PADOVA VIA MONTA' E VIA ZIZE: NUOVE CICLABILI
29/08/2017 18:33

Nuove piste ciclabili, verde pubblico, e collaborazione fra i Settori. Questi i temi principali del doppio sopralluogo per Chiara Gallani. L’Assessore al Verde e all’Ambiente del Comune di Padova ha visitato due cantieri per la costruzione delle nuove piste ciclabili di via Montà e di via Zize:«Abbiamo voluto verificare sul posto e condividere il lavoro dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Rfi con i miei uffici del Verde per esaminare i tracciati, valutare la posizione e lo stato delle alberature esistenti e la possibilità di eventuali nuove piantumazioni» sottolinea Gallani. Il primo sopralluogo si è svolto in via Montà, dove sarà realizzata la rotonda di una pista ciclabile collegata al nuovo sottopasso. Il progetto originario è stato modificato e la rotonda traslata per favorire la conservazione del verde esistente: «Con le modifiche apportate – continua Gallani – siamo riusciti a salvare otto dei nove alberi esistenti nei pressi della rotonda. Con il progetto originario se ne sarebbe salvato solo uno. L’albero che sarà tolto per altro non è in buone condizioni e sarà sostituito con due nuove piantumazioni. Da un lato riusciamo a salvare un piccolo polmone verde e dall’altro si crea l’ombra per la pista ciclabile e i ciclisti. Il verde vicino alle piste ciclabili è fondamentale per mantenere ombreggiati i percorsi». Sempre nell’area dove sarà costruita la rotonda sono previste anche alcune aiuole verdi, anziché una semplice pavimentazione. Nel corso della visita al cantiere è stato anche verificato il progetto di illuminazione in capo a AcegasApsAmga, che rispetterà i criteri di basso impatto ambientale.

Il secondo sopralluogo si è svolto tra via Zize e via Da Murano, dove sarà realizzata una pista ciclabile che attraverserà l’area dell’ex scuola Steiner Waldorf. Erano presenti anche alcuni residenti, che da anni seguono questo auspicato progetto. La pista ciclabile attraversa un’ampia area verde già privata, e recentemente acquisita dal Comune: «Il confronto con i tecnici è servito per capire come intervenire sul tracciato attualmente previsto rispettando i limiti di legge, ragionare sul canale di scolo che verrà creato e, non ultimo, conservare il più possibile le alberature esistenti e metterne in cantiere delle nuove, funzionali alla destinazione di pista ciclo-pedonale – spiega ancora l’assessore – Quasi sicuramente verranno abbattuti tre o quattro pioppi, in quanto già deperienti e danneggiati, oltreché pericolosi». Il possibile abbattimento di alcuni alberi aveva messo in allarme nei giorni scorsi alcuni residenti, ma nell’area sono previsti comunque diversi interventi per mantenere il verde esistente anche con nuove iniziative: «Abbiamo previsto nuovi filari accanto alla pista ciclabile – conclude Gallani – Inoltre il Comune ha acquisito un’area più vasta attorno al tracciato che intendiamo destinare ad orto e ad altri spazi verdi rivolti agli abitanti della zona: appena avrò in mano la nuova bozza di progetto, come oggi rivista, incontrerò i cittadini residenti per parlane assieme».

Nei prossimi giorni inizieranno anche alcuni abbattimenti nel quartiere Palestro e in via Bandiera: si tratta di abbattimenti previsti, comunicati e concordati nei mesi scorsi anche con il dialogo con i comitati del territorio che hanno esaminato le alberature e hanno concordato sulla necessità di abbattimento. Verranno inoltre messe in cantiere le piantumazioni sostitutive.

 

PADOVA VIA MONTA' E VIA ZIZE: NUOVE CICLABILI

Nuove piste ciclabili, verde pubblico, e collaborazione fra i Settori. Questi i temi principali del doppio sopralluogo per Chiara Gallani. L’Assessore al Verde e all’Ambiente del Comune di Padova ha visitato due cantieri per la costruzione delle nuove piste ciclabili di via Montà e di via Zize:«Abbiamo voluto verificare sul posto e condividere il lavoro dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Rfi con i miei uffici del Verde per esaminare i tracciati, valutare la posizione e lo stato delle alberature esistenti e la possibilità di eventuali nuove piantumazioni» sottolinea Gallani. Il primo sopralluogo si è svolto in via Montà, dove sarà realizzata la rotonda di una pista ciclabile collegata al nuovo sottopasso. Il progetto originario è stato modificato e la rotonda traslata per favorire la conservazione del verde esistente: «Con le modifiche apportate – continua Gallani – siamo riusciti a salvare otto dei nove alberi esistenti nei pressi della rotonda. Con il progetto originario se ne sarebbe salvato solo uno. L’albero che sarà tolto per altro non è in buone condizioni e sarà sostituito con due nuove piantumazioni. Da un lato riusciamo a salvare un piccolo polmone verde e dall’altro si crea l’ombra per la pista ciclabile e i ciclisti. Il verde vicino alle piste ciclabili è fondamentale per mantenere ombreggiati i percorsi». Sempre nell’area dove sarà costruita la rotonda sono previste anche alcune aiuole verdi, anziché una semplice pavimentazione. Nel corso della visita al cantiere è stato anche verificato il progetto di illuminazione in capo a AcegasApsAmga, che rispetterà i criteri di basso impatto ambientale.

Il secondo sopralluogo si è svolto tra via Zize e via Da Murano, dove sarà realizzata una pista ciclabile che attraverserà l’area dell’ex scuola Steiner Waldorf. Erano presenti anche alcuni residenti, che da anni seguono questo auspicato progetto. La pista ciclabile attraversa un’ampia area verde già privata, e recentemente acquisita dal Comune: «Il confronto con i tecnici è servito per capire come intervenire sul tracciato attualmente previsto rispettando i limiti di legge, ragionare sul canale di scolo che verrà creato e, non ultimo, conservare il più possibile le alberature esistenti e metterne in cantiere delle nuove, funzionali alla destinazione di pista ciclo-pedonale – spiega ancora l’assessore – Quasi sicuramente verranno abbattuti tre o quattro pioppi, in quanto già deperienti e danneggiati, oltreché pericolosi». Il possibile abbattimento di alcuni alberi aveva messo in allarme nei giorni scorsi alcuni residenti, ma nell’area sono previsti comunque diversi interventi per mantenere il verde esistente anche con nuove iniziative: «Abbiamo previsto nuovi filari accanto alla pista ciclabile – conclude Gallani – Inoltre il Comune ha acquisito un’area più vasta attorno al tracciato che intendiamo destinare ad orto e ad altri spazi verdi rivolti agli abitanti della zona: appena avrò in mano la nuova bozza di progetto, come oggi rivista, incontrerò i cittadini residenti per parlane assieme».

Nei prossimi giorni inizieranno anche alcuni abbattimenti nel quartiere Palestro e in via Bandiera: si tratta di abbattimenti previsti, comunicati e concordati nei mesi scorsi anche con il dialogo con i comitati del territorio che hanno esaminato le alberature e hanno concordato sulla necessità di abbattimento. Verranno inoltre messe in cantiere le piantumazioni sostitutive.

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy