BABY GANG; MINORENNE AGGREDITO IN PRATO DELLA VALLE
17/09/2018 15:18

Alle ore 01,30 di domenica, sull’utenza 112 della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Padova, perveniva una segnalazione dai sanitari del 118, che riferivano di avere accompagnato al Pronto Soccorso di Padova un giovane che aveva subito un’aggressione. I militari, raggiunto il Pronto Soccorso, appuravano che verso mezzanotte, un diciassettenne di origini nigeriane, nato e residente a Padova, si era avvicinato a un gruppo di coetanei, in Prato della Valle, per chiedere spiegazioni in relazione ad alcune asserite minacce rivolte precedentemente ai suoi amici che si trovavano poco distante nella stessa piazza, durante una precedente discussione verbale avvenuta poco prima. Nel frangente però era stato aggredito da uno dei ragazzi che lo aveva colpito con alcuni pugni al volto, aiutato da altri tre coetanei che lo spintonavano ripetutamente. Subito dopo gli aggressori si allontanavano, mentre il giovane nigeriano nel raggiungere a piedi la propria abitazione, percependo dei forti dolori, richiedeva l’intervento dei sanitari. Le immediate indagini dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Padova consentivano di identificare, tra gli aggressori, colui che materialmente lo aveva colpito con più pugni al volto, ovvero B.N., coetaneo, residente a Padova. Al termine delle cure la vittima è stata dimessa e riaffidata ai familiari, con una diagnosi di “trauma facciale con frattura ossa nasali, un elemento dentario arcata superiore e ferite lacero contuse zigomo” e la prognosi di giorni 30 s.c. Proseguono senza sosta le indagini dei Carabinieri finalizzate all’identificazione degli altri responsabili e, in particolare, comprendere le esatte motivazioni che hanno indotto tale comportamento aggressivo, considerato che, al momento è possibile escludere il motivo razziale. Difatti, l’episodio potrebbe trarre origine da un precedente scontro tra i due gruppi contrapposti, di cui fanno parte, indistintamente, giovani studenti italiani e, in minoranza stranieri, verificatosi nel novembre 2017, in località Bassanello-Guizza, dove tra i coinvolti figurano l’odierna vittima e alcuni suoi amici che, all’epoca aggredirono un coetaneo a cui procurarono lievi lesioni.

BABY GANG; MINORENNE AGGREDITO IN PRATO DELLA VALLE

Alle ore 01,30 di domenica, sull’utenza 112 della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Padova, perveniva una segnalazione dai sanitari del 118, che riferivano di avere accompagnato al Pronto Soccorso di Padova un giovane che aveva subito un’aggressione. I militari, raggiunto il Pronto Soccorso, appuravano che verso mezzanotte, un diciassettenne di origini nigeriane, nato e residente a Padova, si era avvicinato a un gruppo di coetanei, in Prato della Valle, per chiedere spiegazioni in relazione ad alcune asserite minacce rivolte precedentemente ai suoi amici che si trovavano poco distante nella stessa piazza, durante una precedente discussione verbale avvenuta poco prima. Nel frangente però era stato aggredito da uno dei ragazzi che lo aveva colpito con alcuni pugni al volto, aiutato da altri tre coetanei che lo spintonavano ripetutamente. Subito dopo gli aggressori si allontanavano, mentre il giovane nigeriano nel raggiungere a piedi la propria abitazione, percependo dei forti dolori, richiedeva l’intervento dei sanitari. Le immediate indagini dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Padova consentivano di identificare, tra gli aggressori, colui che materialmente lo aveva colpito con più pugni al volto, ovvero B.N., coetaneo, residente a Padova. Al termine delle cure la vittima è stata dimessa e riaffidata ai familiari, con una diagnosi di “trauma facciale con frattura ossa nasali, un elemento dentario arcata superiore e ferite lacero contuse zigomo” e la prognosi di giorni 30 s.c. Proseguono senza sosta le indagini dei Carabinieri finalizzate all’identificazione degli altri responsabili e, in particolare, comprendere le esatte motivazioni che hanno indotto tale comportamento aggressivo, considerato che, al momento è possibile escludere il motivo razziale. Difatti, l’episodio potrebbe trarre origine da un precedente scontro tra i due gruppi contrapposti, di cui fanno parte, indistintamente, giovani studenti italiani e, in minoranza stranieri, verificatosi nel novembre 2017, in località Bassanello-Guizza, dove tra i coinvolti figurano l’odierna vittima e alcuni suoi amici che, all’epoca aggredirono un coetaneo a cui procurarono lievi lesioni.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy