LADRI IN CANTIERE TORNANO A RUBARE LA COLLA: PRESI
03/12/2018 15:54

Erano riusciti a trafugare ben 87 scatole di piastrelle da un cantiere a Rubano, passando inosservati tanto che nemmeno l'azienda edile si era accorta del furto. La loro ingordigia, però, è stata un azzardo troppo grande, perchè sono stati beccati e arrestati quando, pochi giorni dopo,l sono tornati nel cantiere per rubare anche il collante da piastrelle. 
La vicenda accade a Rubano, dove ieri sera, intorno alle 23, un cittadino ha allertato il 112 riferendo di aver appena visto un'auto, una Passat grigia con targa bulgara, aggirarsi in maniera sospetta itnorno ad un cantiere in via Nardi. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno effettivamente trovato due moldavi, Mihail Fulga, classe '82 residente ad Abano, ed Evghenii Popovici, classe '90 irregolare sul territorio italiano, che stavano asportando, nascosti nel bagagliaio, cinque sacchi di collante utilizzato nei lavori di posa delle pistrelle. Arrestati per furto e messi sotto torchio, hanno confessato che, pochi giorni prima, dallo stesso cantiere, della ditta SMA di Ponte San nicolò, avevano portato via un ingente quantitativo di piastrelle, riuscendo a farla franca. Tutta la precedente refurtiva è stata infatti trovata a casa di C.R., moldavo 37enne residente a Saccolongo, nei confronti del quale è arrivata la denuncia per ricettazione. 

LADRI IN CANTIERE TORNANO A RUBARE LA COLLA: PRESI

Erano riusciti a trafugare ben 87 scatole di piastrelle da un cantiere a Rubano, passando inosservati tanto che nemmeno l'azienda edile si era accorta del furto. La loro ingordigia, però, è stata un azzardo troppo grande, perchè sono stati beccati e arrestati quando, pochi giorni dopo,l sono tornati nel cantiere per rubare anche il collante da piastrelle. 
La vicenda accade a Rubano, dove ieri sera, intorno alle 23, un cittadino ha allertato il 112 riferendo di aver appena visto un'auto, una Passat grigia con targa bulgara, aggirarsi in maniera sospetta itnorno ad un cantiere in via Nardi. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno effettivamente trovato due moldavi, Mihail Fulga, classe '82 residente ad Abano, ed Evghenii Popovici, classe '90 irregolare sul territorio italiano, che stavano asportando, nascosti nel bagagliaio, cinque sacchi di collante utilizzato nei lavori di posa delle pistrelle. Arrestati per furto e messi sotto torchio, hanno confessato che, pochi giorni prima, dallo stesso cantiere, della ditta SMA di Ponte San nicolò, avevano portato via un ingente quantitativo di piastrelle, riuscendo a farla franca. Tutta la precedente refurtiva è stata infatti trovata a casa di C.R., moldavo 37enne residente a Saccolongo, nei confronti del quale è arrivata la denuncia per ricettazione. 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy