FACEVANO ARRIVARE DROGA DAL MAROCCO, 21 ARRESTI
07/11/2017 12:26

Un'organizzazione criminale composta da italiani e spagnoli, capace di far giungere in Italia, attraverso Portogallo, Spagna e Francia, tonnellate di hashish provenienti dal Marocco, è stata smantellata dalla Guardia di Finanza di Bari che sta arrestando 21 indagati. Il provvedimento cautelare emesso dalla magistratura barese dispone, oltre agli arresti, il sequestro di beni per 2,3 milioni di euro. Con l'ausilio delle unità cinofile antidroga, gli uomini della Guardia di Finanza sono impegnati in Puglia, Lombardia, Veneto, Marche e Lazio.

Nel corso delle indagini, avviate nel 2014, i finanzieri hanno sottoposto a sequestro, in varie occasioni, oltre 2,6 tonnellate di Hashish e tratto in arresto i corrieri, infliggendo all’organizzazione di narcotrafficanti rilevanti perdite economiche sia sotto il profilo dei capitali investiti che dei mancati guadagni: la droga complessivamente sequestrata, una volta lavorata ed immessa in commercio sulle piazze di spaccio, avrebbe fruttato all’organizzazione oltre 3 milioni euro.

FACEVANO ARRIVARE DROGA DAL MAROCCO, 21 ARRESTI

Un'organizzazione criminale composta da italiani e spagnoli, capace di far giungere in Italia, attraverso Portogallo, Spagna e Francia, tonnellate di hashish provenienti dal Marocco, è stata smantellata dalla Guardia di Finanza di Bari che sta arrestando 21 indagati. Il provvedimento cautelare emesso dalla magistratura barese dispone, oltre agli arresti, il sequestro di beni per 2,3 milioni di euro. Con l'ausilio delle unità cinofile antidroga, gli uomini della Guardia di Finanza sono impegnati in Puglia, Lombardia, Veneto, Marche e Lazio.

Nel corso delle indagini, avviate nel 2014, i finanzieri hanno sottoposto a sequestro, in varie occasioni, oltre 2,6 tonnellate di Hashish e tratto in arresto i corrieri, infliggendo all’organizzazione di narcotrafficanti rilevanti perdite economiche sia sotto il profilo dei capitali investiti che dei mancati guadagni: la droga complessivamente sequestrata, una volta lavorata ed immessa in commercio sulle piazze di spaccio, avrebbe fruttato all’organizzazione oltre 3 milioni euro.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy