FINTO CIBO FRESCO, DENUNCE ANCHE A VENEZIA
13/02/2018 11:54

Sono 25 i ristoranti etnici in città a vocazione turistica dove i Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare hanno sequestrato oltre 5 quintali di prodotti ittici privi di rintracciabilità. Prosegue l'attività preventiva a livello nazionale dei militari con diverse ispezioni in tutta Italia a tutela del consumatore e degli operatori del settore.

In particolare a Roma sono stati sequestrati 430 kg di pesce, molluschi, carne e paste varie privi di etichettatura e della documentazione attestante la provenienza dei prodotti; a Napoli 30 kg di prodotti ittici privi di rintracciabilità; in provincia di Salerno 50 kg di pesce per carenza di elementi utili per risalire alla provenienza del prodotto.

Nel corso dell'attività sono state denunciate 6 persone in provincia di Venezia e a Torino per frode in commercio poiché somministravano alimenti congelati per freschi (prodotti ittici, carne e di gastronomia varia) dichiarandoli falsamente di provenienza italiana. Sono state, infine contestate sanzioni per circa 15 mila euro.

FINTO CIBO FRESCO, DENUNCE ANCHE A VENEZIA

Sono 25 i ristoranti etnici in città a vocazione turistica dove i Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare hanno sequestrato oltre 5 quintali di prodotti ittici privi di rintracciabilità. Prosegue l'attività preventiva a livello nazionale dei militari con diverse ispezioni in tutta Italia a tutela del consumatore e degli operatori del settore.

In particolare a Roma sono stati sequestrati 430 kg di pesce, molluschi, carne e paste varie privi di etichettatura e della documentazione attestante la provenienza dei prodotti; a Napoli 30 kg di prodotti ittici privi di rintracciabilità; in provincia di Salerno 50 kg di pesce per carenza di elementi utili per risalire alla provenienza del prodotto.

Nel corso dell'attività sono state denunciate 6 persone in provincia di Venezia e a Torino per frode in commercio poiché somministravano alimenti congelati per freschi (prodotti ittici, carne e di gastronomia varia) dichiarandoli falsamente di provenienza italiana. Sono state, infine contestate sanzioni per circa 15 mila euro.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie