MESTRE, ARRESTATO SPACCIATORE PLURIPREGIUDICATO
06/10/2017 14:38

Ieri mattina gli investigatori del Commissariato di Mestre hanno individuato ed arrestato uno spacciatore tunisino con numerosi precedenti in materia di stupefacenti. Nel corso di un’attività di controllo del territorio che si svolgeva in zona Piave i poliziotti hanno individuato un gruppetto di nordafricani, che si aggirava tra la Via Dante e Viale Stazione, senza avere all’apparenza alcuna meta certa. Il comportamento degli uomini ha insospettito gli agenti che hanno deciso di tenerli d’occhio e hanno cominciato a seguirli.

Ad un certo punto il gruppo si è sciolto e due di questi si sono diretti verso una colonnina elettrica dell’Enel, l’hanno divelta dal basamento e uno degli stranieri ne ha estratto un involucro di nylon trasparente con una sorta di uncino realizzato con il fil di ferro, che aveva con sé. A questo punto gli agenti sono intervenuti per bloccare i due soggetti, l’uomo che aveva estratto il pacchetto, alla vista dei poliziotti lo ha subito gettato all’interno della colonnina per disfarsene ed ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato immediatamente raggiunto dai poliziotti.

Recuperato il pacchetto che conteneva presumibile sostanza stupefacente, l’uomo veniva controllato e trovato in possesso di 305 euro di cui non sapeva giustificare la provenienza, considerata la sua dichiarata condizione di disoccupato.

Condotto negli uffici di polizia veniva indentificato per A.K. di nazionalità tunisina, di 34 anni, residente a Trieste, con numerosi precedenti specifici. Il contenuto dell’involucro di nylon sottoposto ad analisi risultava essere eroina e pesare 20,50 grammi. L’eroina, il denaro ed il fil di ferro venivano sottoposti a sequestro penale. Scattavano quindi le manette per l’uomo che veniva denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Questa mattina, il giudice che ne ha convalidato l’arresto, lo ha condannato ad un anno e due mesi di detenzione e ha disposto la misura dell’obbligo di firma nel comune di residenza.

MESTRE, ARRESTATO SPACCIATORE PLURIPREGIUDICATO

Ieri mattina gli investigatori del Commissariato di Mestre hanno individuato ed arrestato uno spacciatore tunisino con numerosi precedenti in materia di stupefacenti. Nel corso di un’attività di controllo del territorio che si svolgeva in zona Piave i poliziotti hanno individuato un gruppetto di nordafricani, che si aggirava tra la Via Dante e Viale Stazione, senza avere all’apparenza alcuna meta certa. Il comportamento degli uomini ha insospettito gli agenti che hanno deciso di tenerli d’occhio e hanno cominciato a seguirli.

Ad un certo punto il gruppo si è sciolto e due di questi si sono diretti verso una colonnina elettrica dell’Enel, l’hanno divelta dal basamento e uno degli stranieri ne ha estratto un involucro di nylon trasparente con una sorta di uncino realizzato con il fil di ferro, che aveva con sé. A questo punto gli agenti sono intervenuti per bloccare i due soggetti, l’uomo che aveva estratto il pacchetto, alla vista dei poliziotti lo ha subito gettato all’interno della colonnina per disfarsene ed ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato immediatamente raggiunto dai poliziotti.

Recuperato il pacchetto che conteneva presumibile sostanza stupefacente, l’uomo veniva controllato e trovato in possesso di 305 euro di cui non sapeva giustificare la provenienza, considerata la sua dichiarata condizione di disoccupato.

Condotto negli uffici di polizia veniva indentificato per A.K. di nazionalità tunisina, di 34 anni, residente a Trieste, con numerosi precedenti specifici. Il contenuto dell’involucro di nylon sottoposto ad analisi risultava essere eroina e pesare 20,50 grammi. L’eroina, il denaro ed il fil di ferro venivano sottoposti a sequestro penale. Scattavano quindi le manette per l’uomo che veniva denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Questa mattina, il giudice che ne ha convalidato l’arresto, lo ha condannato ad un anno e due mesi di detenzione e ha disposto la misura dell’obbligo di firma nel comune di residenza.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy