72ENNE SCOPERTO CON 1,5KG DI COCAINA E 70 MILA EURO
17/09/2018 16:51

Nel corso di un servizio di contrasto ai traffici illeciti svolto nella serata di giovedì 13 settembre in Vicenza, militari del locale Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno eseguito un blitz antidroga. Obiettivo dei finanzieri è stato un cittadino italiano, T.A.S., di 72 anni, residente in città da alcuni anni e caratterizzato da un elevato profilo criminale in ragione dei numerosi precedenti di polizia riportati nel tempo.

In particolare, nel corso del servizio, i militari hanno sottoposto a controllo un’autovettura parcheggiata sul suolo pubblico – da tempo ferma nella stessa posizione e per tale ragione ritenuta presumibilmente abbandonata – a bordo della quale, però, si trovava T.A.S. che, alla vista dei finanzieri, con un gesto repentino ha cercato di occultare un sacchetto apparentemente contenente del pane che teneva tra le mani, facendolo cadere sotto i piedi. L’atteggiamento anomalo del predetto non è passato inosservato ai militari, che hanno controllato il contenuto del sacchetto trovandovi, non senza stupore, una decina di confezioni termosaldate contenenti cocaina. E’ stato quindi approfondito il controllo del mezzo, rinvenendo, occultati in diversi vani, oltre 1.500 gr. di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Parte dell’ingente quantitativo era occultato in un fustino di detersivo perfettamente sigillato.

Oltre alla cocaina, all’interno dell’autovettura è stato rinvenuto, anch’esso ben nascosto, denaro contante pari a quasi 70 mila euro.

La successiva perquisizione presso l’abitazione vicentina di T.A.S. ha permesso di rinvenire ulteriore denaro contante per circa 30 mila euro, occultato all’interno dei cuscini di un divano e segnalato dal cane Zack che, stavolta, invece della droga ha trovato ingente denaro sotto forma di banconote in precedenza entrate in contatto con la sostanza stupefacente.

Sono stati trovati anche 5 bilancini di precisione, oltre a diverso materiale per il confezionamento delle dosi.

Accertata, quindi, la flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio dell’ingente quantitativo di sostanza stupefacente, che è stato sequestrato, T.A.S. è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria berica, accompagnato presso la locale Casa Circondariale. La rilevante somma di denaro contante è stata sequestrata per il reato di ricettazione, poiché di sicura provenienza delittuosa in ragione del profilo criminale dell’arrestato e degli esigui redditi dichiarati dallo stesso.

72ENNE SCOPERTO CON 1,5KG DI COCAINA E 70 MILA EURO

Nel corso di un servizio di contrasto ai traffici illeciti svolto nella serata di giovedì 13 settembre in Vicenza, militari del locale Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno eseguito un blitz antidroga. Obiettivo dei finanzieri è stato un cittadino italiano, T.A.S., di 72 anni, residente in città da alcuni anni e caratterizzato da un elevato profilo criminale in ragione dei numerosi precedenti di polizia riportati nel tempo.

In particolare, nel corso del servizio, i militari hanno sottoposto a controllo un’autovettura parcheggiata sul suolo pubblico – da tempo ferma nella stessa posizione e per tale ragione ritenuta presumibilmente abbandonata – a bordo della quale, però, si trovava T.A.S. che, alla vista dei finanzieri, con un gesto repentino ha cercato di occultare un sacchetto apparentemente contenente del pane che teneva tra le mani, facendolo cadere sotto i piedi. L’atteggiamento anomalo del predetto non è passato inosservato ai militari, che hanno controllato il contenuto del sacchetto trovandovi, non senza stupore, una decina di confezioni termosaldate contenenti cocaina. E’ stato quindi approfondito il controllo del mezzo, rinvenendo, occultati in diversi vani, oltre 1.500 gr. di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Parte dell’ingente quantitativo era occultato in un fustino di detersivo perfettamente sigillato.

Oltre alla cocaina, all’interno dell’autovettura è stato rinvenuto, anch’esso ben nascosto, denaro contante pari a quasi 70 mila euro.

La successiva perquisizione presso l’abitazione vicentina di T.A.S. ha permesso di rinvenire ulteriore denaro contante per circa 30 mila euro, occultato all’interno dei cuscini di un divano e segnalato dal cane Zack che, stavolta, invece della droga ha trovato ingente denaro sotto forma di banconote in precedenza entrate in contatto con la sostanza stupefacente.

Sono stati trovati anche 5 bilancini di precisione, oltre a diverso materiale per il confezionamento delle dosi.

Accertata, quindi, la flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio dell’ingente quantitativo di sostanza stupefacente, che è stato sequestrato, T.A.S. è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria berica, accompagnato presso la locale Casa Circondariale. La rilevante somma di denaro contante è stata sequestrata per il reato di ricettazione, poiché di sicura provenienza delittuosa in ragione del profilo criminale dell’arrestato e degli esigui redditi dichiarati dallo stesso.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy