ACCESSIBILITA', 400MILA € DAL COMUNE DI PADOVA
12/06/2018 17:28

La Giunta ha approvato il progetto esecutivo che prevede la destinazione di 400 mila euro all'eliminazione delle barriere architettoniche.

«Per la prima volta, con l'introduzione di questa voce, è possibile organizzare una vera e propria progettualità – spiega Paolo Sacerdoti, consigliere comunale con delega all’accessibilità e alla vita indipendente – Ora è previsto un primo budget a coprire gli interventi che nelle prossime settimane saranno individuati come prioritari. L'esperienza accumulata in più di dieci anni di vita a bordo di una carrozzina, mi hanno insegnato che Padova parte da un livello di accessibilità che potrei definire discreto, anche piuttosto buono se paragonato ad altre città italiane. Tuttavia questo livello è ancora assai lontano dal rendere Padova una città accessibile, inclusiva e accogliente, come la vorremmo. Gli ostacoli, le barriere architettoniche, ci sono, è innegabile. Conoscendo bene ogni strada, ogni marciapiede, queste possono essere aggirate, il che non le rende meno presenti. Molto, molto lavoro deve essere fatto per garantire la fruibilità di tutti i luoghi della nostra città a chiunque, comunque si muova. Oggi possiamo finalmente dire che i primi lavori sono stati finanziati e sono sicuro che molti altri lo saranno nei prossimi mesi e anni. L'inclusione passa anche attraverso la mobilità e la mobilità di tutti è un diritto sancito molto chiaramente dalla nostra Costituzione. Un diritto ovunque e spesso sottovalutato, ma che, almeno per oggi e in questa città, possiamo sentire un po' più nostro».

ACCESSIBILITA', 400MILA € DAL COMUNE DI PADOVA

La Giunta ha approvato il progetto esecutivo che prevede la destinazione di 400 mila euro all'eliminazione delle barriere architettoniche.

«Per la prima volta, con l'introduzione di questa voce, è possibile organizzare una vera e propria progettualità – spiega Paolo Sacerdoti, consigliere comunale con delega all’accessibilità e alla vita indipendente – Ora è previsto un primo budget a coprire gli interventi che nelle prossime settimane saranno individuati come prioritari. L'esperienza accumulata in più di dieci anni di vita a bordo di una carrozzina, mi hanno insegnato che Padova parte da un livello di accessibilità che potrei definire discreto, anche piuttosto buono se paragonato ad altre città italiane. Tuttavia questo livello è ancora assai lontano dal rendere Padova una città accessibile, inclusiva e accogliente, come la vorremmo. Gli ostacoli, le barriere architettoniche, ci sono, è innegabile. Conoscendo bene ogni strada, ogni marciapiede, queste possono essere aggirate, il che non le rende meno presenti. Molto, molto lavoro deve essere fatto per garantire la fruibilità di tutti i luoghi della nostra città a chiunque, comunque si muova. Oggi possiamo finalmente dire che i primi lavori sono stati finanziati e sono sicuro che molti altri lo saranno nei prossimi mesi e anni. L'inclusione passa anche attraverso la mobilità e la mobilità di tutti è un diritto sancito molto chiaramente dalla nostra Costituzione. Un diritto ovunque e spesso sottovalutato, ma che, almeno per oggi e in questa città, possiamo sentire un po' più nostro».

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie