ERBA TROPPO ALTA, GIORDANI CONVOCA RIUNIONE URGENTE
17/07/2017 18:47

Il verde di Padova ha bisogno subito di manutenzione. Il sindaco Sergio Giordani ha convocato questa mattina una riunione urgente con gli assessori Chiara Gallani (verde e parchi) e Andrea Micalizzi (manutenzioni) che hanno fatto il punto di quanto emerso dalla ricognizione eseguita in questi giorni e stabilito un piano di intervento immediato. L'emergenza riguarda soprattutto lo sfalcio delle aree verdi e la sistemazione dei parchi per i quali bisogna attivarsi subito.

«Ci sono giunte in questi primi giorni di attività, da parte dei cittadini, numerose segnalazioni sull'abbandono in cui si trovano le aree verdi e i parchi della città -spiega il sindaco Sergio Giordani- è una situazione reale che abbiamo verificato e che necessita di un intervento urgente. Con gli assessori Andrea Micalizzi e Chiara Gallani abbiamo affrontato il problema, questa mattina in una apposita riunione e, grazie anche alla loro competenza e impegno, possiamo dare una prima risposta concreta all'emergenza. Abbiamo infatti, ricavato nel bilancio quasi un milione di euro che ci permetterà, già nei prossimi 15 giorni, mettere in campo alcune squadre dedicate. Affronteremo così questa situazione contingente, ma dall’anno prossimo metteremo a bilancio gli interventi che ci consentiranno di non dover più inseguire le emergenze. Voglio dire ai cittadini che l’Amministrazione Comunale si è attivata da subito e chiedo a tutti di continuare ad avvisarci delle situazioni più difficili: supereremo questa situazione anche attraverso la collaborazione e l’ascolto delle segnalazioni. Intanto affrontiamo nella maniera più incisiva questa emergenza per i prossimi mesi e fino all'autunno, ma per il dopo ho chiesto agli assessori uno sforzo per programmare nell'anno venturo una modalità organizzativa efficiente, che garantisca decoro diffuso, sistematico e duraturo senza lasciare trascuratezza e buchi neri specie nei quartieri, organizzazione significa anche risparmio di soldi pubblici consistente offrendo al contempo ai padovani un servizio migliore».

«La situazione in cui versa la manutenzione del manto erboso nei parchi pubblici- spiega l'assessore Chiara Gallani- è grave. Attualmente l'attività di sfalcio annuale relativa alla maggior parte delle aree verde è ferma o in attesa di conclusione della gara di appalto, salvo poche eccezioni. Abbiamo trovato il modo di stanziare subito le somme necessarie per far ripartire i lavori fermi e concludere l'iter burocratico per assicurare un primo sfalcio tra due settimane delle aree fino ad ora abbandonate, oltre a mettere sotto controllo il verde di marciapiedi e manufatti pubblici. Nel frattempo lavorerò in collaborazione con il sindaco e i miei colleghi assessori per ricostruire il Settore Verde del Comune».

«Stiamo affrontando di petto la situazione di emergenza in cui è stata lasciata la città – commenta l'assessore Andrea Micalizzi- purtroppo abbiamo trovato una situazione molto difficile: la cosa peggiore è che siamo a luglio e al nostro insediamento non abbiamo trovato un piano degli sfalci organizzato e finanziato. Si taglia l’erba con i residui: questo è assurdo perché non consente un’intervento efficace e infatti il risultato è sotto gli occhi di tutti. Inoltre bisogna intervenire sul cosiddetto “verde indesiderato”, in poche parole le erbacce che crescono tra strada e marciapiedi. Attualmente è una vera giungla: fino ad alcuni anni fa c’era un servizio dedicato, ma da un po’ non si interviene più. Stiamo destinando risorse per intervenire da subito anche su questo».

ERBA TROPPO ALTA, GIORDANI CONVOCA RIUNIONE URGENTE

Il verde di Padova ha bisogno subito di manutenzione. Il sindaco Sergio Giordani ha convocato questa mattina una riunione urgente con gli assessori Chiara Gallani (verde e parchi) e Andrea Micalizzi (manutenzioni) che hanno fatto il punto di quanto emerso dalla ricognizione eseguita in questi giorni e stabilito un piano di intervento immediato. L'emergenza riguarda soprattutto lo sfalcio delle aree verdi e la sistemazione dei parchi per i quali bisogna attivarsi subito.

«Ci sono giunte in questi primi giorni di attività, da parte dei cittadini, numerose segnalazioni sull'abbandono in cui si trovano le aree verdi e i parchi della città -spiega il sindaco Sergio Giordani- è una situazione reale che abbiamo verificato e che necessita di un intervento urgente. Con gli assessori Andrea Micalizzi e Chiara Gallani abbiamo affrontato il problema, questa mattina in una apposita riunione e, grazie anche alla loro competenza e impegno, possiamo dare una prima risposta concreta all'emergenza. Abbiamo infatti, ricavato nel bilancio quasi un milione di euro che ci permetterà, già nei prossimi 15 giorni, mettere in campo alcune squadre dedicate. Affronteremo così questa situazione contingente, ma dall’anno prossimo metteremo a bilancio gli interventi che ci consentiranno di non dover più inseguire le emergenze. Voglio dire ai cittadini che l’Amministrazione Comunale si è attivata da subito e chiedo a tutti di continuare ad avvisarci delle situazioni più difficili: supereremo questa situazione anche attraverso la collaborazione e l’ascolto delle segnalazioni. Intanto affrontiamo nella maniera più incisiva questa emergenza per i prossimi mesi e fino all'autunno, ma per il dopo ho chiesto agli assessori uno sforzo per programmare nell'anno venturo una modalità organizzativa efficiente, che garantisca decoro diffuso, sistematico e duraturo senza lasciare trascuratezza e buchi neri specie nei quartieri, organizzazione significa anche risparmio di soldi pubblici consistente offrendo al contempo ai padovani un servizio migliore».

«La situazione in cui versa la manutenzione del manto erboso nei parchi pubblici- spiega l'assessore Chiara Gallani- è grave. Attualmente l'attività di sfalcio annuale relativa alla maggior parte delle aree verde è ferma o in attesa di conclusione della gara di appalto, salvo poche eccezioni. Abbiamo trovato il modo di stanziare subito le somme necessarie per far ripartire i lavori fermi e concludere l'iter burocratico per assicurare un primo sfalcio tra due settimane delle aree fino ad ora abbandonate, oltre a mettere sotto controllo il verde di marciapiedi e manufatti pubblici. Nel frattempo lavorerò in collaborazione con il sindaco e i miei colleghi assessori per ricostruire il Settore Verde del Comune».

«Stiamo affrontando di petto la situazione di emergenza in cui è stata lasciata la città – commenta l'assessore Andrea Micalizzi- purtroppo abbiamo trovato una situazione molto difficile: la cosa peggiore è che siamo a luglio e al nostro insediamento non abbiamo trovato un piano degli sfalci organizzato e finanziato. Si taglia l’erba con i residui: questo è assurdo perché non consente un’intervento efficace e infatti il risultato è sotto gli occhi di tutti. Inoltre bisogna intervenire sul cosiddetto “verde indesiderato”, in poche parole le erbacce che crescono tra strada e marciapiedi. Attualmente è una vera giungla: fino ad alcuni anni fa c’era un servizio dedicato, ma da un po’ non si interviene più. Stiamo destinando risorse per intervenire da subito anche su questo».

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie