ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO,UN SEQUESTRO IN STAZIONE
20/06/2019 14:07

Nell’ambito del Dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova, i Finanzieri della Compagnia del capoluogo patavino hanno sequestrato 917 pezzi (t-shirt, jeans, borse e scarpe) recanti alcuni dei più noti brand di moda quali Gucci, Chanel, Balenciaga, Moschino, Dior, Louis Vuitton e Burberry e denunciato il titolare del negozio alla Procura della Repubblica di Padova. L’operazione è stata condotta dai Baschi Verdi che, a seguito di un’attività di monitoraggio e mappatura degli esercizi commerciali di Padova, hanno individuato un negozio, gestito da un cittadino cinese, operante nei pressi della stazione ferroviaria, che commercializzava capi di abbigliamento di note marche che, per le circostanze in cui erano posti in vendita, potevano risultare contraffatti. In effetti, la successiva perquisizione dell’esercizio commerciale dava riscontro ai sospetti dei militari, i quali si sono trovati di fronte a un’esposizione e ad un magazzino ben forniti. Si trattava di prodotti finemente contraffatti, destinati a essere proposti per l’acquisto, vista la privilegiata posizione commerciale prospiciente la stazione ferroviaria, ad ignari turisti di passaggio. I prezzi praticati, poi, erano decisamente competitivi ed appetibili, al fine di attirare e frodare gli avventori, oltre che a danneggiare la leale concorrenza di mercato e i commercianti onesti. I capi di abbigliamento, del valore di mercato stimato di oltre 100.000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale e, quindi, ritirati dal commercio. Il titolare del negozio è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Padova e dovrà rispondere dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi nonché di ricettazione.

ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO,UN SEQUESTRO IN STAZIONE

Nell’ambito del Dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova, i Finanzieri della Compagnia del capoluogo patavino hanno sequestrato 917 pezzi (t-shirt, jeans, borse e scarpe) recanti alcuni dei più noti brand di moda quali Gucci, Chanel, Balenciaga, Moschino, Dior, Louis Vuitton e Burberry e denunciato il titolare del negozio alla Procura della Repubblica di Padova. L’operazione è stata condotta dai Baschi Verdi che, a seguito di un’attività di monitoraggio e mappatura degli esercizi commerciali di Padova, hanno individuato un negozio, gestito da un cittadino cinese, operante nei pressi della stazione ferroviaria, che commercializzava capi di abbigliamento di note marche che, per le circostanze in cui erano posti in vendita, potevano risultare contraffatti. In effetti, la successiva perquisizione dell’esercizio commerciale dava riscontro ai sospetti dei militari, i quali si sono trovati di fronte a un’esposizione e ad un magazzino ben forniti. Si trattava di prodotti finemente contraffatti, destinati a essere proposti per l’acquisto, vista la privilegiata posizione commerciale prospiciente la stazione ferroviaria, ad ignari turisti di passaggio. I prezzi praticati, poi, erano decisamente competitivi ed appetibili, al fine di attirare e frodare gli avventori, oltre che a danneggiare la leale concorrenza di mercato e i commercianti onesti. I capi di abbigliamento, del valore di mercato stimato di oltre 100.000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale e, quindi, ritirati dal commercio. Il titolare del negozio è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Padova e dovrà rispondere dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi nonché di ricettazione.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
“L’Azienda Ospedaliera Università di Padova è un hub di eccellenza del nostro servizio sanitario regionale, il cui personale si misura con i più elevati livelli di compless...

BANDIERA VENETISTA VIETATA ALLO STADIO, E' POLEMICA- È polemica sull'episodio avvenuto ieri allo stadio Euganeo di Padova, dove gli steward hanno sequestrato una bandiera col leon...

ASSOLTO DA APPROPRIAZIONE INDEBITA EX SINDACO ABANO - Seconda assoluzione per Lu...

PADOVA OPERERA' DUE GEMELLINE SIAMESI - Due gemelline siamesi della Sierra Leone saranno operate e divise in Azienda Ospedaliera di Padova. Dopo la segnalazione...

PONTE SAN NICOLO': 21ENNE SI TOGLIE LA VITA Una giovane 21 enne si è tolta la vita tramite impiccagione questa mattina in un fondo agricolo in località Rio di Ponte San Nicolò. I genitori hanno d...

PIAZZOLA: BUE INCORNA DUE ANZIANI, FERITI In località Isola Mantegna a Piazzola sul Brenta in #Altapadovana i militari dell'Arma sono intervenuti perché un bovino adulto ha inco...

ANZIANI IN VENETO, SFIDE DI UNA VITA CHE SI ALLUNGA - L'aumento della popolazione anziana negli ultimi decenni pone al welfare della Regione...

Confindustria Veneto ha un nuovo Presidente: si tratta di Enrico Carraro, eletto all'unanimità dal...

CHIOGGIA TREMA, SCOSSA DI TERREMOTO NELL'ADRIATICO - Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata oggi, 25 ottobre, alle ore...

Il Presidente della Regione, Luca Zaia, ha firmato i decreti con i quali sono stati nominati i nuovi Presidenti e Consig...

SCHIANTO NELLA NOTTE IN ALTA, 3 FERITI: UNO È GRAVE - Violento incidente, nella notte, in Alta Padovana: la Nissan Micr...

La Basilica di Sant’Antonio di Padova brilla di luce nuova. Il luogo di culto simbolo della città si mostra in una nuova veste completamente sostenibile, gra...

ZIP IN PERDITA, SARA' MESSA IN LIQUIDAZIONE “L’esperienza della ZIP per la Provincia di Padova...

TRATTA BOLOGNA-VERONA:DONNA SI BUTTA SOTTO IL TRENO Investimento mortale questa mattina attorno alle 9 sulla linea Bolo...

ADRIA: E' MORTA LA 23ENNE STRANGOLATA DAL MARITO E' morta nel primo pomeriggio la donna strangolata dal marito l'8 otto...

DERMATOLOGO INDAGATO A PADOVA PER ABUSO D'UFFICIO Un medico dermatologo convenzionato con l'Ulss è stato iscritto nel registro degli indagati dal pm di Padova Sergio Dini con l'a...

CARENZA MEDICI, DAL VENETO I PRIMI SEGNALI POSITIVI - Si è chiuso oggi il bando deliberato dalla Re...

La notte scorsa, intorno alle 4 del mattino, i residenti di piazza Cortesi ad Abano sono stati svegliati di soprassalto. Tutto è accaduto in pochi secondi, quando ignoti, al mome...

Il sindaco di Carceri (Padova) Tiberio Businaro ha inviato una lettera di diffida al Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese e al prefetto di Padova Renato Franceschelli in relazione all'accoglienza d...

Si sono spacciati per tecnici del gas e hanno truffato due anziani. Il fatto è avvenuto a Rubano, i...