ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO,UN SEQUESTRO IN STAZIONE
20/06/2019 14:07

Nell’ambito del Dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova, i Finanzieri della Compagnia del capoluogo patavino hanno sequestrato 917 pezzi (t-shirt, jeans, borse e scarpe) recanti alcuni dei più noti brand di moda quali Gucci, Chanel, Balenciaga, Moschino, Dior, Louis Vuitton e Burberry e denunciato il titolare del negozio alla Procura della Repubblica di Padova. L’operazione è stata condotta dai Baschi Verdi che, a seguito di un’attività di monitoraggio e mappatura degli esercizi commerciali di Padova, hanno individuato un negozio, gestito da un cittadino cinese, operante nei pressi della stazione ferroviaria, che commercializzava capi di abbigliamento di note marche che, per le circostanze in cui erano posti in vendita, potevano risultare contraffatti. In effetti, la successiva perquisizione dell’esercizio commerciale dava riscontro ai sospetti dei militari, i quali si sono trovati di fronte a un’esposizione e ad un magazzino ben forniti. Si trattava di prodotti finemente contraffatti, destinati a essere proposti per l’acquisto, vista la privilegiata posizione commerciale prospiciente la stazione ferroviaria, ad ignari turisti di passaggio. I prezzi praticati, poi, erano decisamente competitivi ed appetibili, al fine di attirare e frodare gli avventori, oltre che a danneggiare la leale concorrenza di mercato e i commercianti onesti. I capi di abbigliamento, del valore di mercato stimato di oltre 100.000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale e, quindi, ritirati dal commercio. Il titolare del negozio è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Padova e dovrà rispondere dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi nonché di ricettazione.

ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO,UN SEQUESTRO IN STAZIONE

Nell’ambito del Dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova, i Finanzieri della Compagnia del capoluogo patavino hanno sequestrato 917 pezzi (t-shirt, jeans, borse e scarpe) recanti alcuni dei più noti brand di moda quali Gucci, Chanel, Balenciaga, Moschino, Dior, Louis Vuitton e Burberry e denunciato il titolare del negozio alla Procura della Repubblica di Padova. L’operazione è stata condotta dai Baschi Verdi che, a seguito di un’attività di monitoraggio e mappatura degli esercizi commerciali di Padova, hanno individuato un negozio, gestito da un cittadino cinese, operante nei pressi della stazione ferroviaria, che commercializzava capi di abbigliamento di note marche che, per le circostanze in cui erano posti in vendita, potevano risultare contraffatti. In effetti, la successiva perquisizione dell’esercizio commerciale dava riscontro ai sospetti dei militari, i quali si sono trovati di fronte a un’esposizione e ad un magazzino ben forniti. Si trattava di prodotti finemente contraffatti, destinati a essere proposti per l’acquisto, vista la privilegiata posizione commerciale prospiciente la stazione ferroviaria, ad ignari turisti di passaggio. I prezzi praticati, poi, erano decisamente competitivi ed appetibili, al fine di attirare e frodare gli avventori, oltre che a danneggiare la leale concorrenza di mercato e i commercianti onesti. I capi di abbigliamento, del valore di mercato stimato di oltre 100.000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale e, quindi, ritirati dal commercio. Il titolare del negozio è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Padova e dovrà rispondere dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi nonché di ricettazione.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
 ECCO DOVE FARE I TAMPONI AL RIENTRO DA CROAZIA, GRECIA, SPAGNA E MALTA   - ...

PADOVA, UFFICIALE L'ARRIVO DI DELLA LATTA - Il Calcio Padova informa che è da poco stato formalizzato l’accordo tra la società biancoscudata e il calciatore classe 1993 Simone ...

PIOVE DI SACCO, INCENDIO IN UNA CASA DISABITATA - Alle 5:45 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti in via IV Novembre a Piove di Sacco per il principio d’incendio...

SI FERISCE CON UN COLTELLO, PAURA PER UN LAVORATORE - Momenti di paura ieri pomeriggio in un’azienda di Cittadella che si occupa di macell...

SERGIO GIORDANI: "CORONAVIRUS, VIETATO RILASSARSI" - “Non smetterò mai di ripeterlo, serve prudenza perché il virus ...

SCOMPARSO, TAM TAM SUI SOCIAL PER RITROVARE PAOLO - Apprensione a Padova per le sorti di un uomo di ...

PUSHER IN FUGA AGGREDISCONO GLI AGENTI: ARRESTATI - Sono stati arrestati con le accuse di spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i due tunisini appena diciottenni che, ...

Incidente mortale questa mattina in via Vigonovese, all’altezza della rampa che consente l’immissione nella tangenzi...

LE SCUOLE IN VENETO RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE: ECCO IL CALENDARIO REGIONALE - Le scuole in Veneto apr...

ZANARDI TRASFERITO IN TERAPIA INTENSIVA - Alex Zanardi è stato trasferito in terapia intensiva. Lo rende noto in un comunicato Claudio Zano...

SCHIANTO FATALE IN A4, CODE CHILOMETRICHE - Nel pomeriggio due tamponamenti sono avvenuti in A4 in direzione Trieste. Nel primo, avvenuto fra San Donà di Piave...

ONLINE IL NUOVO SITO DI ASCOM SERVIZI PADOVA - È online il nuovo portale di Ascom servizi Padova: un punto di riferimen...

I carabinieri di Camposampiero hanno arresto in Flagranza di reato un giovane commerciante di 26 anni residente a Loreggia ma originario del Marocco, a seguito della denuncia di due coniugi, che lo av...

COMMEMORAZIONE FUNEBRE AL PARCO FENICE: I PARTECIPANTI DEVONO SOTTOPORSI AL TAMP...

MINACCIA DI GETTARSI DAL TRALICCIO, SALVATO DAI CARABINIERI - Tragedia sfiorata la notte scorsa a Chiesanuova. Verso le 23 di ieri sera un uomo di 62 anni è sa...

UFFICIALE, ELECTION DAY 20 E 21 SETTEMBRE - "Confermo che il Veneto andrà all'election day il 20 e il 21 settembre. Fin...

CAMERIERE SENZA MASCHERINA: BAR DEL GHETTO CHIUSO 5 GIORNI - Un altro bar di Padova chiuso per l'inosservanza delle regole di contenimento del Coronavirus. Nella notte tra giovedì...

DALLA LITE AL BAR SPUNTA IL COLTELLO: UN FERITO - Dal parapiglia al bar spunta fuori la lama, e uno degli avventori fini...

AMAZON NON TROVA DIPENDENTI - Si avvicina l'apertura del centro logistico di Castelguglielmo ma il colosso americano Amazon fatica a trovare...

CALCINACCI SUL MARCIAPIEDE IN RIVIERA PONTI ROMANI - Questa mattina, intorno alle ore 11.30, due squadre dei Vigili del Fuoco sono intervenute nella centralissi...