DUE RUOTE, TROPPI MORTI SULLA STRADA
30/07/2019 18:33

DUE RUOTE, TROPPI MORTI SULLA STRADA --- Casco in testa ben allacciato, luci accese anche di giorno, e prudenza. Sempre! Questo il monito di Nico Cereghini profondo conoscitore e divulgatore nonché ex-campione delle due ruote. Questo slogan lo ripete dal 1982 al grande pubblico, racchiude in poche parole lo stretto necessario per affrontare la strada su due ruote. Non è buttato là così tanto per creare il personaggio ma è attuale e utile come mai nessun'altra frase sia stata pronunciata. La moto è adrenalina è sentirsi potenti è bellezza mista a tecnologia ma può essere anche il dolore di una perdita. Troppe. A marzo un veneziano perde la vita in scooter impattando contro la rotonda di via Bechelet a Vigonza, 23 giugno in Via Valsugana centauro muore scaraventato a terra da un'auto, si era fermato per dare la precedenza ad un pedone. A sconvolgere è anche l'età di chi perde la vita; il 16 giugno un 33enne di Rubano sbanda lungo un tornante a Madonna di Campiglio, il 18 luglio un 20enne nel comune di Vigodarzere, ieri sera un 21enne a Tombelle di Saonara. Toccante anche la vicenda di Rubano che ha visto marito e moglie sulla 50ina perdere la vita a sempre in sella alla propria moto. Non vogliamo demonizzare le due ruote ma semplicemente unirci allo slogan di Cereghini nel ricordare prudenza . Sempre!

 

DUE RUOTE, TROPPI MORTI SULLA STRADA

DUE RUOTE, TROPPI MORTI SULLA STRADA --- Casco in testa ben allacciato, luci accese anche di giorno, e prudenza. Sempre! Questo il monito di Nico Cereghini profondo conoscitore e divulgatore nonché ex-campione delle due ruote. Questo slogan lo ripete dal 1982 al grande pubblico, racchiude in poche parole lo stretto necessario per affrontare la strada su due ruote. Non è buttato là così tanto per creare il personaggio ma è attuale e utile come mai nessun'altra frase sia stata pronunciata. La moto è adrenalina è sentirsi potenti è bellezza mista a tecnologia ma può essere anche il dolore di una perdita. Troppe. A marzo un veneziano perde la vita in scooter impattando contro la rotonda di via Bechelet a Vigonza, 23 giugno in Via Valsugana centauro muore scaraventato a terra da un'auto, si era fermato per dare la precedenza ad un pedone. A sconvolgere è anche l'età di chi perde la vita; il 16 giugno un 33enne di Rubano sbanda lungo un tornante a Madonna di Campiglio, il 18 luglio un 20enne nel comune di Vigodarzere, ieri sera un 21enne a Tombelle di Saonara. Toccante anche la vicenda di Rubano che ha visto marito e moglie sulla 50ina perdere la vita a sempre in sella alla propria moto. Non vogliamo demonizzare le due ruote ma semplicemente unirci allo slogan di Cereghini nel ricordare prudenza . Sempre!

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy