CARTA DI VENEZIA-ONU, INSIEME PER LA SOSTENIBILITA'
31/10/2018 13:37
"La Carta di Venezia contiene le password per aprire la strada a un futuro sostenibile e inclusivo attento alle esigenze dell'ambiente come di tutte le classi sociali. La prima parola chiave è 'famiglia': lo sviluppo della città e dei suoi servizi deve partire dalla famiglia e porre i cittadini, ad iniziare dai più vulnerabili e dagli anziani, al centro della propria attenzione". Con queste parole Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto, ha commentato la presentazione oggi, mercoledì 31 ottobre alle Nazioni Unite a New York nell'ambito delle iniziative per il World Cities Day - Better City, Better Life, la Carta di Venezia, documento che ha visto protagonista Ciambetti, che di concerto con la International Federation for Family Development (IFFD), ha lavorato nel corso dell'ultimo biennio coinvolgendo a livello internazionale docenti universitari, ricercatori, esperti, sindacalisti, rappresentanti delle Istituzioni chiamati a collaborare "contribuendo ciascuno con la propria cultura, tradizione e credo religioso alla stesura di un documento che indicasse la strada per città sostenibili, resilienti e inclusive"- ha detto Ciambetti. L'interesse delle Nazioni Unite per la Carta di Venezia è dovuta al fatto che questo documento si rivolge a Regioni e Città che desiderano contribuire attivamente al raggiungimento dell'Obiettivo 11 di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite: 'costruire città sostenibili e resilienti' (Building Sustainable and Resilient Cities). Questa svolta resiliente, che si basa sull'uso e la diffusione delle moderne tecnologie è possibile affrontarla partendo dalla famiglia, accettando l'economia circolare come modello di risparmio, la lotta allo spreco, con un patto di onestà tra produttori e consumatori. "Oggi è un giorno importante, perché inauguriamo un percorso partendo dalle famiglie, dalle città, dai territori per scrivere assieme una pagina importante della nostra storia".- ha concluso Ciambetti.
CARTA DI VENEZIA-ONU, INSIEME PER LA SOSTENIBILITA' "La Carta di Venezia contiene le password per aprire la strada a un futuro sostenibile e inclusivo attento alle esigenze dell'ambiente come di tutte le classi sociali. La prima parola chiave è 'famiglia': lo sviluppo della città e dei suoi servizi deve partire dalla famiglia e porre i cittadini, ad iniziare dai più vulnerabili e dagli anziani, al centro della propria attenzione". Con queste parole Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto, ha commentato la presentazione oggi, mercoledì 31 ottobre alle Nazioni Unite a New York nell'ambito delle iniziative per il World Cities Day - Better City, Better Life, la Carta di Venezia, documento che ha visto protagonista Ciambetti, che di concerto con la International Federation for Family Development (IFFD), ha lavorato nel corso dell'ultimo biennio coinvolgendo a livello internazionale docenti universitari, ricercatori, esperti, sindacalisti, rappresentanti delle Istituzioni chiamati a collaborare "contribuendo ciascuno con la propria cultura, tradizione e credo religioso alla stesura di un documento che indicasse la strada per città sostenibili, resilienti e inclusive"- ha detto Ciambetti. L'interesse delle Nazioni Unite per la Carta di Venezia è dovuta al fatto che questo documento si rivolge a Regioni e Città che desiderano contribuire attivamente al raggiungimento dell'Obiettivo 11 di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite: 'costruire città sostenibili e resilienti' (Building Sustainable and Resilient Cities). Questa svolta resiliente, che si basa sull'uso e la diffusione delle moderne tecnologie è possibile affrontarla partendo dalla famiglia, accettando l'economia circolare come modello di risparmio, la lotta allo spreco, con un patto di onestà tra produttori e consumatori. "Oggi è un giorno importante, perché inauguriamo un percorso partendo dalle famiglie, dalle città, dai territori per scrivere assieme una pagina importante della nostra storia".- ha concluso Ciambetti.
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
TARI, CIMP e COSAP: RINVIATE LE SCADENZE A VENEZIA - Arriva il sostegno tanto atteso dai Veneziani. Dopo le disavventure dell’acqua alta e le recenti conseguenze dell’allarmismo dovuto al Coronavi...

CARNEVALE, WEEKEND DI EVENTI A PADOVA E VENEZIA - Dal Volo dell'aquila in piazza San Marco alla grande sfilata dei carri allegorici in Prato della Valle, domeni...

VENEZIA, WEEKEND DI CARNEVALE CON VOLO DELL'ANGELO - Entra nel vivo il carnevale di Venezia, con il tradizionale volo dell'angelo di domenica e tutti gli altri eventi del weekend. 

COMMERCIANTI A VENEZIA, IL DOPO ACQUA GRANDA - A tre mesi dalla seconda marea più alta della storia, siamo tornati a Venezia per capire l'impatto, sul turismo...

VENEZIA, PER IL 2030 MENO BARRIERE ARCHITETTONICHE - Il comune di Venezia ha approvato un importante piano, a scadenza decennale, per la riduzione delle barriere architettoniche presenti nel centro st...

NUOVA MAREA ANNUNCIATA PER DOMENICA A VENEZIA  --- Una nuova marea è stata annunciata per questa d...

Tv7 Match del 15/11/2019 - MURO DI BERLINO-ACQUA ALTA VENEZIA Ospiti: - PATRIZIO ZANELLA,docente di Storia - NEREO TISO,cons. com. PD - ENRICO PINO,gen. C.A. (aus) - Prof. ERMANNO CHASEN,Editore Grup...

BAGNI PUBBLICI VENEZIANI, SERVIZI DA USARE CON CURA - Sono un servizio necessario necessario per i molti turisti che affollano Venezia ma i bagni pubblici della...

Venerdì 28 giugno sarà bloccata l’attivita di Tribunali e Procure per lo sciopero di tutto il pe...

L'acqua alta ha raggiunto a Venezia la punta massima di 156 centimetri sul medio...