MADRE E FIGLIO MUOIONO NEL ROGO DELLA CASA
12/09/2018 16:58

CONSELVE (PD) - Li hanno trovati uno accanto all'altro; Angelo, 42enne affetto da sindrome di Down e la sua mamma, Rosa Lamberti di 86 anni. Il troppo fumo, la paura delle fiamme o semplicemente forse Angelo, non ha voluto abbandonare l'anziana madre probabilmente già priva di sensi. Comunque sia andata le fiamme divampate alle 2.30 la scorsa notte, pare dai piani inferiori non hanno lasciato scampo ai due. Gente per bene rispettata e amata da tutta la comunità di Conselve. Un famiglia composta da 4 figli, Rosa e Angelo vivevano con un altro figlio che al momento della tragedia era in ferie con la moglie. Si davano il turno i fratelli per vegliare sui componenti più fragili della famiglia, così da non lasciarli mai soli. Amatissimo in tutto il paese Angelo, frequentava la Società Cooperativa Sociale Alambicco, era stato anche in visita a Roma incontrando il Santo Padre. La foto che lo ritraeva felice tra le braccia di Papa Francesco è appesa nel bar del paese il Crazy Coffe dove Angelo con la famiglia amava concedersi cappuccio con brioches alla crema e un gingerino come aperitivo. Tutti lo piangono tutti ne sentono già la mancanza. Resta ora accertare ai Vigili del Fuoco e Carabinieri accorsi sul posto le cause della tragedia.

MADRE E FIGLIO MUOIONO NEL ROGO DELLA CASA

CONSELVE (PD) - Li hanno trovati uno accanto all'altro; Angelo, 42enne affetto da sindrome di Down e la sua mamma, Rosa Lamberti di 86 anni. Il troppo fumo, la paura delle fiamme o semplicemente forse Angelo, non ha voluto abbandonare l'anziana madre probabilmente già priva di sensi. Comunque sia andata le fiamme divampate alle 2.30 la scorsa notte, pare dai piani inferiori non hanno lasciato scampo ai due. Gente per bene rispettata e amata da tutta la comunità di Conselve. Un famiglia composta da 4 figli, Rosa e Angelo vivevano con un altro figlio che al momento della tragedia era in ferie con la moglie. Si davano il turno i fratelli per vegliare sui componenti più fragili della famiglia, così da non lasciarli mai soli. Amatissimo in tutto il paese Angelo, frequentava la Società Cooperativa Sociale Alambicco, era stato anche in visita a Roma incontrando il Santo Padre. La foto che lo ritraeva felice tra le braccia di Papa Francesco è appesa nel bar del paese il Crazy Coffe dove Angelo con la famiglia amava concedersi cappuccio con brioches alla crema e un gingerino come aperitivo. Tutti lo piangono tutti ne sentono già la mancanza. Resta ora accertare ai Vigili del Fuoco e Carabinieri accorsi sul posto le cause della tragedia.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
E' la legge Regionale n°50 a dettare le regole in caso di ritrovamento di anima...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio italo- albanese dedito allo smercio di sostanze stupefacenti tra Padova , Treviso e ...

Bello scoprire che in una società sempre più cinica e individualista, in un mondo che lascia sempre più spesso indietro i più deboli ci sia ancora qualcuno che nel suo piccolo ...

Listeria monocytogenes è un batterio presente nelle acque reflue, nelle feci, n...

Appresa la notizia del ritiro preventivo di alcuni prodotti surgelati , Findus e Lidl, abbiamo voluto capire il grado di preoccupazione tra ...

L'INARRESTABILE TONFO DELLA SINISTRA ITALIANA  Inarrestabile il tonfo della sinistra che perde le storiche roccaforti in Toscane e in Emilia. Unico punto in Veneto nei 4 comuni al...

FRANCO BIROLO ASSOLTO, VITTORIA AMARA Esistono vittorie per cui risulta difficile esultare. E' questo il caso della vicenda del tabaccaio di Civè di Correzzol...

Ancora troppe le discriminazioni e gli atti di omofobia nel nostro Paese. Eppure uno Stato che si proclama democratico come il nostro, ancora tentenna in fatto di diritti, basta pe...

Tema caldo quello della prevenzione sul posto di lavoro che affrontiamo con il Segretario Generale CGIL, Susanna Camusso...

Mentre si indaga per scoprire la verità, il quadro clinico dei tre operai dell'...