SOLFATARA, I NONNI SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA
13/09/2017 17:42

SOLFATARA DI POZZUOLI, ARRIVATI DAL VENETO I NONNI SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA ---“Una donna bellissima, con un sorriso capace di stregare”, “un uomo mite con un altissimo senso del rispetto”. Queste sono solo alcune delle descrizioni di chi conosceva bene Tiziana, 42 anni impiegata presso l'aeroporto di Tessera e Massimiliano 45 anni ingegnere, che con il loro Lorenzo di 11 anni, hanno perso la vita nella Solfatara di Pozzuoli in provincia di Napoli. Sarebbero rientrati dalle ferie proprio in queste ore per l'inizio del nuovo anno scolastico, ma a Meolo nel veneziano, rientrerà solo il più piccolo della famiglia, un ragazzino di solo 7 anni raggiunto dal Veneto dai nonni che in qualche modo dovranno far capire al bimbo che i sui genitori e suo fratello maggiore non ci sono più . Tutto sembra accadere a causa di Lorenzo che si addentra in un'area di sabbie mobili chiamata “la fangaia” che in questi giorni anche a causa delle abbondanti precipitazioni era ancora più a rischio cedimenti. Gas, esalazioni e acque bollenti oltre all'altezza della caduta, indiscrezioni parlano di una voragine alta circa 3 metri apertasi improvvisamente sotto i piedi durante il tentativo di reciproco soccorso. Si perchè pare che lorenzo si sia addentrato dove non doveva e Maurizio e Tiziana abbiano cercato invano di soccorrerlo perdendo con lui la vita.

SOLFATARA, I NONNI SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA

SOLFATARA DI POZZUOLI, ARRIVATI DAL VENETO I NONNI SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA ---“Una donna bellissima, con un sorriso capace di stregare”, “un uomo mite con un altissimo senso del rispetto”. Queste sono solo alcune delle descrizioni di chi conosceva bene Tiziana, 42 anni impiegata presso l'aeroporto di Tessera e Massimiliano 45 anni ingegnere, che con il loro Lorenzo di 11 anni, hanno perso la vita nella Solfatara di Pozzuoli in provincia di Napoli. Sarebbero rientrati dalle ferie proprio in queste ore per l'inizio del nuovo anno scolastico, ma a Meolo nel veneziano, rientrerà solo il più piccolo della famiglia, un ragazzino di solo 7 anni raggiunto dal Veneto dai nonni che in qualche modo dovranno far capire al bimbo che i sui genitori e suo fratello maggiore non ci sono più . Tutto sembra accadere a causa di Lorenzo che si addentra in un'area di sabbie mobili chiamata “la fangaia” che in questi giorni anche a causa delle abbondanti precipitazioni era ancora più a rischio cedimenti. Gas, esalazioni e acque bollenti oltre all'altezza della caduta, indiscrezioni parlano di una voragine alta circa 3 metri apertasi improvvisamente sotto i piedi durante il tentativo di reciproco soccorso. Si perchè pare che lorenzo si sia addentrato dove non doveva e Maurizio e Tiziana abbiano cercato invano di soccorrerlo perdendo con lui la vita.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie