MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY
07/02/2017 16:33

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

MINACCE E ESTORSIONE DI MIGLIAIA DI EURO ALLA VITTIMA GAY

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa, promossa dai militari della Stazione Carabinieri di Galzignano Terme, è scaturita dalla denuncia presentata nei mesi scorsi da un giovane 30enne, esasperato da una situazione divenuta non più tollerabile e dall’ennesima richiesta estorsiva di somme di denaro ricevuta da un suo conoscente.

Gli immediati approfondimenti compiuti dai militari dell’Arma consentivano di accertare che la vittima aveva conosciuto, nel gennaio del 2015, il Fasolo, il quale, dopo una serie di incontri sessuali a pagamento, aveva iniziato a rivolgerle ulteriori, continue richieste di denaro (ricevendo sino a 5.000 Euro dal malcapitato) con le più disparate motivazioni e con promessa di restituzione. Dopo qualche tempo, e precisamente dal momento in cui l’estorto manifestava espressamente di non voler più effettuare alcun pagamento, l’arrestato iniziava ad affrontare in maniera sempre più aggressiva e ossessiva il ragazzo, con minacce consistite principalmente nel rappresentargli che avrebbe rivelato a terzi i loro pregressi rapporti.

Scosso ed intimorito, il malcapitato effettuava, a più riprese, versamenti di importo variabile  all’estorsore, fino alla somma complessiva di 37.000 Euro. Le minacce di Fasolo non finivano qui, anzi l’aggressore iniziava a tempestare di telefonate il giovane, che si vedeva costretto addirittura ad accendere un mutuo di 10.000 Euro per fare fronte alle richieste sempre più insistenti dell’estorsore che arrivava ad inviargli oltre un centinaio di messaggi al giorno mediante Whatsapp. La vittima si accorgeva, inoltre, che era stato addirittura creato illegittimamente un suo profilo Facebook sul quale erano state “postate” pesanti frasi denigratorie con riferimenti al suo orientamento sessuale. Infine, nelle sue più recenti telefonate, Fasolo indirizzava ulteriori, persistenti minacce di morte alla vittima ed ai suoi più stretti congiunti.

Rilevata l’estrema gravità della situazione, l’Autorità Giudiziaria, in piena concordanza con le risultanze investigative che avevano consentito ai militari dell’Arma di acquisire gravi ed univoci elementi indiziari, ha emesso nei giorni scorsi il provvedimento restrittivo nei confronti del Fasolo. Nella giornata di ieri il reo, cui sono stati sequestrati un personal computer e due telefoni cellulari di interesse investigativo, è stato tratto in arresto ed associato in carcere.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
PADOVA, CADE UN ELICOTTERO. SALVI I PASSEGGERI Un elicottero militare dell'Esercito polacco in eser...

Una donna anziana si è suicidata questa mattina gettandosi dalla finestra della sua abitazione, una palazzina in Calle dei Fabbri a San Ma...

Greenpeace Italia ha depositato oggi presso la Procura della Repubblica una denuncia per calunnia e diffamazione nei confronti di tutti i membri della Giunta Re...

Se non pioverà nel giro di pochi giorni, il Consorzio di Bonifica del Brenta stima che già dai primi di luglio non ci sarà più la possibilità di prelevare l'acqua per l'irrigazione, con danni imm...

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Padova hanno eseguito tre ordinanze di custodia caut...

Uno scontro tra un'autocisterna e un furgone ha provocato due vittime sulla statale Romea a Portoviro. Sul posto sono intervenuti uomini dell'Anas i vigili del Fuoco e le Forze dell'Ordine e per conse...

Un giovane 17enne, Denis Rampazzo di Cervarese Santa Croce, è morto la notte scorsa in un incidente stradale. Il giovane stava rientrando ...

Vicenza- Un morto e due feriti, di cui uno in gravi condizioni, rappresentano il bilancio di un incidente avvenuto nel p...

Un uomo di 35 anni, italiano ma di origine etiope, è stato arrestato in flagranza a Bassano del Grappa (Vicenza) dai ca...

Tragedia della strada nel Vicentino questa notte, poco dopo le 2, lungo la statale 47 Valsugana, nel comune di Cassola: un giovane è uscito di strada a bordo di un'Alfa Romeo che ...

I vigili del fuoco sono intervenuti oggi pomeriggio per un autobus andato a fuoco sull'autostrada A4...

MORSE DONNA PER RUBARLE ROLEX, ARRESTATO La Squadra mobile di Padova ha arrestato il presunto autore di una rapina verificatasi in centro a Padova il 20 aprile scorso. Si tratta di un napoletano di 2...

METEO VENETO: STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale Veneto, preso ...

Cristina Toso, 50 anni, consigliere comunale a Padova fino al 2014 e ora candidata alle prossime amm...

La Polizia di Stato, nella giornata di ieri ha fermato ad un posto di blocco un rumeno residente in Lombardia. Durante i controlli effetuati nella sua vettura , una Golf intercettata nei pressi del c...

I Carabinieri della Stazione di Zevio hanno arrestato un 17enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Protagonista della vicenda uno stude...

Nella prima serata di ieri, la Sala Operativa del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto ha ricevuto la segnalazione da parte del c...

Treviso- Un lavoratore edile è morto a Dosson di Casier cadendo dal tetto di un capannone di una fabbrica dove si trova...

Un autobus dell'Actv intorno alle 16 ha preso fuoco improvvisamente mentre si trovava all'imbocco della bretella dell'Aeroporto Marco Polo d...

Venezia -Un uomo di Chieti si è presentato presso il Corpo di Guardia della Que...

Verona | Una maxi operazione coordinata dal Nucleo investigativo dei Carabinieri di Trento ha portato all’arresto, in...

Un giovane 17enne, Denis Rampazzo di Cervarese Santa Croce, è morto la notte scorsa in un incidente stradale. Il giovane stava rientrando a casa in sella alla sua moto. La strada...

Un incendio sta interessando un capannone per la raccolta e l'eco-riciclo di residui in legno e plastica nell'area di Fusina, a Marghera. Dalla zona interessata...

Sette complessi turistici, attivi in Piemonte, Trentino Alto Adige, Puglia, Basilicata e Sicilia, pe...

Due trolley, uno inserito all'interno dell'altro, sono stati fatti saltare dagli artificieri, oggi a Venezia, in località Riva di Biasio. L'allarme per un'ipotesi di rischio terro...

MORSE DONNA PER RUBARLE ROLEX, ARRESTATO La Squadra mobile di Padova ha arrestato il presunto autore di una rapina veri...

Verona | Vivevano in almeno 11 ragazzini nella struttura abbandonata dell'ex campeggio dell'Uva, a Peschiera del Garda. Nell'irruzione è st...

RAPINA TABACCHERIA E TOTAL ERG, CATTURATO Due rapine, una lunedì e l'altra martedì di questa settimana, giustificate ...

MAMME CHIAMANO I CARABINIERI, PUSHER IN MANETTE PER SHABOO I carabinieri di Pad...

APOLOGIA DI TERRORISMO, ESPULSO TUNISINO A PADOVA "Difendere i fratelli jihadisti" e "distruggere governi traditori", "sgozzare i cani" di chi non aderisce al ...