AGENTE POLIZIA SOCCORRE 78ENNE IN VAPORETTO
02/10/2017 16:51

Sabato pomeriggio un agente di Polizia mentre si recava a lavoro al Commissariato di san Marco, ha soccorso un uomo di 78 anni sulla linea del vaporetto 5.2 che dal Lido va verso Venezia.

Nel tragitto tra la fermata Piazzale Santa Maria Elisabetta e Sant’Elena, il poliziotto notava un anziano signore toccarsi la gamba destra all’altezza della caviglia, con espressione sofferente e si accorgeva che questi aveva il jeans completamente intriso di sangue.

Non appena l’uomo sollevava l’estremità del jeans per verificare la causa del dolore, l’agente notava un foro profondo del diametro di 1 centimetro circa che, sfregato dal pantalone, ricominciava a sanguinare copiosamente.

A questo punto l’agente avvicinava l’uomo, lo faceva sdraiare sul pavimento del vaporetto e gli prestava i primi soccorsi utilizzando un laccetto delle scarpe, che gli legava qualche centimetro più su della ferita ed un maglioncino, prestatogli da un passeggero. Subito dopo contattava il 118 ed avvisava di quanto stesse accadendo l’equipaggio del vaporetto. Il SUEM suggeriva all’operatore di “tappare” la ferita con qualcosa di stabile per esempio una monetina, manovra prontamente eseguita. In attesa dei soccorsi il vaporetto sostava all’attracco di Sant’Elena e durante quel periodo l’agente di Polizia cercava di mantenere sveglio e cosciente l’anziano signore tranquillizzandolo sull’esito certamente favorevole dell’episodio, nonostante l’ingente quantità di sangue già perso. Dalla conversazione emergeva che la probabile causa della ferita era stato il continuo sfregare della ruota del carrello per la spesa sulla caviglia dell’anziano, a contribuire probabilmente una fragilità capillare dovuta all’età. Giunto sul luogo il personale SUEM portava l’uomo all’Ospedale San Giovanni e Paolo, cosciente ed in sicurezza. L’agente di Polizia a sua volta si recava sul luogo di lavoro, con la divisa sporca di sangue e mezz’ora di ritardo, ma soddisfatto per l’aiuto prestato.

AGENTE POLIZIA SOCCORRE 78ENNE IN VAPORETTO

Sabato pomeriggio un agente di Polizia mentre si recava a lavoro al Commissariato di san Marco, ha soccorso un uomo di 78 anni sulla linea del vaporetto 5.2 che dal Lido va verso Venezia.

Nel tragitto tra la fermata Piazzale Santa Maria Elisabetta e Sant’Elena, il poliziotto notava un anziano signore toccarsi la gamba destra all’altezza della caviglia, con espressione sofferente e si accorgeva che questi aveva il jeans completamente intriso di sangue.

Non appena l’uomo sollevava l’estremità del jeans per verificare la causa del dolore, l’agente notava un foro profondo del diametro di 1 centimetro circa che, sfregato dal pantalone, ricominciava a sanguinare copiosamente.

A questo punto l’agente avvicinava l’uomo, lo faceva sdraiare sul pavimento del vaporetto e gli prestava i primi soccorsi utilizzando un laccetto delle scarpe, che gli legava qualche centimetro più su della ferita ed un maglioncino, prestatogli da un passeggero. Subito dopo contattava il 118 ed avvisava di quanto stesse accadendo l’equipaggio del vaporetto. Il SUEM suggeriva all’operatore di “tappare” la ferita con qualcosa di stabile per esempio una monetina, manovra prontamente eseguita. In attesa dei soccorsi il vaporetto sostava all’attracco di Sant’Elena e durante quel periodo l’agente di Polizia cercava di mantenere sveglio e cosciente l’anziano signore tranquillizzandolo sull’esito certamente favorevole dell’episodio, nonostante l’ingente quantità di sangue già perso. Dalla conversazione emergeva che la probabile causa della ferita era stato il continuo sfregare della ruota del carrello per la spesa sulla caviglia dell’anziano, a contribuire probabilmente una fragilità capillare dovuta all’età. Giunto sul luogo il personale SUEM portava l’uomo all’Ospedale San Giovanni e Paolo, cosciente ed in sicurezza. L’agente di Polizia a sua volta si recava sul luogo di lavoro, con la divisa sporca di sangue e mezz’ora di ritardo, ma soddisfatto per l’aiuto prestato.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy