TRUFFA DELLE BADANTI: DUE DENUNCE A PADOVA
11/02/2019 14:00

TRUFFA DELLE BADANTI: DUE DENUNCE A PADOVA

Due domestiche sono state denunciate a piede libero per il reato di truffa aggravata per aver sottratto 37.000 Euro al loro datore di lavoro, approfittando del rapporto di fiducia instaurato nel tempo. Le indagini, condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Padova e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, sono state avviate a seguito della denuncia presentata dal datore di lavoro che aveva notato periodici ammanchi sul suo conto corrente. Fin dai primi riscontri è emerso che i sospetti della vittima erano fondati e che le due domestiche, in diverse occasioni, si erano impossessate dei bancomat e dei relativi codici PIN per effettuare bonifici sui conti correnti personali, prelievi dagli sportelli bancomat e pagamenti per acquisti privati.E’ stato, inoltre, accertato che le domestiche utilizzavano le carte per pagare l’assicurazione delle proprie autovetture, le multe loro comminate per violazioni al codice della strada, il carrozziere e diversi capi di abbigliamento firmato.
Al termine delle indagini i finanzieri, attraverso l’esame della documentazione bancaria acquisita, hanno quantificato un danno patrimoniale patito dalla vittima pari euro 37.000,00 e hanno, pertanto, denunciato le due donne, le quali si sono giustificate affermando che vi fosse l’assenso della vittima. La tesi dell’accusa è stata tuttavia confermata dal complesso delle risultanze investigative raccolte nel corso delle indagini, con particolare riguardo alle modalità di sottrazione del danaro.

TRUFFA DELLE BADANTI: DUE DENUNCE A PADOVA

TRUFFA DELLE BADANTI: DUE DENUNCE A PADOVA

Due domestiche sono state denunciate a piede libero per il reato di truffa aggravata per aver sottratto 37.000 Euro al loro datore di lavoro, approfittando del rapporto di fiducia instaurato nel tempo. Le indagini, condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Padova e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, sono state avviate a seguito della denuncia presentata dal datore di lavoro che aveva notato periodici ammanchi sul suo conto corrente. Fin dai primi riscontri è emerso che i sospetti della vittima erano fondati e che le due domestiche, in diverse occasioni, si erano impossessate dei bancomat e dei relativi codici PIN per effettuare bonifici sui conti correnti personali, prelievi dagli sportelli bancomat e pagamenti per acquisti privati.E’ stato, inoltre, accertato che le domestiche utilizzavano le carte per pagare l’assicurazione delle proprie autovetture, le multe loro comminate per violazioni al codice della strada, il carrozziere e diversi capi di abbigliamento firmato.
Al termine delle indagini i finanzieri, attraverso l’esame della documentazione bancaria acquisita, hanno quantificato un danno patrimoniale patito dalla vittima pari euro 37.000,00 e hanno, pertanto, denunciato le due donne, le quali si sono giustificate affermando che vi fosse l’assenso della vittima. La tesi dell’accusa è stata tuttavia confermata dal complesso delle risultanze investigative raccolte nel corso delle indagini, con particolare riguardo alle modalità di sottrazione del danaro.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
La patologia che ha ucciso David Cittarella, sedicenne giavellottista delle Fiamme Oro morto nel sonno a Padova nella notte tra martedì e mercoledì scorso, no...

Un incidente verificatosi questa mattina poco prima delle 11.30 tra due auto e un camion dell'immondizia ha causato tre feriti. Il fatto è ...

Un'autocisterna contenente 35 mila litri di gasolio si è rovesciata questa mattina, vero le ore 9.30, lungo la Sp90 nel comune di Montagnana. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Este che...

Un operaio trentenne, originario di Stra, è rimasto ferito questa mattina mentre lavorava all'interno di un negozio di ortofrutta in via Garibaldi, nel comune di Piove di Sacco. L'uomo stava lavorand...

È stato ritrovato intorno alle 20.30 di mercoledì a quasi un giorno e mezzo dalla sua scomparsa. Fondamentale è stata la segnalazione di ...

È morto uno dei conducenti dei quattro autoarticolati coinvolti stamani in un maxitamponamento avve...

Apriranno a Longarone Fiere sabato 16 febbraio "Ri-costruire 3.0" e "Arte in Fiera Dolomiti", due rassegne giunte alla 1...

Maxi operazione dei Carabinieri del Ros contro la 'ndrangheta ha portato, oggi, all'esecuzione di sette arresti e 20 perquisizioni tra le province di Verona, Venezia, Vicenza, Treviso, Ancona, Genov...

Un'anziana è morta in un incendio che si è propagato attorno alle 12 all'interno di un appartamento nei pressi della stazione ferroviaria di Venezia. Il rogo...

Infortunio sul lavoro nella tarda serata di domenica a San Pietro in Gu: all'interno dell'azienda agricola "Dal Moro" in via Vecchietta Trevisan, un uomo di 52 ...

Un'anziana è morta in un incendio che si è propagato attorno alle 12 all'interno di un appartamento nei pressi della stazione ferroviaria di Venezia. Il rogo si è scatenato in una palazzina nella ...

TRUFFA DELLE BADANTI: DUE DENUNCE A PADOVA Due domestiche sono state denunciate a piede libero per il reato di truffa a...

Un uomo di 89 anni, Gilmo Bertolini, è stato trovato morto nella sua casa di via Acuto, in zona Vol...

Teneva un vero e proprio libro mastro con i nomi di tutti i suoi clienti, è finito così in manette un 34enne originario di Monselice, Fausto Sandano, per il reato di detenzione ...

Alle 14.10, i vigili del fuoco sono intervenuti al km 34+300 della SP 83 a Caste...

FURTI IN ABITAZIONE: INCASTRATO LADRO SERIALE Era stato beccato in flagranza rubare gioielli in una casa ad Abano Terme ed era quindi stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione. I fatti r...

Violento incidente, questa mattina in torno alle ore 9, in via Sacro Cuore, all'incrocio con via Due Palazzi: una volante della Polizia è f...

DOPO MESI DI LITIGI E VESSAZIONI, LEI LO DENUNCIA Da mesi picchiava la compagna...

I Carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 43enne, residente a Noventa...

E' ufficiale: Padova è la città che rappresenterà l'Italia nel 2020 per essere iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO con la Cappella degli Scro...