MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY
07/02/2017 16:33

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Il cadavere di un 52enne è stato ritrovato con la testa fracassata all'interno della sua abitazione in via Monte Santo a Selvazzano nel padovano. Attualmente non sono chiare le dinamiche del decesso....

Vicenza- Un paziente di 63 anni è morto in seguito a un incendio divampato nella stanza dove era ricoverato nel reparto...

L'area del Parlamento di Westminster a Londra sotto assedio . Evacuata la premier May impegnata in ...

Un agricoltore di Saletto nel padovano , questa mattina arando il suo campo ha ritrovato un mortaio residuato bellicco di 30 cm. Per motivi di sicurezza l'area in questione è stat...

La Guardia di Finanza di Padova ha arrestato in flagranza di reato un ventenne r...

Carabinieri e agenti della squadra mobile della Questura di Padova hanno arrestato un marocchino di 40 anni, ritenuto responsabile di una se...

Hanno tentato una rapina in una gioielleria di Piazza San Marco a Venezia ma, sc...

I militari del Nucleo di polizia tributaria di Venezia, in collaborazione con la Squadriglia Navale ...

RUBAVANO PETROLIO DALL' OLEODOTTO, SCOPERTO FORO NEL TERRENO I carabinieri di M...

Il Ministero dell'Interno, su richiesta della Prefettura di Gorizia, ha disposto il trasferimento di 100 richiedenti asilo dal capoluogo iso...

Gli Agenti della Polizia Locale hanno sequestrato più di 16.000 articoli di bigiotteria in due capannoni del Centro Ingrosso Cina di Padova. Il sequestro è gi...

Un uomo ha perso la vita sotto un treno questa mattina sui binari della tratta Bologna-Padova all'altezza di Stanghella, tra Boara Pisani e ...

Domenica di sangue sulle strade del Veneto. Tre persone hanno perso la vita in incidenti in moto: due nel Padovano e uno in provincia di Ve...

L'insegnante di materie umanistiche di un noto liceo di Padova è stata minacciata di morte dal genitore di un'alunna dell'ultimo anno. La n...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Verona hanno scoperto nel comune di Castelnuovo del Garda un'area di 7.000 mq adibita a discaric...

Il referendum sull'autonomia della Regione Lombardia si dovrebbe svolgere, assie...

E' morto stamani a Venezia il naturalista Danilo Mainardi. Lo ha reso noto la Lipu, associazione an...

Le fiamme gialle di Padova hanno sequestrato 270 mila articoli contraffatti per un valore di mercato di circa un milione...

Due persone sono morte stamane sulla strada regionale 11, nei pressi di Gambellara, nel vicentino, nello schianto frontale tra la loro vettura ed un camion. L'a...

Tolti 43 punti sulla patente ad un neopatentato per non essersi fermato all'alt della polizia stradale e trovato poi ubr...

Incidente mortale questa mattina all'altezza del ponte San Gregorio, nel quartiere Camin a Padova Est. Coinvolto un mezzo della nettezza urb...

Domenica di sangue sulle strade del Veneto. Tre persone hanno perso la vita in incidenti in moto: due nel Padovano e uno in provincia di Verona. Il primo è successo nel pomerigg...

L'insegnante di materie umanistiche di un noto liceo di Padova è stata minacciata di morte dal geni...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Verona hanno scoperto nel comune di Castelnuovo del Garda un'area di 7.000 m...

La Guardia di finanza di Padova ha sequestrato oltre 170.000 prodotti per il carnevale non sicuri. I controlli sono scattati nei confronti d...

Una donna è riuscita a salvarsi dall'incendio sprigionatosi dalla sua autovettu...

Un giovane diciannovenne di Stanghella, nel padovano, ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto  attorno alle 12 di oggi a Ceregnano, nel Rodigino. L' operaio, Miche...

I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia hanno sequestrato quasi una tonnellata di "caparozzoli" e denunciato pescatori 4 di Chioggia. Gli investigatori hanno avvistato nella la...

Padre e figlio, di 79 e 49 anni, hanno perso la vita ieri sera poco dopo le 20 sull'autostrada A4 in un tragico incidente avvenuto in di...

Un cittadino serbo di 46 anni è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Verona che ha sequestrato cocaina, già confezionata in dosi, e altre tipologie di droghe leggere per ...