DROGA: ARRESTATO IL PUSHER DELLA BASSA PADOVANA
06/02/2019 15:33

Teneva un vero e proprio libro mastro con i nomi di tutti i suoi clienti, è finito così in manette un 34enne originario di Monselice, Fausto Sandano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  I Carabinieri della Stazione di Battaglia Terme, a seguito di un'articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Padova, sono riusciti a far emergere l’ampia e consolidata “rete” di acquirenti della “Bassa Padovana” che l’indagato da molto tempo riforniva di cocaina, hashish e marijuana.

L’indagine è partita traendo spunto dalle risultanze di una perquisizione effettuata nel maggio 2017 nei confronti del Sandano: i Carabinieri di Battaglia rinvenivano a casa sua, oltre al classico “kit” tipico dello spacciatore un quaderno ove erano annotati, a mò di “libro mastro” nomi, pseudonimi e cifre appuntate a fianco di essi. Questa scoperta si è rivelata una traccia preziosissima: da nomi e cifre riportati sul documento rinvenuto i militari sono infatti riusciti a smascherare la rete di clienti che Sandano riforniva di droga. L'uomo smerciava le sostanze stupefacenti in casa a Pozzonovo o anche presso bar, parchi e aree verdi ma anche vicino a chiese o altri edifici pubblici della zona o recandosi direttamente “a domicilio” dai suoi clienti.

Si è scoperto così che l’arrestato aveva costituito, dal 2015, una solida rete di spaccio: è stato infatti accertato come dal giugno 2015 sino al marzo 2018 Sandano abbia ceduto complessivamente circa mezzo chilo di cocaina, ottenendo un profitto di circa 50.000 Euro.

DROGA: ARRESTATO IL PUSHER DELLA BASSA PADOVANA

Teneva un vero e proprio libro mastro con i nomi di tutti i suoi clienti, è finito così in manette un 34enne originario di Monselice, Fausto Sandano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  I Carabinieri della Stazione di Battaglia Terme, a seguito di un'articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Padova, sono riusciti a far emergere l’ampia e consolidata “rete” di acquirenti della “Bassa Padovana” che l’indagato da molto tempo riforniva di cocaina, hashish e marijuana.

L’indagine è partita traendo spunto dalle risultanze di una perquisizione effettuata nel maggio 2017 nei confronti del Sandano: i Carabinieri di Battaglia rinvenivano a casa sua, oltre al classico “kit” tipico dello spacciatore un quaderno ove erano annotati, a mò di “libro mastro” nomi, pseudonimi e cifre appuntate a fianco di essi. Questa scoperta si è rivelata una traccia preziosissima: da nomi e cifre riportati sul documento rinvenuto i militari sono infatti riusciti a smascherare la rete di clienti che Sandano riforniva di droga. L'uomo smerciava le sostanze stupefacenti in casa a Pozzonovo o anche presso bar, parchi e aree verdi ma anche vicino a chiese o altri edifici pubblici della zona o recandosi direttamente “a domicilio” dai suoi clienti.

Si è scoperto così che l’arrestato aveva costituito, dal 2015, una solida rete di spaccio: è stato infatti accertato come dal giugno 2015 sino al marzo 2018 Sandano abbia ceduto complessivamente circa mezzo chilo di cocaina, ottenendo un profitto di circa 50.000 Euro.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
AUTONOMIA, ZAIA: "BASITO DA ENNESIMO RINVIO" Oggi a Roma ennesimo vertice sull'...

E' stato segnalato ieri il primo caso umano di infezione da virus West Nile dell...

VILLA DEL CONTE: MOTO CONTRO AUTO, 61ENNE E' GRAVE --- Incidente nel primo pomer...

SOFFOCATO DA DUE DONNE: OMICIDIO A VITTORIO VENETO Sarebbe stato colpito a bastonate e poi soffocat...

REDDITO CITTADINANZA: 142 NAVIGATOR PER IL VENETO Sono in arrivo 142 ‘navigator’ nei Centri per l’Impiego del Veneto. Con la firma oggi, nella sede del M...

Proseguono gli interventi notturni di rifacimento della pavimentazione stradale ...

Molte città italiane si sono incontrate oggi a Milano per rilanciare l’azione sul clima e per com...

ARCELLA: IN MANETTE TOPO DI APPARTAMENTO La scorsa notte una volante della Polizia è intervenuta in via Ragusa, zona Arcella, in quanto un residente cinese er...

MORTI BIANCHE: OPERAIO COLPITO DA TRAVE A VALDAGNO Un operaio vicentino di 57 anni è morto in un incidente sul lavoro ...

Si svolgeranno giovedì prossimo alle 10 nei campi sportivi di Musile di Piave i...

Volontariato e solidarietà per ripristinare i sentieri delle montagne colpite dalla tempesta Vaia a fine ottobre. Ieri sera si è svolto a Padova l'incontro di Agesci Veneto che h...

Nel pomeriggio una 44enne di origine spagnola ha subito una tentata rapina della propria borsa mentre percorreva in sell...

Tre medici veneziani sono stati condannati a un anno di reclusione ciascuno, e al pagamento di una provvisionale esecutiva di 320 mila euro,...

TRATTORE ROVESCIATO NEL VERONESE, MUORE AGRICOLTORE Questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti in località Cisolino nel comune di Illasi per il rovesciamento di un trattore: deceduto un agri...

CAV comunica che per attività di manutenzione della pavimentazione stradale, dalle 21.00 del 15 luglio alle 6.00 del 16...

Un devastante incendio ha distrutto invece nel primo pomeriggio di oggi un allev...

Inaugurati oggi i nuovi distintivi della Polizia di Stato. Non un semplice fattore estetico ma l'emblema del senso di appartenenza, svincola...

Il premier Conte oggi ha nominato il veronese Lorenzo Fontana nuovo ministro per gli affari europei....

Questa mattina a Codevigo in via della Bonifica, l'accidentale rottura di una bo...

SCHIANTI MORTALI, DUE GIOVANI PERDONO LA VITA Due incidenti a poche ore di distanza sono costati la vita a due giovani uomini. Il primo nella notte, attorno a...