NUMERI DA RECORD PER IL MUSME DI PADOVA
01/12/2017 11:31

Quasi 40 mila visitatori nel 2017, con un netto incremento rispetto all’anno precedente, generato dagli “eventi” che hanno collegato una realtà museale alla sua città; circa 500 visite guidate scolastiche rispetto alle 360 del 2016, con un aumento del 70% di prenotazioni per l’anno scolastico in corso.  Numeri importanti per il Museo di Storia della Medicina di Padova.  Oltre all’ampio consenso di pubblico, però, il MUSME ha ottenuto riconoscimenti importanti a livello nazionale (come attestano i premi eContent Award Italy nel 2015, SMAU e Smart Building nel 2017) conseguiti in virtù di un percorso espositivo all’avanguardia.

E ora, spazio anche ai programmi per il futuro. Il Museo, che si vuole sempre più aprire verso l’esterno con eventi di varie discipline e ambisce ad incontrare altri mondi del sapere, come quello delle altre scienze, della musica, del teatro, dello sport, ha grandi progetti per i prossimi mesi del 2018.  Nelle due sale al pianterreno, dietro al grande Uomo Vesaliano, sta per essere costruito un laboratorio didattico unico in Italia, che gode di asset particolari quali il rapporto con l’Università e il modo evoluto dello stile di divulgazione scientifica del MUSME.

Nei prossimi mesi verranno anche allestiti degli exhibit multimediali dedicati a Sport, Tecnologia e Disabilità, con importanti testimonianze di atleti paraolimpionici di fama mondiale. Un progetto a cui tiene molto la Fondazione, particolarmente sensibile ai valori dello sport e della ricerca per l’inclusione sociale.

NUMERI DA RECORD PER IL MUSME DI PADOVA

Quasi 40 mila visitatori nel 2017, con un netto incremento rispetto all’anno precedente, generato dagli “eventi” che hanno collegato una realtà museale alla sua città; circa 500 visite guidate scolastiche rispetto alle 360 del 2016, con un aumento del 70% di prenotazioni per l’anno scolastico in corso.  Numeri importanti per il Museo di Storia della Medicina di Padova.  Oltre all’ampio consenso di pubblico, però, il MUSME ha ottenuto riconoscimenti importanti a livello nazionale (come attestano i premi eContent Award Italy nel 2015, SMAU e Smart Building nel 2017) conseguiti in virtù di un percorso espositivo all’avanguardia.

E ora, spazio anche ai programmi per il futuro. Il Museo, che si vuole sempre più aprire verso l’esterno con eventi di varie discipline e ambisce ad incontrare altri mondi del sapere, come quello delle altre scienze, della musica, del teatro, dello sport, ha grandi progetti per i prossimi mesi del 2018.  Nelle due sale al pianterreno, dietro al grande Uomo Vesaliano, sta per essere costruito un laboratorio didattico unico in Italia, che gode di asset particolari quali il rapporto con l’Università e il modo evoluto dello stile di divulgazione scientifica del MUSME.

Nei prossimi mesi verranno anche allestiti degli exhibit multimediali dedicati a Sport, Tecnologia e Disabilità, con importanti testimonianze di atleti paraolimpionici di fama mondiale. Un progetto a cui tiene molto la Fondazione, particolarmente sensibile ai valori dello sport e della ricerca per l’inclusione sociale.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy