INCENDIO NEK DI MONSELICE, ARRESTATA COPPIA EX OPERAI
08/02/2017 16:33

INCENDIO NEK DI MONSELICE, ARRESTATA COPPIA EX OPERAI 

L'odio profondo è il movente di un crimine doloso che ha per attori principali una coppia marocchina e la ditta specializzata in recupero materiale plastico, Nek di Monselice. La notte tra il 4 e il 5 ottobre 2016 andò a fuoco per un danno stimato di circa 3 milioni di euro. L'azienda era al centro da tempo di contestazioni e vertenze sindacali è da questo punto che i carabinieri di Abano Terme, al comando del Maggiore Turrini sono partiti con le indagini. In manette questa mattina , prelevati dai rispettivi appartamenti un 29enne e una 35enne del Marocco. I due avevano lavorato presso la Nek, l'uomo fino al 2015 e la donna fino a maggio 2016. Mancate retribuzioni, potrebbero essere la possibile causa dell'odio covato dalla giovane marocchina nei confronti della dirigenza sia della Nek che della cooperativa appaltante Libera per cui aveva lavorato. Nei cellulari sequestrati ai due messaggi con parole in codice come fagioli al posto di pellett, o Mask l'equivalente arabo della Diavolina. Trovato inoltre un video con immagini dell'azienda e di incendi e foto dei dirigenti della Nek. Inoltre grazie ai tabulati e alle celle telfoniche si è accertato la presenza dei due nei luoghi e all'orario dell'incendio. Un grosso rischio ambientale ha corso la popolazione di Monselice già sottoposta ad altre problematiche ambientali.

INCENDIO NEK DI MONSELICE, ARRESTATA COPPIA EX OPERAI

INCENDIO NEK DI MONSELICE, ARRESTATA COPPIA EX OPERAI 

L'odio profondo è il movente di un crimine doloso che ha per attori principali una coppia marocchina e la ditta specializzata in recupero materiale plastico, Nek di Monselice. La notte tra il 4 e il 5 ottobre 2016 andò a fuoco per un danno stimato di circa 3 milioni di euro. L'azienda era al centro da tempo di contestazioni e vertenze sindacali è da questo punto che i carabinieri di Abano Terme, al comando del Maggiore Turrini sono partiti con le indagini. In manette questa mattina , prelevati dai rispettivi appartamenti un 29enne e una 35enne del Marocco. I due avevano lavorato presso la Nek, l'uomo fino al 2015 e la donna fino a maggio 2016. Mancate retribuzioni, potrebbero essere la possibile causa dell'odio covato dalla giovane marocchina nei confronti della dirigenza sia della Nek che della cooperativa appaltante Libera per cui aveva lavorato. Nei cellulari sequestrati ai due messaggi con parole in codice come fagioli al posto di pellett, o Mask l'equivalente arabo della Diavolina. Trovato inoltre un video con immagini dell'azienda e di incendi e foto dei dirigenti della Nek. Inoltre grazie ai tabulati e alle celle telfoniche si è accertato la presenza dei due nei luoghi e all'orario dell'incendio. Un grosso rischio ambientale ha corso la popolazione di Monselice già sottoposta ad altre problematiche ambientali.


Notice: Undefined variable: now in /media/STORAGE3T/gruppotv7/ads_module.php on line 66
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
ANATOMISTI PER UN GIORNO AL MUSME DI PADOVA - Parte sabato 18 gennaio al Museo d...

DALL'INIZIO DELL'ANNO 6 INCIDENTI IN ALTA PADOVANA  ---- L'ultimo il 13 gennaio nella frazione di Santa Croce Bigolina alle porte di Cittadella, due feriti di cui uno, una donna i...

ANCORA FIAMME NELLA PALAZZINA SFITTA A CADONEGHE --- Ancora una volta le fiamme hanno avvolto l'immobile sfitto di via Lungargine n°3 nei pressi della rotonda della Castagnara nel...

FINITE LE FESTE, COME RITROVARE LA FORMA  ---- Alzi la mano chi tra noi in ques...

COLASIO, MUSEI GRATUITI UN VERO SUCCESSO - L'assessore alla cultura del Comune di Padova fa il punto sull'iniziativa che ha portato migliaia...

INQUINAMENTO A PADOVA, 2019 ANNO NERO ---- Nonostante la frenesia delle feste la quantità di Pm10 presente nell'aria di Padova al momento n...

IL PREFETTO, AUGURO AI PADOVANI DI VOLERSI PIÙ BENE  --- Toccante l'invito diretto ai padovani a volersi “un pochino più bene” data l'importanza della città in cui vivono. ...

SICUREZZA: TUTTO PRONTO PER IL CAPODANNO IN PRATO --- Si è tenuto ieri in mattinanta presso la Questura di Padova in piazzetta Palatucci, il tavolo tecnico presieduto dal Questore dr. Paolo Fassari a...

GLI APPUNTAMENTI DI NATALE A PADOVA - Tanti gli appuntamenti per i padovani che trascorreranno le festività natalizie in città, a cominciare da sabato 21 dicembre: per i più pic...

BISNONNA ELENA DONA RENI E FEGATO A 93 ANNI - Un gesto di estremo altruismo quello compiuto da una ...