FAME, FREDDO, ESECUZIONI, NESSUNO FERMA BASSI L’ORA

30 Gennaio 2019 20:00

FAME, FREDDO, ESECUZIONI, NESSUNO FERMA BASSI L'ORA — Come riassumere in poche parole la storia e le sofferenze di una persona patite dal 24 dicembre del 1942 al '46? Domenica 3 febbraio 2019, saranno 100 le candeline sulla torta del geometra Giuseppe Bassi da tutti amato a Villanova di Camposampiero in Alta padovana. Partito volontario nel '42, perchè; “così facevano tutti i giovani a quel tempo” e catturato sul fronte russo nella valle della morte ad Arbusovka. Fame, freddo, malattie, esecuzioni sommarie nulla ha fermato Bassi l'ora. L'intervista

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply