenti, in sette casi, a fronte delle migliaia di cause trattate nella sua carriera, impiegò oltre tre anni a scrivere le sentenze. Giancotti si è difeso ricordando il troppo lavoro e l'esigenza di sostituire alcuni colleghi ma per la Corte dei Conti il suo comportamento sarebbe stato legato a incapacità di organizzarsi il lavoro.

MAGISTRATO TROPPO LENTO RISARCISCE LO STATO CON 20 MIL €

Venezia- La Corte dei Conti del Veneto ha condannato un magistrato a risarcire 20 mila euro allo Stato costretto a sua volta a rimborsare alcuni cittadini danneggiati dalle lentezza dei processi condotti dall'uomo di legge. A pagare per "scarsi risultati in termini di produttività" che si traducevano in una lentezza esasperata per il deposito delle sentenze, un magistrato 60enne al tempo delle contestazioni al tribunale di Belluno e ora alla Corte d'Appello di Venezia. Nonostante al magistrato, come indicano i quotidiani locali, sia stata riconosciuta dedizione al lavoro e scrupolosità nella preparazione delle istruttorie e dei documenti, in sette casi, a fronte delle migliaia di cause trattate nella sua carriera, impiegò oltre tre anni a scrivere le sentenze. Giancotti si è difeso ricordando il troppo lavoro e l'esigenza di sostituire alcuni colleghi ma per la Corte dei Conti il suo comportamento sarebbe stato legato a incapacità di organizzarsi il lavoro.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy