COLBACHINI: ANNULLATA L'AGGIUDICAZIONE LAVORI
30/08/2017 18:50

COLBACHINI: ANNULLATA L'AGGIUDICAZIONE LAVORI. Avviato dai dirigenti del Settore Edilizia Pubblica e Impianti Sportivi del Comune di Padova, si è concluso il procedimento di annullamento in autotutela, dell'aggiudicazione dell'appalto per i lavori di ampliamento e sistemazione dello Stadio Colbachini, a causa delle significative irregolarità rilevate nell'offerta tecnica.

Nel dettaglio è stata annullata la determina 2017/90/0146 del 20/4/2017 con la quale, al termine della procedura di gara, era stato aggiudicato l'appalto, del valore di 1.189.100 euro, all'impresa R.A. Costruzioni Srl di Brindisi. La Commissione giudicatrice in sede di rivalutazione dell'offerta tecnica presentata da R.A Costruzioni, dopo aver analizzato la documentazione di chiarimento fornita dalla stessa impresa, ha ritenuto che la proposta originaria fosse errata e non realizzabile nei termini proposti e che le correzioni apportate comportassero una significativa variazione dell'offerta a quel punto non accettabile. Ha quindi proposto l'esclusione della R.A. Costruzioni dalla gara. La Commissione giudicatrice si è già riunita per valutare l'offerta dell'impresa che si era classificata al secondo posto e verificare la sua regolarità e fattibilità. Se i riscontri saranno positivi, l'appalto sarà aggiudicato, in via provvisoria, al secondo classificato. Dopo i 35 giorni previsti per la presentazione di eventuali ricorsi, l'aggiudicazione diventerà definitiva e si potrà passare alla stipula del contratto.

«Abbiamo ereditato una situazione delicata, ma non eccezionale, quando si tratta di appalti di lavori - commenta l'assessore allo sport, ma anche all'avvocatura civica Diego Bonavina - e abbiamo voluto immediatamente affrontarla in maniera chiara e precisa. Come previsto dal Codice degli Appalti, a fronte di una segnalazione circostanziata abbiamo fatto delle verifiche e richiesto dei chiarimenti. La procedura di annullamento in autotutela è uno strumento che ci permette di ripristinare la corretta aggiudicazione dell'appalto in tempi brevi e con la massima trasparenza. Il nostro obiettivo è quello di far partire i lavori al più presto e la Commissione ha già preso in mano l'offerta dell'impresa che si classificata al secondo posto in gara, per verificarne la realizzabilità tecnica. Se non ci saranno problemi, i lavori potranno iniziare per la fine di novembre, inizi di dicembre».

COLBACHINI: ANNULLATA L'AGGIUDICAZIONE LAVORI

COLBACHINI: ANNULLATA L'AGGIUDICAZIONE LAVORI. Avviato dai dirigenti del Settore Edilizia Pubblica e Impianti Sportivi del Comune di Padova, si è concluso il procedimento di annullamento in autotutela, dell'aggiudicazione dell'appalto per i lavori di ampliamento e sistemazione dello Stadio Colbachini, a causa delle significative irregolarità rilevate nell'offerta tecnica.

Nel dettaglio è stata annullata la determina 2017/90/0146 del 20/4/2017 con la quale, al termine della procedura di gara, era stato aggiudicato l'appalto, del valore di 1.189.100 euro, all'impresa R.A. Costruzioni Srl di Brindisi. La Commissione giudicatrice in sede di rivalutazione dell'offerta tecnica presentata da R.A Costruzioni, dopo aver analizzato la documentazione di chiarimento fornita dalla stessa impresa, ha ritenuto che la proposta originaria fosse errata e non realizzabile nei termini proposti e che le correzioni apportate comportassero una significativa variazione dell'offerta a quel punto non accettabile. Ha quindi proposto l'esclusione della R.A. Costruzioni dalla gara. La Commissione giudicatrice si è già riunita per valutare l'offerta dell'impresa che si era classificata al secondo posto e verificare la sua regolarità e fattibilità. Se i riscontri saranno positivi, l'appalto sarà aggiudicato, in via provvisoria, al secondo classificato. Dopo i 35 giorni previsti per la presentazione di eventuali ricorsi, l'aggiudicazione diventerà definitiva e si potrà passare alla stipula del contratto.

«Abbiamo ereditato una situazione delicata, ma non eccezionale, quando si tratta di appalti di lavori - commenta l'assessore allo sport, ma anche all'avvocatura civica Diego Bonavina - e abbiamo voluto immediatamente affrontarla in maniera chiara e precisa. Come previsto dal Codice degli Appalti, a fronte di una segnalazione circostanziata abbiamo fatto delle verifiche e richiesto dei chiarimenti. La procedura di annullamento in autotutela è uno strumento che ci permette di ripristinare la corretta aggiudicazione dell'appalto in tempi brevi e con la massima trasparenza. Il nostro obiettivo è quello di far partire i lavori al più presto e la Commissione ha già preso in mano l'offerta dell'impresa che si classificata al secondo posto in gara, per verificarne la realizzabilità tecnica. Se non ci saranno problemi, i lavori potranno iniziare per la fine di novembre, inizi di dicembre».

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COLBACHINI: ANNULLATA L'AGGIUDICAZIONE LAVORI. Avviato dai dirigenti del Settore Edilizia Pubblica e Impianti Sportivi del Comune di Padova, si è concluso il procedimento di annullamento in autotutel...