MORTE DI MAURO GUERRA: CARABINIERE ACCUSATO DI OMICIDIO
10/02/2017 13:16

E' stato accusato di omicidio volontario e rischia l'ergastolo il maresciallo dei carabinieri Marco Pegoraro, 45enne vicentino al comando della stazione dei Carabinieri di Carmignano di Sant’Urbano, che ha ucciso con la pistola d’ordinanza il 33enne Mauro Guerra nel luglio 2015. Il pubblico ministero della Procura di Rovigo Fabrizio Suriano ha concluso le indagini ipotizzando l’omicidio volontario per la morte di Mauro Guerra, laureato in Economia aziendale, di professione buttafuori, con qualche problema psichico, freddato da un colpo di pistola esploso, da distanza ravvicinata, dall’arma d’ordinanza del militare.

Pegoraro da poco al comando della locale stazione dei carabinieri, era intervenuto assieme a un vice brigadiere a casa dell’uomo, conosciuto come persona ‘disturbata’, che quando andava in escandescenza offendeva e minacciava sorella e madre. Secondo l’accusa i militari si presentarono all’abitazione di Guerra annunciando di dover operare un Tso che alla luce delle indagini, come indicano i quotidiani locali, non ci sarebbe stato. Fuggito in mutande da una finestra l’uomo era stato bloccato e ammanettato dal secondo carabiniere che aveva però dovuto subirne la violenta reazione rimanendo gravemente ferito. Proprio per soccorrere il collega il maresciallo intervenne esplodendo in aria tre colpi di Berretta semiautomatica ed un quarto al fianco della vittima. Alla luce dell’inchiesta il pm ha ritenuto che l’intervento del maresciallo non fosse mosso dall’intenzione di salvare il collega che, pur ferito, non sarebbe stato in pericolo di vita.

MORTE DI MAURO GUERRA: CARABINIERE ACCUSATO DI OMICIDIO

E' stato accusato di omicidio volontario e rischia l'ergastolo il maresciallo dei carabinieri Marco Pegoraro, 45enne vicentino al comando della stazione dei Carabinieri di Carmignano di Sant’Urbano, che ha ucciso con la pistola d’ordinanza il 33enne Mauro Guerra nel luglio 2015. Il pubblico ministero della Procura di Rovigo Fabrizio Suriano ha concluso le indagini ipotizzando l’omicidio volontario per la morte di Mauro Guerra, laureato in Economia aziendale, di professione buttafuori, con qualche problema psichico, freddato da un colpo di pistola esploso, da distanza ravvicinata, dall’arma d’ordinanza del militare.

Pegoraro da poco al comando della locale stazione dei carabinieri, era intervenuto assieme a un vice brigadiere a casa dell’uomo, conosciuto come persona ‘disturbata’, che quando andava in escandescenza offendeva e minacciava sorella e madre. Secondo l’accusa i militari si presentarono all’abitazione di Guerra annunciando di dover operare un Tso che alla luce delle indagini, come indicano i quotidiani locali, non ci sarebbe stato. Fuggito in mutande da una finestra l’uomo era stato bloccato e ammanettato dal secondo carabiniere che aveva però dovuto subirne la violenta reazione rimanendo gravemente ferito. Proprio per soccorrere il collega il maresciallo intervenne esplodendo in aria tre colpi di Berretta semiautomatica ed un quarto al fianco della vittima. Alla luce dell’inchiesta il pm ha ritenuto che l’intervento del maresciallo non fosse mosso dall’intenzione di salvare il collega che, pur ferito, non sarebbe stato in pericolo di vita.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
PADOVA- Ieri è stato raggiunto il limite di legge annuale del Pm10: 35 giorni di superamento del limite giornaliero di 50 microgrammi per metro cubo d’aria.  “Preoccupa - di...

FAMIGLIA INTOSSICATA DA MONOSSIDO A SAN BONIFACIO Una famiglia di sei persone è rimasta intossicata dalle esalazioni di monossido di carbonio in un appartamento a San Bonifacio, ...

Una donna è riuscita a salvarsi dall'incendio sprigionatosi dalla sua autovettura, dopo aver tamponato un Tir lungo l'autostrada A4. L'incidente è avvenuto verso le ore 8.30 tra i caselli di San Gio...

Un giovane diciannovenne di Stanghella, nel padovano, ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto  attorno alle 12 di oggi a Cer...

I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia hanno sequestrato quasi una tonnellata di "caparozzoli" e denunciato pescatori 4 di Chioggia. Gl...

I prezzi riprendono a salire in tutta Italia. Nessuna delle grandi città è in ...

Sei milioni di euro saranno messi a disposizione quest'anno dalla Regione Veneto per le aziende del ...

Padre e figlio, di 79 e 49 anni, hanno perso la vita ieri sera poco dopo le 20 sull'autostrada A4 in un tragico incidente avvenuto in direzione Milano all'altezza dello svincolo per la A31 Valdast...

In relazione alla problematica dell’inquinamento da sostanze perfluoro-alchiliche (Pfas), la giunt...

Erano stati arrestati il giorno prima dai Carabinieri di Selvazzano Dentro, nel ...

Il carnevale a Venezia è da sempre un appuntamento in grado di attrarre centinaia di migliaia di visitatori e, nel contempo, è anche un me...

L'allerta attentati dopo i fatti di Nizza e Berlino ha fatto scattare il dispositivo anti-terrorismo a Venezia quando una coppia di stranieri, un ucraino ed una russa, ha rubato un...

È morto dopo due giorni di agonia Ludovico Michielon, uno studente 16enne di Conselve (Padova), travolto da un'auto martedì sera mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Sul posto erano subit...

Rinvenuto questa mattina intorno alle 10.45  in via Altura 51 a Ospedaletto Euganeo, il cadavere di un uomo. La morte è sopraggiunta dopo un volo di 9 m dal ...

Questa notte un uomo originario del Bangladesh è stato rapinato da un gruppetto di giovani. Dopo av...

Padova- Ha patteggiato otto mesi di reclusione, con la concessione della sospensione condizionale, una donna padovana di 59 anni che si era scagliata verbalmente contro i vicini di...

Un uomo di 57 anni di origine etiope, senza fissa dimora, è stato trovato morto nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Treviso. Da u...

ROVIGO. Nella tarda serata di lunedì 13 febbraio un ragazzo di 23 anni è morto sotto un treno ad alta velocità, secondo gli investigatori della questura si t...

È stata anche la collaborazione di un pentito calabrese della ’ndrangheta ad aver permesso di far scattare stamane l...

E' stata anche la collaborazione di un pentito calabrese della 'ndrangheta ad aver permesso di far scattare stamane l'operazione "Valpolicella" con un bilancio ...

Una donna è riuscita a salvarsi dall'incendio sprigionatosi dalla sua autovettura, dopo aver tamponato un Tir lungo l'autostrada A4. L'incidente è avvenuto ve...

Un giovane diciannovenne di Stanghella, nel padovano, ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto  attorno alle 12 di oggi a Ceregnano, nel Rodigino. L' operaio, Michele Cavallaro, sarebb...

I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia hanno sequestrato quasi una tonnellata di "caparozzoli" e denunciato pescatori 4 di Chioggia. Gl...

Padre e figlio, di 79 e 49 anni, hanno perso la vita ieri sera poco dopo le 20...

Un cittadino serbo di 46 anni è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Ver...

Erano stati arrestati il giorno prima dai Carabinieri di Selvazzano Dentro, nel padovano, dopo essere stati trovati a bordo di un’autovettura rubata, e avevano opposto una energi...

Una vasta operazione della Squadra Mobile di Padova che ha arrestato quattro narcotrafficanti di eroina e uno di cocaina, che rifornivano la piazza padovana. I dettagli nel servizio

Un giovane romeno di 14 anni che si era allontanato da casa a Udine senza dare più notizie, è s...

Nella tarda mattina i vigili del fuoco sono intervenuti nei pressi del ponte Sturaro a Borgoforte nel comune di Anguillara Veneta, nella provincia di Padova, pe...

In manette Simone Fasolo, 28enne originario della provincia di Latina e residente a Padova, celibe, nullafacente, incensurato, per il reato di estorsione aggravata e continuata. ...