POVERTA': IL DETTAGLIO DEI FINANZIAMENTI DEL VENETO
12/10/2017 12:03

Sono oltre 133 mila le persone in Veneto che ricevono regolarmente e in forma gratuita la spesa e altri aiuti grazie al recupero delle eccedenze alimentari della grande e media distribuzione e alla rete degli empori della solidarietà. La Regione Veneto, su proposta dell’assessore al sociale, ha rifinanziato con 490 mila euro la rete delle associazioni e dei volontari che gestisce i 16 ‘outlet’ della solidarietà sparsi nel territorio regionale. 

In testa alla classifica degli empori, con 100 mila euro di contributo regionale, c’è il Banco Alimentare di Verona, la onlus attiva dal 1989 che lo scorso anno ha distribuito 67 mila tonnellate di derrate in Veneto assistendo 495 associazioni ed enti sociali e 103 mila persone.

Seguono:

1) l’emporio solidale del Basso Piave, gestito dall’associazione San Vincenzo de Paoli di San Donà di Piave (32 mila euro);

2) l’emporio solidale di Mirano, gestito dalla cooperativa sociale Primavera (32 mila euro);

3) l’emporio “Beato Enrico” di Treviso, gestito dalla San Vincenzo de Paoli di Treviso in collaborazione con Curia, Caritas e amministrazione comunale (25 mila);

4) l’emporio “La Dispensa” di Montebelluna, gestito dagli Amici della Solidarietà di Montebelluna, specializzato nella raccolta e redistribuzione di prodotti freschi e deperibili (45 mila euro);

5) l’emporio di Verona “Don Giacomelli” gestito dall’associazione San Zeno (23 mila euro);

6) la “Casa del Colle” gestito dalla Caritas diocesana veronese (23 mila euro);

7) l’emporio di Villafranca “Il Tione” gestito dall’associazione Il Giracose di Nogarole Rocca (Vr) (12 mila euro);

8) l’emporio di San Martino Buonalbergo, gestito dall’associazione Casa di Martino (23 mila euro);

9) l’emporio in allestimento a Porto Tolle, gestito dall’associazione Solidarietà Delta (30 mila euro);

10) l’emporio di Cittadella, gestito dall’associazione emporio solidale Medio Brenta in collaborazione con la parrocchia del Duomo (30 mila euro);

11) l’emporio di Chioggia gestito dall’associazione Carità Clodiense (25 mila euro);

12) l’emporio di Treviso gestito dall’associazione Veneti schiacciati dalla crisi e sostenuto anche dai contributi dei telespettatori di Rete Veneta (30 mila euro);

13) l’emporio solidale di Vittorio Veneto, di nuovo avvio, gestito dall’associazione San Vincenzo de Paoli (20 mila euro);

14) l’ emporio solidale di Venezia, di nuovo avvio, gestito dall’associazione Corte del Forner (20 mila euro);

15) l’emporio della solidarietà di Mestre, anch’esso di nuovo avvio, gestito dalla fondazione casa dell’Ospitalità (20 mila euro)

POVERTA': IL DETTAGLIO DEI FINANZIAMENTI DEL VENETO

Sono oltre 133 mila le persone in Veneto che ricevono regolarmente e in forma gratuita la spesa e altri aiuti grazie al recupero delle eccedenze alimentari della grande e media distribuzione e alla rete degli empori della solidarietà. La Regione Veneto, su proposta dell’assessore al sociale, ha rifinanziato con 490 mila euro la rete delle associazioni e dei volontari che gestisce i 16 ‘outlet’ della solidarietà sparsi nel territorio regionale. 

In testa alla classifica degli empori, con 100 mila euro di contributo regionale, c’è il Banco Alimentare di Verona, la onlus attiva dal 1989 che lo scorso anno ha distribuito 67 mila tonnellate di derrate in Veneto assistendo 495 associazioni ed enti sociali e 103 mila persone.

Seguono:

1) l’emporio solidale del Basso Piave, gestito dall’associazione San Vincenzo de Paoli di San Donà di Piave (32 mila euro);

2) l’emporio solidale di Mirano, gestito dalla cooperativa sociale Primavera (32 mila euro);

3) l’emporio “Beato Enrico” di Treviso, gestito dalla San Vincenzo de Paoli di Treviso in collaborazione con Curia, Caritas e amministrazione comunale (25 mila);

4) l’emporio “La Dispensa” di Montebelluna, gestito dagli Amici della Solidarietà di Montebelluna, specializzato nella raccolta e redistribuzione di prodotti freschi e deperibili (45 mila euro);

5) l’emporio di Verona “Don Giacomelli” gestito dall’associazione San Zeno (23 mila euro);

6) la “Casa del Colle” gestito dalla Caritas diocesana veronese (23 mila euro);

7) l’emporio di Villafranca “Il Tione” gestito dall’associazione Il Giracose di Nogarole Rocca (Vr) (12 mila euro);

8) l’emporio di San Martino Buonalbergo, gestito dall’associazione Casa di Martino (23 mila euro);

9) l’emporio in allestimento a Porto Tolle, gestito dall’associazione Solidarietà Delta (30 mila euro);

10) l’emporio di Cittadella, gestito dall’associazione emporio solidale Medio Brenta in collaborazione con la parrocchia del Duomo (30 mila euro);

11) l’emporio di Chioggia gestito dall’associazione Carità Clodiense (25 mila euro);

12) l’emporio di Treviso gestito dall’associazione Veneti schiacciati dalla crisi e sostenuto anche dai contributi dei telespettatori di Rete Veneta (30 mila euro);

13) l’emporio solidale di Vittorio Veneto, di nuovo avvio, gestito dall’associazione San Vincenzo de Paoli (20 mila euro);

14) l’ emporio solidale di Venezia, di nuovo avvio, gestito dall’associazione Corte del Forner (20 mila euro);

15) l’emporio della solidarietà di Mestre, anch’esso di nuovo avvio, gestito dalla fondazione casa dell’Ospitalità (20 mila euro)

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
La Regione Veneto ha deciso di sospendere la procedura di plasmaferesi sulle persone contaminate da Pfas. L'annuncio è stato dato a Padova dal direttore generale della sanità reg...

Duemila contratti di tirocinio in Veneto per giovani in età compresa tra i 18 e i 29 anni: è quanto offre in Veneto il programma Garanzia ...

Allerta in Veneto per rischio gelate sino alle ore 14 di domani 6 dicembre. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di ‘attenzio...

Si è tenuto oggi a Roma, al Ministero degli Affari Regionali, l’atteso primo incontro tra la Regione Veneto e la delegazione del Governo guidata dal Sottose...

Semplificazione, maggiori finanziamenti, incentivi all'accesso al capitale e alla terra soprattutto ...

Verona | Il presidente di Coldiretti Verona, Claudio Valente, parla di una vero e proprio incubo. L’insetto “importato” dall’Asia, qui in Europa, non h...

CGIL A TUTELA DEI PENSIONATI E DEI GIOVANI. Rilanciare il panorama previdenziale...

La notte scorsa, alle ore 1.30, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Belvedere a Sommacampagna - nel veronese- per soccorrere un automobilista finito fuori strada. Un 23 enn...

La Corte ha dichiarato non fondate tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull'obbligo dei vaccini. Secondo i giudici costituzionali, l...

All’indomani della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della proposta di le...