GLI INSEGNANTI PROTESTANO DAVANTI AL PROVVEDITORE
05/01/2018 16:13

GLI INSEGNANTI PROTESTANO DAVANTI AL PROVVEDITORE. Sit-in di protesta, questa mattina, davanti all'Ufficio Scolastico Provinciale di via Cave: una cinquantina di insegnanti delle scuole padovane si è data appuntamento per manifestare la propria rabbia per il provvedimento del Consiglio di Stato che cancella dalle graduatorie - con provvedimento retroattivo - coloro che prima del 2002 vi erano entrati con un diploma magistrale tra le mani. Lunedì prossimo, a Roma, la grande manifestazione generale.

GLI INSEGNANTI PROTESTANO DAVANTI AL PROVVEDITORE

GLI INSEGNANTI PROTESTANO DAVANTI AL PROVVEDITORE. Sit-in di protesta, questa mattina, davanti all'Ufficio Scolastico Provinciale di via Cave: una cinquantina di insegnanti delle scuole padovane si è data appuntamento per manifestare la propria rabbia per il provvedimento del Consiglio di Stato che cancella dalle graduatorie - con provvedimento retroattivo - coloro che prima del 2002 vi erano entrati con un diploma magistrale tra le mani. Lunedì prossimo, a Roma, la grande manifestazione generale.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
GLI INSEGNANTI PROTESTANO DAVANTI AL PROVVEDITORE. Sit-in di protesta, questa mattina, davanti all'Ufficio Scolastico Provinciale di via Cave: una cinquantina d...

SCUOLA VIOLENTA, LA DURA RISPOSTA DEGLI INSEGNANTI. Gli ultimi casi di violenza da parte di alunni e genitori, contro in...

"LA SCUOLA HA GIÀ MEZZI, LI USI NEL MODO MIGLIORE". Ecco, riguardo al tema dell...

ALUNNI VIOLENTI: "MALEDUCAZIONE È LA CAUSA COMUNE". Siamo andati a chiedere le opinion i della gente su un tema molto spesso dibattuto: com...

NELLE NOSTRE TASCHE IL DENARO È SEMPRE PIÙ VIRTUALE. Con il passare degli anni, la tecnologia ha cambiato la nostra vita sotto diversi asp...

IL PUNTO: "SCARSA EDUCAZIONE ED ECONOMIA SOMMERSA". In Italia cresce il numero di operazioni elettro...

REDDITO DI INCLUSIONE, A PADOVA PIÙ DI 1500 DOMANDE. A poco meno di quattro mesi dall'apertura dell...

QUANDO I SOLDI CI SONO, MA NON SONO UTILIZZABILI. Passata l'epoca del patto di s...

VOCE ALLA GENTE: "MENO TASSE, LAVORO ED EQUITÀ". Siamo andati a chiedere alle persone quali ritengano essere le principali priorità, che il nuovo Governo dovr...

TASSE ALTE E POCA SPESA SOCIALE: SEMPRE PIÙ POVERI. Il rischio di povertà ed esclusione sociale ormai tocca più 18 milioni di italiani. Lo ha stabilito l'ult...

INFLAZIONE RALLENTA, MA SALGONO LE SPESE FAMILIARI. I dati Istat di febbraio 2018 mostrano un genera...