RAZZISMO AL CONCERTO, PARLA L’ORGANIZZATORE

26 Settembre 2017 15:40

Verona | L’evento è su invito, gli dicono all’ingresso, ma non è vero. Amate Gueye, cittadino italiano di origine senegalese sabato non è potuto entrare al concerto in memoria di Rudy Rotta per il colore della sua pelle. «Disposizioni dell’organizzazione» ha spiegato uno dei bodyguard. Lorenzo Tomelleri della BTMusic smentisce «episodio increscioso, stiamo verificando con un’indagine interna».

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply