NUMERO CHIUSO A INGEGNERIA: "SCELTA MIOPE"
12/12/2017 17:37

"Ingegneria a numero chiuso? Mi sembra una scelta miope, in controtendenza rispetto alle esigenze del mondo del lavoro e di sviluppo del Paese. L'Italia è la nazione con il minor numero di laureati nelle materie scientifiche e l'università di Padova introduce il numero chiuso in alcuni dei corsi di laurea della Scuola di Ingegneria?". A dirlo l'assessore all'Istruzione, alla Formazione e all'Università della Regione del Veneto, Elena Donazzan, a commento della decisione del Senato accademico del Bo'. "Sottoporrò la questione al tavolo regionale di coordinamento dei rettori delle Università del Veneto - prosegue l'assessore - perché questa è una scelta di programmazione e come tale va discussa. All'Italia e al Veneto servono più ingegneri, più fisici, più matematici, invece dalle nostre facoltà escono avvocati, psicologi o docenti di lettere, purtroppo destinati a trovare occupazioni poco rispondenti con la loro qualifica. Il numero chiuso andrebbe messo, casomai, nelle facoltà umanistiche, in modo di selezionare davvero i più bravi e motivati. Quella di programmare al ribasso gli accessi nelle facoltà scientifiche, e per giunta di eccellenza, mi sembra una programmazione universitaria alla rovescia, lontana dalle esigenze degli studenti, delle famiglie, del mondo del lavoro".

NUMERO CHIUSO A INGEGNERIA: "SCELTA MIOPE"

"Ingegneria a numero chiuso? Mi sembra una scelta miope, in controtendenza rispetto alle esigenze del mondo del lavoro e di sviluppo del Paese. L'Italia è la nazione con il minor numero di laureati nelle materie scientifiche e l'università di Padova introduce il numero chiuso in alcuni dei corsi di laurea della Scuola di Ingegneria?". A dirlo l'assessore all'Istruzione, alla Formazione e all'Università della Regione del Veneto, Elena Donazzan, a commento della decisione del Senato accademico del Bo'. "Sottoporrò la questione al tavolo regionale di coordinamento dei rettori delle Università del Veneto - prosegue l'assessore - perché questa è una scelta di programmazione e come tale va discussa. All'Italia e al Veneto servono più ingegneri, più fisici, più matematici, invece dalle nostre facoltà escono avvocati, psicologi o docenti di lettere, purtroppo destinati a trovare occupazioni poco rispondenti con la loro qualifica. Il numero chiuso andrebbe messo, casomai, nelle facoltà umanistiche, in modo di selezionare davvero i più bravi e motivati. Quella di programmare al ribasso gli accessi nelle facoltà scientifiche, e per giunta di eccellenza, mi sembra una programmazione universitaria alla rovescia, lontana dalle esigenze degli studenti, delle famiglie, del mondo del lavoro".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Un grande passo avanti per il Dipartimento di Medicina Molecolare (DMM), che ha ...

Si chiama "Lina Merlin, antifascista socialista senatrice della Repubblica (1920-1960)" il convegno organizzato dal Centro di Storia dell’Università di Padova con il contributo...

Tv7 con Voi del 02/05/2016 - Il punto sulla sicurezza Ospiti: - PIERLUIGI DALLA POZZA - Vega Engin...

"Morte, violenza e guerra in nome di Dio", è questo il titolo di un convegno che si è tenuto oggi al Bo. Il momento di confronto su una tematica di forte attualità ed interesse dopo quanto accaduto...

Padova- Dal Prossimo mese di giugno , l'intero complesso monumentale del Bo, storica sede dell'Università di Padova, sarà per la prima volta aperto alle visite. Concentrate nei f...

Convegno in aula magna al Bo, Università di Padova oggi 25 Novembre per parlare di donne e violenza. Incontriamo nella giornata internazionale contro la violen...

Il prorettore dell'Università degli Studi di Padova, Guido Scutari, racconta di come ha vissuto i papiri degli ultimi 50 anni, da quando ...

In occasione del convegno sul calcio giovanile organizzato dal Panathlon, il coordinatore tecnico delle nazionali giovanili Arrigo Sacchi,...

In un momento di difficolta' economica e di pochi valori, anche il calcio deve rinnovarsi a partire dal settore giovanile. Se ne discutea Padova nel convegno ...

Dal red carpet all'aula magna del Bo, il regista del film "Bella addormentata"...