INSEDIATA LA COMMISSIONE REGIONALE SUI PFAS
29/08/2017 15:11

- Si è insediata questa mattina a Venezia, presso palazzo Ferro Fini, sede dell’Assemblea legislativa veneta, la Commissione d’inchiesta per le acque inquinate del Veneto in relazione alla contaminazione di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS).

A presiederla sarà il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Manuel Brusco, individuato all’unanimità tra i componenti di minoranza della Commissione. I Consiglieri di maggioranza Alberto Villanova (Zaia Presidente) e Alessandro Montagnoli (Lega Nord) sono stati eletti all’unanimità rispettivamente Vicepresidente e Segretario della Commissione di cui fanno parte anche i Consiglieri Massimiliano Barison (Forza Italia), Sergio Berlato (Fratelli d’Italia-AN-MCR), Antonio Guadagnini (Siamo Veneto), Maurizio Conte (Veneto per l’Autonomia), Cristina Guarda (Alessandra Moretti Presidente) e Andrea Zanoni (Partito Democratico).

Come stabilito dal Consiglio regionale del Veneto nella Deliberazione amministrativa n. 72 del 15 maggio scorso che ha istituito l’organismo d’inchiesta, su proposta iniziale del gruppo consiliare pentastellato, i nove commissari saranno chiamati, tra i vari compiti, a valutare i risultati del Piano di Monitoraggio sulle matrici di interesse alimentare in relazione alla contaminazione da PFAS in alcuni ambiti del territorio regionale, nonché i risultati del monitoraggio su alimenti e sugli umani, per capire se esiste una soglia di tossicità conoscendo in primis se e quante di queste sostanze si possono essere insinuate negli animali, nelle coltivazioni, e di conseguenza nell’uomo e se tali quantità siano o no pericolose. Potranno essere coinvolti gli uffici regionali delle strutture competenti in materia di Prevenzione e Sanità Pubblica, Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Promozione e Sviluppo Igiene Sanità Pubblica, la struttura competente in materia di Agricoltura, la Direzione Difesa del Suolo, la Direzione Ambiente, l’Arpav, il Sistema Epidemiologico Regionale. La Commissione, inoltre, potrà audire i portatori d’interesse ed avvalersi anche di esperti in materia di inquinamento da PFAS esterni alla Regione.

“Nell’arco dei prossimi sessanta giorni, rinnovabili per altri sessanta - ha dichiarato il Presidente Brusco, a margine dei lavori d’insediamento della Commissione speciale d’inchiesta - cercheremo innanzitutto di fare chiarezza su quanto è successo e su cosa si può fare per, quanto meno, informare la popolazione e mitigare il problema dell’inquinamento. Fondamentale sarà il momento delle audizioni: sentiremo tutti gli attori del territorio, le strutture tecniche competenti, gli assessori coinvolti e naturalmente, come da nostra richiesta, l’azienda Miteni; non sarà uno scontro, ma un momento di confronto”.

“Questa è una Commissione che sarà chiamata ad accertare la verità su quello che è successo - aggiunge il Vicepresidente Villanova - e dovrà farlo nella maniera più seria possibile seguendo un metodo scientifico, con dati certi e concreti: ai cittadini che subiscono questa situazione serve chiarezza e quei cittadini hanno diritto di sapere cos’è successo e qual è la realtà dei fatti al di là delle polemiche politiche”.

INSEDIATA LA COMMISSIONE REGIONALE SUI PFAS

- Si è insediata questa mattina a Venezia, presso palazzo Ferro Fini, sede dell’Assemblea legislativa veneta, la Commissione d’inchiesta per le acque inquinate del Veneto in relazione alla contaminazione di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS).

A presiederla sarà il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Manuel Brusco, individuato all’unanimità tra i componenti di minoranza della Commissione. I Consiglieri di maggioranza Alberto Villanova (Zaia Presidente) e Alessandro Montagnoli (Lega Nord) sono stati eletti all’unanimità rispettivamente Vicepresidente e Segretario della Commissione di cui fanno parte anche i Consiglieri Massimiliano Barison (Forza Italia), Sergio Berlato (Fratelli d’Italia-AN-MCR), Antonio Guadagnini (Siamo Veneto), Maurizio Conte (Veneto per l’Autonomia), Cristina Guarda (Alessandra Moretti Presidente) e Andrea Zanoni (Partito Democratico).

Come stabilito dal Consiglio regionale del Veneto nella Deliberazione amministrativa n. 72 del 15 maggio scorso che ha istituito l’organismo d’inchiesta, su proposta iniziale del gruppo consiliare pentastellato, i nove commissari saranno chiamati, tra i vari compiti, a valutare i risultati del Piano di Monitoraggio sulle matrici di interesse alimentare in relazione alla contaminazione da PFAS in alcuni ambiti del territorio regionale, nonché i risultati del monitoraggio su alimenti e sugli umani, per capire se esiste una soglia di tossicità conoscendo in primis se e quante di queste sostanze si possono essere insinuate negli animali, nelle coltivazioni, e di conseguenza nell’uomo e se tali quantità siano o no pericolose. Potranno essere coinvolti gli uffici regionali delle strutture competenti in materia di Prevenzione e Sanità Pubblica, Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Promozione e Sviluppo Igiene Sanità Pubblica, la struttura competente in materia di Agricoltura, la Direzione Difesa del Suolo, la Direzione Ambiente, l’Arpav, il Sistema Epidemiologico Regionale. La Commissione, inoltre, potrà audire i portatori d’interesse ed avvalersi anche di esperti in materia di inquinamento da PFAS esterni alla Regione.

“Nell’arco dei prossimi sessanta giorni, rinnovabili per altri sessanta - ha dichiarato il Presidente Brusco, a margine dei lavori d’insediamento della Commissione speciale d’inchiesta - cercheremo innanzitutto di fare chiarezza su quanto è successo e su cosa si può fare per, quanto meno, informare la popolazione e mitigare il problema dell’inquinamento. Fondamentale sarà il momento delle audizioni: sentiremo tutti gli attori del territorio, le strutture tecniche competenti, gli assessori coinvolti e naturalmente, come da nostra richiesta, l’azienda Miteni; non sarà uno scontro, ma un momento di confronto”.

“Questa è una Commissione che sarà chiamata ad accertare la verità su quello che è successo - aggiunge il Vicepresidente Villanova - e dovrà farlo nella maniera più seria possibile seguendo un metodo scientifico, con dati certi e concreti: ai cittadini che subiscono questa situazione serve chiarezza e quei cittadini hanno diritto di sapere cos’è successo e qual è la realtà dei fatti al di là delle polemiche politiche”.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Oggi faranno ritorno a Meolo, nel veneziano, i corpi dei tre componenti della f...

Il Veneto ha deciso di procedere da solo a una "drastica riduzione dei limiti" della concentrazione ...

Lo sviluppo di due linee di forza del trasporto pubblico, per tutti, lungo le di...

Uccisi dalle erbe raccolte in montagna, a Folgaria, cucinate e mangiate. Marito e moglie residenti a...

C'è un indagato per omicidio colposo plurimo per la tragedia della Solfatara a Pozzuoli dove un'intera famiglia di Meolo, nel veneziano, ha perso la vita. Nel...

Un anziano di 80 anni è stato travolto questa mattina mentre attraversava la st...

Un focolaio di aviaria era stato registrato, la scorsa settimana, in un allevamento di oche nel padovano. Immediata, come si apprende da fonti regionali, è scattata la procedura p...

Il Comune di Padova anche quest'anno aderisce alla "Settimana europea della mobi...

Il Presidente del Veneto, Luca Zaia, con un proprio decreto, ha nominato il Direttore Generale dell'Arpav Nicola Dell'Ac...

Un ragazzo di 15 anni, residente nel bellunese, è morto investito da un treno, nei pressi di Ponte ...

Nel bellunese si registrano in giornata, tre scosse di terremoto. La prima, la più forte, pari a 3.6 della scala Richter è avvenuta all...

La Cgil del Veneto ha un nuovo segretario generale. Si tratta di Christian Ferrari, proveniente dalla Segreteria generale della Cgil di Padova, eletto questa ma...

Un uomo di 47 anni residente a Roverchiara è morto questa mattina, poco prima delle 5, in un incidente stradale avve...

Tragico incidente attorno all'ora di pranzo a Mozzecane, nel veronese. Un uomo di 60 anni è stato ...

E' la giornata dei test di accesso alle facoltà di medicina in tutta Italia. Il primo tentativo per alcuni, ma per mol...

Si torna purtroppo a parlare di imprenditori suicidi in Veneto, questa volta nel padovano.  Un uomo di cinquant'anni, ...

Alle 10:30 di questa mattina, piazzale Roma è stato preso d'assalto e transennato degli agenti artificieri della Polizi...

BELLUNO- I vigili del fuoco sono intervenuti questa mattina poco prima delle ore 11 presso il comune...

- Si è insediata questa mattina a Venezia, presso palazzo Ferro Fini, sede dell...

Venezia- Un turista66enne  sloveno è stato travolto e ucciso, da un'auto questa mattina alle porte di Eraclea mare, mentre stava pedalando sul ponte del Revedoli. Il conducente della vettura è fugg...

Un ragazzo di 15 anni, residente nel bellunese, è morto investito da un treno, nei pressi di Ponte nelle Alpi attornio alle 7.30 di questa mattina. Secondo una prima ipotesi avanzata dalle forze dell...

Nel bellunese si registrano in giornata, tre scosse di terremoto. La prima, la ...

Alle 10:30 di questa mattina, piazzale Roma è stato preso d'assalto e transennato degli agenti arti...

BELLUNO- I vigili del fuoco sono intervenuti questa mattina poco prima delle ore 11 presso il comune di Cesio Maggiore p...

Venezia- Un turista66enne  sloveno è stato travolto e ucciso, da un'auto questa mattina alle porte di Eraclea mare, mentre stava pedalando sul ponte del Revedoli. Il conducente d...

Intorno alle ore 13, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Monticelli a Cartura per l’incendio di un’autovettura. L’autista ha accostato quando si è accorto che qualcos...

Tragedia nel Bolzanino dove nella giornata di ieri un medico di 68 anni era uscito di casa dicendo c...

Tragedia questa mattina verso le sei quando una donna di 80 anni è stata investita da un treno nel tratto compreso tra Abano e Terme Euganee sui binari della linea Padova - Bologna. A causa dell'inci...

Tragedia questa mattina a Cortina d'Ampezzo, nel bellunese, dove un 69enne di Ro...

Per alcuni lavori di rifacimento del manto stradale, la Tangenziale Nord di Padova sarà chiusa la t...