DISARTICOLATA BANDA SPACCIATORI BASSA PADOVANA
09/10/2017 12:57

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piove di Sacco (PD) e della Stazione di Agna (PD), a conclusione di una complessa e articolata attività investigativa, hanno neutralizzato un fiorente flusso di cocaina e di altre sostanze stupefacenti, che giungevano direttamente nella bassa padovana, procedendo all’arresto in flagranza di reato di 2 soggetti e dando esecuzione ad un provvedimento cautelare a carico complessivamente di altre 7 persone.

Durante le indagini, iniziate già dal mese di ottobre 2015, emergevano responsabilità penali a carico degli indagati, sottoposti alle indagini in relazione a continuative condotte di vendita di droghe di varia natura, perpetrate nel periodo intercorso tra l’anno 2013 e il mese di agosto 2016, nei territori della provincia di Padova, per lo più ricompresi tra i comuni di Monselice (PD), Solesino (PD), Pozzonovo (PD), San Pietro Viminario (PD), Conselve (PD), Tribano (PD) e Solesino (PD).

La conseguente attività investigativa proseguita dai Carabinieri agnensi e dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Piove di Sacco permetteva di individuare una serie di altri complici del grossista, che curavano la capillare diffusione di cocaina, ma anche di marijuana e hashish nelle piazze di spaccio locali. Le cessioni avvenivano soprattutto in prossimità di esercizi pubblici e luoghi di aggregazione giovanile, dove gli spacciatori erano soliti avvicinare gli assuntori proponendo loro l’acquisto di droghe. I membri della banda, che erano soliti spostarsi con disinvoltura nella strade secondarie, utilizzando autovetture diverse, convinti di poter così eludere con maggiore agevolezza i controlli. Spesso il sodalizio si serviva anche delle due donne indagate per trasportare lo stupefacente, che veniva occultato con accortezza sotto i loro vestiti.

DISARTICOLATA BANDA SPACCIATORI BASSA PADOVANA

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piove di Sacco (PD) e della Stazione di Agna (PD), a conclusione di una complessa e articolata attività investigativa, hanno neutralizzato un fiorente flusso di cocaina e di altre sostanze stupefacenti, che giungevano direttamente nella bassa padovana, procedendo all’arresto in flagranza di reato di 2 soggetti e dando esecuzione ad un provvedimento cautelare a carico complessivamente di altre 7 persone.

Durante le indagini, iniziate già dal mese di ottobre 2015, emergevano responsabilità penali a carico degli indagati, sottoposti alle indagini in relazione a continuative condotte di vendita di droghe di varia natura, perpetrate nel periodo intercorso tra l’anno 2013 e il mese di agosto 2016, nei territori della provincia di Padova, per lo più ricompresi tra i comuni di Monselice (PD), Solesino (PD), Pozzonovo (PD), San Pietro Viminario (PD), Conselve (PD), Tribano (PD) e Solesino (PD).

La conseguente attività investigativa proseguita dai Carabinieri agnensi e dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Piove di Sacco permetteva di individuare una serie di altri complici del grossista, che curavano la capillare diffusione di cocaina, ma anche di marijuana e hashish nelle piazze di spaccio locali. Le cessioni avvenivano soprattutto in prossimità di esercizi pubblici e luoghi di aggregazione giovanile, dove gli spacciatori erano soliti avvicinare gli assuntori proponendo loro l’acquisto di droghe. I membri della banda, che erano soliti spostarsi con disinvoltura nella strade secondarie, utilizzando autovetture diverse, convinti di poter così eludere con maggiore agevolezza i controlli. Spesso il sodalizio si serviva anche delle due donne indagate per trasportare lo stupefacente, che veniva occultato con accortezza sotto i loro vestiti.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
QUESTIONE-EUGANEO: LA REPLICA DI BONAVINA A BITONCI. Dopo le preplessità espres...

E' stato assolto in via definitiva per aver ucciso un ladro, Franco Birolo, 52 anni, il tabaccaio di Civè di Corezzola che freddò un citta...

Verona | Due interventi, il primo a San Massimo da parte dei Carabinieri di Verona, il secondo in zona Stadio da parte degli uomini della Q...

PADOVA CAMPIONE D'INVERNO, IL MESTRE STECCA. Il penultimo turno del girone d'andata della Serie C regala al Padova il titolo d'inverno, nonostante il secondo pareghgio per 0-0 cons...

NEVE A PADOVA, LA PIOGGIA AIUTA LA VIABILITA'. Domenica pomeriggio è arrivata in pianura la prima n...

Fiaccolata a Padova questa sera in sostegno di Walter Onichini, il macellaio di Legnaro accusato di tentato omicidio per aver ferito graveme...

SIMULAZIONI ANTITERRORISMO PER PADOVA Una simulazione antiterrorismo durata due giorni e coordinata dalla prefettura di Padova, ha coinvolto centinaia di uomini delle forze dell'ordine con lo scopo d...

Come da tradizione, domani mattina i tassisti padovani renderanno omaggio alla M...

Sarebbe stato acquistato in un'azienda del Padovano il tallio che Mattia Del Zot...

PER IL PADOVA SOLO UN PARI PER 0-0 CON LA FERMANA. I biancoscudati impattano a reti bianche nel posticipo allo stadio Euganeo, ma mantengono...