L'ARENA ROMANA DI PADOVA TORNA AL SUO SPLENDORE
08/11/2017 17:12

L'ARENA ROMANA DI PADOVA TORNA AL SUO SPLENDORE--- Grandi novità coinvolgono l'Arena di Padova , sito archeologico in pieno centro da troppo chiuso ai visitatori. Novità che prevedono la riapertura del sito visitabile con il biglietto del museo archeologico adiacente ma non solo, l'Arena prospiciente alla Cappella degli Scrovegni, darà la possibilità di visionare la facciata dell'edificio affrescato al suo interno dal maestro Giotto. Non tutti sanno che il luogo di culto, è parte di un giardino pubblico e per motivi di sicurezza fu recintata negli anni 30a del secolo scorso dallo studioso nonchè direttore del Museo Civico, Andrea Moschetti. Altra notizia splendida è che un'ampia pozione dell'Arena è stata riportata alla luce dopo due settimane di scavi. Si tratta di un segmento di camminamento probabilmente utilizzato per il passaggio di schiavi o fiere. Sul muro di cinta del camminamento è anche possibile notare la linea del livello superiore alle fondamenta, forse utilizzato dal pubblico per accedere alla visione degli spettacoli gladiatori o ai sacrifici dei primi cristiani per cui l'Arena venne utilizzata dai Romani. Da non dimenticare, sabato e domenica 11 e 12 novembre l'iniziativa aperta al pubblico "scavi aperti", in cui visionare l'avanzamento dei lavori gratuitamente. Le interviste all'Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Andrea Colasio e alla Dr.ssa Marianna Bressan della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso.

L'ARENA ROMANA DI PADOVA TORNA AL SUO SPLENDORE

L'ARENA ROMANA DI PADOVA TORNA AL SUO SPLENDORE--- Grandi novità coinvolgono l'Arena di Padova , sito archeologico in pieno centro da troppo chiuso ai visitatori. Novità che prevedono la riapertura del sito visitabile con il biglietto del museo archeologico adiacente ma non solo, l'Arena prospiciente alla Cappella degli Scrovegni, darà la possibilità di visionare la facciata dell'edificio affrescato al suo interno dal maestro Giotto. Non tutti sanno che il luogo di culto, è parte di un giardino pubblico e per motivi di sicurezza fu recintata negli anni 30a del secolo scorso dallo studioso nonchè direttore del Museo Civico, Andrea Moschetti. Altra notizia splendida è che un'ampia pozione dell'Arena è stata riportata alla luce dopo due settimane di scavi. Si tratta di un segmento di camminamento probabilmente utilizzato per il passaggio di schiavi o fiere. Sul muro di cinta del camminamento è anche possibile notare la linea del livello superiore alle fondamenta, forse utilizzato dal pubblico per accedere alla visione degli spettacoli gladiatori o ai sacrifici dei primi cristiani per cui l'Arena venne utilizzata dai Romani. Da non dimenticare, sabato e domenica 11 e 12 novembre l'iniziativa aperta al pubblico "scavi aperti", in cui visionare l'avanzamento dei lavori gratuitamente. Le interviste all'Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Andrea Colasio e alla Dr.ssa Marianna Bressan della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy