TRASPORTO BIMBI MALATI, ULSS 4 DENUNCIA TRUFFA
18/10/2017 16:43

"Truffare le persone utilizzando presunti bambini ammalati di tumore è qualcosa di ignobile". A dirlo in una nota il direttore generale dell'Ulss4, Carlo Bramezza, dopo aver ricevuto segnalazioni di una truffa in atto da qualche giorno nel Veneto Orientale. La vicenda è legata a una telefonata effettuata da una non chiara associazione di tipo Onlus, la quale spiega di svolgere un'attività in accordo con l'Ulss4 per il trasporto di bambini al Centro di Riferimento Oncologico (Cro) di Aviano. L'attività sarebbe svolta a titolo gratuito per i bambini ammalati di cancro e per le rispettive famiglie pertanto, allo scopo di proseguire il servizio, viene chiesto un contributo economico di 300 euro. L'operatore al telefono spiega pure che a ritirare la somma sarà un proprio inviato. L'Ulss4 comunica "che non è in atto alcuna iniziativa di questo tipo, e che preveda oltretutto richieste di denaro. Si tratta dunque di una truffa. In presenza di casi analoghi, si invita la popolazione a non effettuare donazioni economiche in contanti, o in qualsiasi altra forma, e a segnalare l'evento alle autorità competenti"

TRASPORTO BIMBI MALATI, ULSS 4 DENUNCIA TRUFFA

"Truffare le persone utilizzando presunti bambini ammalati di tumore è qualcosa di ignobile". A dirlo in una nota il direttore generale dell'Ulss4, Carlo Bramezza, dopo aver ricevuto segnalazioni di una truffa in atto da qualche giorno nel Veneto Orientale. La vicenda è legata a una telefonata effettuata da una non chiara associazione di tipo Onlus, la quale spiega di svolgere un'attività in accordo con l'Ulss4 per il trasporto di bambini al Centro di Riferimento Oncologico (Cro) di Aviano. L'attività sarebbe svolta a titolo gratuito per i bambini ammalati di cancro e per le rispettive famiglie pertanto, allo scopo di proseguire il servizio, viene chiesto un contributo economico di 300 euro. L'operatore al telefono spiega pure che a ritirare la somma sarà un proprio inviato. L'Ulss4 comunica "che non è in atto alcuna iniziativa di questo tipo, e che preveda oltretutto richieste di denaro. Si tratta dunque di una truffa. In presenza di casi analoghi, si invita la popolazione a non effettuare donazioni economiche in contanti, o in qualsiasi altra forma, e a segnalare l'evento alle autorità competenti"

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy