MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY
07/02/2017 16:33

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Un autobus dell'Actv intorno alle 16 ha preso fuoco improvvisamente mentre si trovava all'imbocco della bretella dell'Ae...

Venezia -Un uomo di Chieti si è presentato presso il Corpo di Guardia della Que...

Ritrovato da alcuni ciclisti il corpo esanime dell'escursionista 50enne, Roberto...

Nel pomeriggio la Polizia di Stato ha arrestato il camionista italiano di 47 an...

Verona- Un uomo alla guida del suo trattore è morto dopo essersi ribaltato in u...

MAMME CHIAMANO I CARABINIERI, PUSHER IN MANETTE PER SHABOO I carabinieri di Padova hanno arrestato ...

APOLOGIA DI TERRORISMO, ESPULSO TUNISINO A PADOVA "Difendere i fratelli jihadisti" e "distruggere governi traditori", "...

 Un bus con a bordo una scolaresca di Padova è andato a fuoco in autostrada dopo lo scoppio di una gomma posteriore. I...

OMICIDIO E TENTATO SUICIDIO A TREBASELEGHE Tragedia in via E. Fermi a Trebaseleghe, nel padovano. Un passante nel pomeriggio ha segnalato ai Carabinieri della locale compagnia la presenza di due corp...

MORTI BIANCHE: FA PULIZIE SUL TETTO AZIENDA E CADE Stava pulendo il lucernario dello stabilimento Pietro Fiorentini Spa...

PESCA IN RIVA ALL'ADIGE, TROVATO MORTO DAI VVF È stato trovato privo di vita nell’Adige, a Terrazzo, nel veronese, l’uomo 72enne di Legnago di cui non si avevano più notiz...

DROGA, CESSIONI IN BARCA A VENEZIA. BLITZ POLIZIA Per cercare di passare inosservati gli spacciator...

DONNA ANNEGA IN LAGUNA, CONDUCENTE BARCA PATTEGGIA Ha patteggiato sei mesi di reclusione e altrettanti di lavori socialmente utili Giovanni Raimondi, 67 anni, di Cadoneghe (Padova...

Incidente mortale sul lavoro questa mattina a Taglio di Po. E' accaduto in un'area di servizio sulla statale Romea. A perdere la vita è stato un cinquantaseienne. L'uomo, camionista di Catania, si tr...

Una donna di 42 anni è morta questa mattina all'Ospedale di Rovigo al termine di un'operazione di otorinolaringoiatria. Secondo le prime ri...

Dalle 22 di questa sera alle 6 di domani mattina verrà chiuso al traffico lo svincolo di uscita dall'Autostrada A4 in direzione Trieste per...

Il cadavere di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato questa notte in un casolare abbandonato dell'ex Colonia Padova, al Lido di Venezia. La vittima sarebbe un cittadino croato...

A poche settimane di distanza dalla scomparsa della madre Gina, questa mattina è mancato Attilio, p...

VENEZIA - Potrebbe essere stato ritrovato, nei pressi dell'Isola della Carbonera nella zona di Murano, il corpo di Marco Rossi. L'elettricista 47enne di Burano era scomparso da gio...

Potrebbe concludersi con l'archiviazione, richiesta dalla Procura , l'inchiesta sul cambio progetto da Padova Ovest ...

MAMME CHIAMANO I CARABINIERI, PUSHER IN MANETTE PER SHABOO I carabinieri di Padova hanno arrestato due cittadini cinesi...

APOLOGIA DI TERRORISMO, ESPULSO TUNISINO A PADOVA "Difendere i fratelli jihadis...

 Un bus con a bordo una scolaresca di Padova è andato a fuoco in autostrada dopo lo scoppio di una gomma posteriore. Il fatto è avvenuto attorno all'ora di p...

MORTI BIANCHE: FA PULIZIE SUL TETTO AZIENDA E CADE Stava pulendo il lucernario dello stabilimento P...

DOMENICO MORTO IN GITA: FU CADUTA ACCIDENTALE Fu una caduta accidentale. E' quanto è stato stabilito sulla morte di Domenico Maurantonio, lo studente padovano di 19 anni che il 1...

PESCA IN RIVA ALL'ADIGE, TROVATO MORTO DAI VVF È stato trovato privo di vita nell’Adige, a Terrazzo, nel veronese, l’uomo 72enne di Legnago di cui non si...

In manette, dopo che era fuggito in Serbia con la famiglia per poi rientrare in Italia i giorni scorsi, l'autore dell'omicidio di Matteo Venturini, ucciso la no...

Un giovane 34enne trevigiano, di Fontanelle, Marco Biasi, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa non lontano da...

COLLI EUGANEI: CONTROLLI CONGIUNTI CARABINIERI-POLIZIA Durante il trascorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Abano Terme, in collaborazione con ...

Poco prima delle ore 13, i vigili del fuoco sono intervenuti per lo scontro tra due autovetture lungo la SR11 Padana Superiore a Montebello Vicentino all’altezza di via Fracanzana: due i feriti. I p...