MALTEMPO , VIEDO APPELLO DEL SINDACO MASSARO
29/10/2018 13:58

Anche il Comune di Belluno è stotto la morsa del maltempo. Il Sindaco Jacopo Massaro ha realizzato un video appello per aggiornare i suoi concittadini sulla situazione di criticità del comune.

Resta stabile la situazione dell'emergenza meteo sul territorio comunale del capoluogo, gestita dal Centro Operativo Comunale di Via Marisiga.

Chiuse Via Miari e Via Col de Gou, nel tratto dove non insistono abitazioni; temporaneamente riaperto in mattinata il ponte bailey, costantemente monitorato a vista dalla polizia locale e da una squadra di protezione civile.

«Le previsioni indicano un deciso peggioramento per il pomeriggio. - anticipa il Sindaco di Belluno, Jacopo Massaro – Non appena il livello del Piave salirà, procederemo ad una nuova chiusura».

Annunciata la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani, martedì 30 ottobre: «La scelta della Prefettura di chiudere le scuole è dovuta principalmente a tre fattori: - spiega il sindaco – innanzitutto, per tutelare i minori e le persone che dovrebbero prendersene la responsabilità; poi, per tenere il più possibile libere le strade, per agevolare il transito dei mezzi di soccorso; infine, per ospitare eventuali sfollati, ipotesi che si è già verificata ad Alverà di Cortina d'Ampezzo e a Perarolo di Cadore».

Tre le squadre impegnate nel pattugliamento del territorio: una impegnata nella zona del ponte bailey, una in Destra Piave (Tisoi, Bolzano, Pascoli, Fiammoi,...) e una in Sinistra Piave (Castionese, Nevegal).

Una quarta squadra in questi momenti è impegnata nel controllo della viabilità ordinaria, mentre una quinta si sta occupando di interventi mirati.

Confermata per il pomeriggio di oggi la chiusura degli uffici pubblici e di tutte le strutture sportive: palasport, piscina, Spes Arena, polisportivo, impianti periferici di calcio e rugby, palestre delle scuole comunali.

Non ci sono ancora notizie in merito alla potabilità dell'acqua: «In caso di torbidità, - suggerisce Massaro – è consigliabile utilizzare acqua in bottiglia».

Restano validi i divieti ed i consigli presenti nell'ordinanza: divieto assoluto di avvicinarsi ai corsi d'acqua, principali e secondari; non effettuare escursioni o transitare su strade silvo-pastorali; evitare di recarsi o sostare in locali sotterranei come garage e scantinati; limitare gli spostamenti.

«In queste ore e questi giorni di emergenza, non possiamo che rivolgere un grande ringraziamento ai volontari della nostra protezione civile, come amministrazione e come cittadini. - conclude il sindaco – Vogliamo infine rinnovare la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai sindaci e ai cittadini della parte alta della provincia, quella al momento più interessata dai danni del maltempo. Confermiamo anche la nostra disponibilità ad aiutare e ad accogliere eventuali sfollati, se ce ne fosse la necessità».

Aggiornamenti puntuali verranno pubblicati sulla pagina Facebook del Comune di Belluno e sulla pagina Facebook del Sindaco.

 

MALTEMPO , VIEDO APPELLO DEL SINDACO MASSARO

Anche il Comune di Belluno è stotto la morsa del maltempo. Il Sindaco Jacopo Massaro ha realizzato un video appello per aggiornare i suoi concittadini sulla situazione di criticità del comune.

Resta stabile la situazione dell'emergenza meteo sul territorio comunale del capoluogo, gestita dal Centro Operativo Comunale di Via Marisiga.

Chiuse Via Miari e Via Col de Gou, nel tratto dove non insistono abitazioni; temporaneamente riaperto in mattinata il ponte bailey, costantemente monitorato a vista dalla polizia locale e da una squadra di protezione civile.

«Le previsioni indicano un deciso peggioramento per il pomeriggio. - anticipa il Sindaco di Belluno, Jacopo Massaro – Non appena il livello del Piave salirà, procederemo ad una nuova chiusura».

Annunciata la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani, martedì 30 ottobre: «La scelta della Prefettura di chiudere le scuole è dovuta principalmente a tre fattori: - spiega il sindaco – innanzitutto, per tutelare i minori e le persone che dovrebbero prendersene la responsabilità; poi, per tenere il più possibile libere le strade, per agevolare il transito dei mezzi di soccorso; infine, per ospitare eventuali sfollati, ipotesi che si è già verificata ad Alverà di Cortina d'Ampezzo e a Perarolo di Cadore».

Tre le squadre impegnate nel pattugliamento del territorio: una impegnata nella zona del ponte bailey, una in Destra Piave (Tisoi, Bolzano, Pascoli, Fiammoi,...) e una in Sinistra Piave (Castionese, Nevegal).

Una quarta squadra in questi momenti è impegnata nel controllo della viabilità ordinaria, mentre una quinta si sta occupando di interventi mirati.

Confermata per il pomeriggio di oggi la chiusura degli uffici pubblici e di tutte le strutture sportive: palasport, piscina, Spes Arena, polisportivo, impianti periferici di calcio e rugby, palestre delle scuole comunali.

Non ci sono ancora notizie in merito alla potabilità dell'acqua: «In caso di torbidità, - suggerisce Massaro – è consigliabile utilizzare acqua in bottiglia».

Restano validi i divieti ed i consigli presenti nell'ordinanza: divieto assoluto di avvicinarsi ai corsi d'acqua, principali e secondari; non effettuare escursioni o transitare su strade silvo-pastorali; evitare di recarsi o sostare in locali sotterranei come garage e scantinati; limitare gli spostamenti.

«In queste ore e questi giorni di emergenza, non possiamo che rivolgere un grande ringraziamento ai volontari della nostra protezione civile, come amministrazione e come cittadini. - conclude il sindaco – Vogliamo infine rinnovare la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai sindaci e ai cittadini della parte alta della provincia, quella al momento più interessata dai danni del maltempo. Confermiamo anche la nostra disponibilità ad aiutare e ad accogliere eventuali sfollati, se ce ne fosse la necessità».

Aggiornamenti puntuali verranno pubblicati sulla pagina Facebook del Comune di Belluno e sulla pagina Facebook del Sindaco.

 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy