TRATTA DI ESSERI UMANI E SCHIAVITU', DUE ARRESTI
31/10/2018 13:36

Tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù, sono le accuse rivolte a un uomo e una donna nigeriani al termine di un'indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Venezia. Il personale della Squadra mobile di Verona, su richiesta del Sostituto procuratore Fabrizio Celenza, ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di L. E. di 40 anni e D. M. di 35, accusati dei reati di tratta di persone e riduzione in schiavitù, ai danni di 5 giovani ragazze nigeriane. Altri due giovani nigeriani sono stati indagati per rispondere del reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

TRATTA DI ESSERI UMANI E SCHIAVITU', DUE ARRESTI

Tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù, sono le accuse rivolte a un uomo e una donna nigeriani al termine di un'indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Venezia. Il personale della Squadra mobile di Verona, su richiesta del Sostituto procuratore Fabrizio Celenza, ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di L. E. di 40 anni e D. M. di 35, accusati dei reati di tratta di persone e riduzione in schiavitù, ai danni di 5 giovani ragazze nigeriane. Altri due giovani nigeriani sono stati indagati per rispondere del reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy