A PONTE SAN NICOLO' CONTENITORI PER OLI ALIMENTARI
29/11/2017 12:24

 Nel comune di Ponte San Nicolò è attiva la nuova raccolta stradale degli oli alimentari esausti mediante contenitori gialli dedicati alla raccolta differenziata di questa tipologia di rifiuto, altamente inquinante se disperso nell’ambiente.

AcegasApsAmga, in accordo con l’Assessorato all’Ambiente, ha posizionato quattro bidoni nei seguenti luoghi ad alta frequentazione del territorio comunale:

  • Ponte San Nicolò, via don Orione nei pressi della scuola secondaria di 1° grado “A.Doria”

  • Ponte San Nicolò, “quartiere San Leopoldo”, parcheggio via M. Toffanin (di fianco al bidone Caritas)

  • Rio di Ponte San Nicolò, via Gasparini di fronte scuola primaria C.Battisti (di fianco al bidone Caritas)

  • Roncajette, piazza don Giovanni Rossi (di fianco al bidone Caritas)

Attraverso l’introduzione di questa nuova modalità di raccolta, l’Amministrazione comunale intende incoraggiare i cittadini a fare propria l’abitudine di raccogliere gli scarti dei comuni oli vegetali da cucina, evitando di smaltirli attraverso gli scarichi domestici e la rete fognaria.

Un’abitudine importante per salvaguardare la salute delle falde acquifere e ridurre lo sfruttamento delle fonti tradizionali di energia. Se correttamente differenziati, infatti, gli oli alimentari diventano una materia prima riutilizzabile per produrre energia, calore o per altri usi industriali. AcegasApsAmga, una volta raccolti, li avvia a recupero per la produzione di energia pulita e biocompatibile, mediante il processo di cogenerazione, grazie al quale da 1 kg di olio alimentare esausto si producono circa 4,17 kWh di energia pulita.

Differenziare l’olio esausto è molto semplice, basta avere in casa una bottiglia di plastica in cui raccogliere questo rifiuto (scarti di oli usati per cucinare, oli da frittura, strutto e oli utilizzati per conservare gli alimenti nei vasetti). Una volta riempita con gli scarti di oli usati per preparazioni alimentari, la bottiglia di plastica, ben chiusa, può essere inserita nei bidoni gialli.

L'olio alimentare esausto, inoltre, può essere conferito anche al Centro di Raccolta di via G.Rossa a Roncaglia.

Per altre informazioni sulla raccolta degli oli alimentari esausti è disponibile il numero verde di AcegasApsAmga 800 237313 (gratuito da rete fissa, da cellulare è disponibile il numero a pagamento 199501099).

A PONTE SAN NICOLO' CONTENITORI PER OLI ALIMENTARI

 Nel comune di Ponte San Nicolò è attiva la nuova raccolta stradale degli oli alimentari esausti mediante contenitori gialli dedicati alla raccolta differenziata di questa tipologia di rifiuto, altamente inquinante se disperso nell’ambiente.

AcegasApsAmga, in accordo con l’Assessorato all’Ambiente, ha posizionato quattro bidoni nei seguenti luoghi ad alta frequentazione del territorio comunale:

  • Ponte San Nicolò, via don Orione nei pressi della scuola secondaria di 1° grado “A.Doria”

  • Ponte San Nicolò, “quartiere San Leopoldo”, parcheggio via M. Toffanin (di fianco al bidone Caritas)

  • Rio di Ponte San Nicolò, via Gasparini di fronte scuola primaria C.Battisti (di fianco al bidone Caritas)

  • Roncajette, piazza don Giovanni Rossi (di fianco al bidone Caritas)

Attraverso l’introduzione di questa nuova modalità di raccolta, l’Amministrazione comunale intende incoraggiare i cittadini a fare propria l’abitudine di raccogliere gli scarti dei comuni oli vegetali da cucina, evitando di smaltirli attraverso gli scarichi domestici e la rete fognaria.

Un’abitudine importante per salvaguardare la salute delle falde acquifere e ridurre lo sfruttamento delle fonti tradizionali di energia. Se correttamente differenziati, infatti, gli oli alimentari diventano una materia prima riutilizzabile per produrre energia, calore o per altri usi industriali. AcegasApsAmga, una volta raccolti, li avvia a recupero per la produzione di energia pulita e biocompatibile, mediante il processo di cogenerazione, grazie al quale da 1 kg di olio alimentare esausto si producono circa 4,17 kWh di energia pulita.

Differenziare l’olio esausto è molto semplice, basta avere in casa una bottiglia di plastica in cui raccogliere questo rifiuto (scarti di oli usati per cucinare, oli da frittura, strutto e oli utilizzati per conservare gli alimenti nei vasetti). Una volta riempita con gli scarti di oli usati per preparazioni alimentari, la bottiglia di plastica, ben chiusa, può essere inserita nei bidoni gialli.

L'olio alimentare esausto, inoltre, può essere conferito anche al Centro di Raccolta di via G.Rossa a Roncaglia.

Per altre informazioni sulla raccolta degli oli alimentari esausti è disponibile il numero verde di AcegasApsAmga 800 237313 (gratuito da rete fissa, da cellulare è disponibile il numero a pagamento 199501099).

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy