DONAZZAN: ELIMINARE LA STORIA E' RECIDERE LE RADICI
26/10/2018 17:44

L’assessore regionale all’istruzione e formazione Elena Donazzan condivide lo sconcerto e la preoccupazione espressi da Alberto Villanova, consigliere regionale e presidente della commissione Scuola e cultura del Consiglio veneto, in merito alla decisione della commissione ministeriale di eliminare la traccia storica nella prima prova scritta dell’esame di Stato. L'assessore inoltre afferma che abolire la prova di storia dall’esame di maturità e ridurne lo studio a materia secondaria, significa recidere le radici di una nazione e di un territorio, svilire le persone stesse nella loro capacità critica. Cancellare la prova scritta di storia appare peraltro incoerente con la scelta del ministero di condividere con la Regione Veneto un ulteriore approfondimento della storia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, così come sancito dal recente protocollo siglato tra il presidente Zaia e il ministro Bussetti. Inoltre, Donazzan dichiara gravissimo che si derubrichi la storia proprio nei giorni in cui si dovrebbe celebrare, con il massimo della consapevolezza istituzionale, la fine della Grande Guerra, l’affermazione dell’Unità d’Italia e la conclusione di un centenario che ha visto la storia protagonista nelle scuole.

DONAZZAN: ELIMINARE LA STORIA E' RECIDERE LE RADICI

L’assessore regionale all’istruzione e formazione Elena Donazzan condivide lo sconcerto e la preoccupazione espressi da Alberto Villanova, consigliere regionale e presidente della commissione Scuola e cultura del Consiglio veneto, in merito alla decisione della commissione ministeriale di eliminare la traccia storica nella prima prova scritta dell’esame di Stato. L'assessore inoltre afferma che abolire la prova di storia dall’esame di maturità e ridurne lo studio a materia secondaria, significa recidere le radici di una nazione e di un territorio, svilire le persone stesse nella loro capacità critica. Cancellare la prova scritta di storia appare peraltro incoerente con la scelta del ministero di condividere con la Regione Veneto un ulteriore approfondimento della storia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, così come sancito dal recente protocollo siglato tra il presidente Zaia e il ministro Bussetti. Inoltre, Donazzan dichiara gravissimo che si derubrichi la storia proprio nei giorni in cui si dovrebbe celebrare, con il massimo della consapevolezza istituzionale, la fine della Grande Guerra, l’affermazione dell’Unità d’Italia e la conclusione di un centenario che ha visto la storia protagonista nelle scuole.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
INSULTI E MINACCE CONTRO ELENA DONAZZAN "DENUNCERÒ" - Dopo essersi schierata sui social contro il metodo di procreazione definito "utero in affitto", l'Assessore Donazzan è stata...

3 MILIONI PER IL RIENTRO DEI CERVELLI VENETI - Con la proposta dell'assessore al lavoro Elena Donazzan, sono raddoppiati i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione per recuperare i propri cerv...

LA REGIONE CERCA NUOVI OPERATORI SOCIOSANITARI Continua l'operazione di reclutamento e formazione degli Operatori Socio...

Verona | Li muove la passione per la storia che si nasconde nelle fessure del nostro quotidiano. A raccontarla con un approccio accademico ma una narrazione “democratica” studenti provenienti da ...

Duemila contratti di tirocinio in Veneto per giovani in età compresa tra i 18 e i 29 anni: è quanto offre in Veneto il programma Garanzia ...

Verona | Trenta volontari dell’associazione Vivere la Storia coinvolti, a San Giorgio di Bosco Chiesanuova, in una ri...

Verona | È un senzatetto veronese il protagonista di questa storia a lieto fine. Nei giorni scorsi aveva trovato per terra il portafoglio di un 91 enne e glie...

Verona | Una frammentazione e una bagarre elettorale mai viste prima, una contesa all'ultimo voto e senza pronostico. E in passato? Nel dopoguerra e nella prima repubblica il dominio incontrastato de...

Divertenti, dolci, ironici e affettuosi. No, non sono le caratteristiche del nostro partner ideale, bensì quelle dei nostri amici cani. In Europa quasi 66 milioni di cittadini hanno almeno un cane in...

Si ricordano oggi i 71 anni dalla strage causata dalla bomba atomica nelle due c...