LA REGIONE VENETO PUNTA SULLA FAMIGLIA
09/08/2019 13:11

Un assegno pre-natale, sin dai primi mesi della gravidanza per sostenere i costi legati all’attesa e alla nascita di un bebè. L’avvio, in fase sperimentale, di accessi gratuiti ai nidi, con priorità per le famiglie più in difficoltà o con disabili a carico. Incentivi e fondi speciali per le amministrazioni comunali che introducano orari flessibili nei servizi per la prima infanzia aiutando così i genitori a conciliare famiglia e lavoro e che offrano servizi a tariffa scontata per i nuclei familiari con figli orfani di uno o di entrambi i genitori. E poi, un fondo regionale per le famiglie monoparentali, cioè i genitori soli, vedovi, separati o divorziati, in difficoltà economica. E ancora: sportelli e centri per la famiglia, dove le coppie con figli possano trovare un punto di riferimento e di mediazione familiare nei momenti di difficoltà, sia relazionale che materiale.

Sono i contenti del disegno di legge approvato dalla Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore al sociale e alla sanità Manuela Lanzarin, e già inviato al Consiglio perché sia esaminato con procedura d’urgenza e diventi legge al più presto.

“Il calo delle nascite e la fragilità della famiglia sono la prima grande emergenza sociale del Veneto – dichiara l’assessore Lanzarin – In poco più di un decennio il Veneto ha perso quasi 10 mila neonati l’anno. Se le culle restano vuote e le famiglie si fanno sempre più sottili e fragili, la prospettiva non può che essere quella del declino demografico, sociale, culturale ed economico. Ecco perché vogliamo investire risorse nel sostegno alla natalità e alla genitorialità".

LA REGIONE VENETO PUNTA SULLA FAMIGLIA

Un assegno pre-natale, sin dai primi mesi della gravidanza per sostenere i costi legati all’attesa e alla nascita di un bebè. L’avvio, in fase sperimentale, di accessi gratuiti ai nidi, con priorità per le famiglie più in difficoltà o con disabili a carico. Incentivi e fondi speciali per le amministrazioni comunali che introducano orari flessibili nei servizi per la prima infanzia aiutando così i genitori a conciliare famiglia e lavoro e che offrano servizi a tariffa scontata per i nuclei familiari con figli orfani di uno o di entrambi i genitori. E poi, un fondo regionale per le famiglie monoparentali, cioè i genitori soli, vedovi, separati o divorziati, in difficoltà economica. E ancora: sportelli e centri per la famiglia, dove le coppie con figli possano trovare un punto di riferimento e di mediazione familiare nei momenti di difficoltà, sia relazionale che materiale.

Sono i contenti del disegno di legge approvato dalla Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore al sociale e alla sanità Manuela Lanzarin, e già inviato al Consiglio perché sia esaminato con procedura d’urgenza e diventi legge al più presto.

“Il calo delle nascite e la fragilità della famiglia sono la prima grande emergenza sociale del Veneto – dichiara l’assessore Lanzarin – In poco più di un decennio il Veneto ha perso quasi 10 mila neonati l’anno. Se le culle restano vuote e le famiglie si fanno sempre più sottili e fragili, la prospettiva non può che essere quella del declino demografico, sociale, culturale ed economico. Ecco perché vogliamo investire risorse nel sostegno alla natalità e alla genitorialità".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
BANDIERA VENETISTA VIETATA ALLO STADIO, E' POLEMICA- È polemica sull'episodio a...

ASSOLTO DA APPROPRIAZIONE INDEBITA EX SINDACO ABANO - Seconda assoluzione per Luca Claudio, ex sindaco di Abano, accusato dalla Procura di Padova di tentata appropriazione indebita...

PADOVA OPERERA' DUE GEMELLINE SIAMESI - Due gemelline siamesi della Sierra Leone saranno operate e divise in Azienda Ospedaliera di Padova. Dopo la segnalazione...

PONTE SAN NICOLO': 21ENNE SI TOGLIE LA VITA Una giovane 21 enne si è tolta la vita tramite impiccagione questa mattina in un fondo agricolo in località Rio d...

PIAZZOLA: BUE INCORNA DUE ANZIANI, FERITI In località Isola Mantegna a Piazzola sul Brenta in #Altapadovana i militari dell'Arma sono intervenuti perché un bovino adulto ha inco...

ANZIANI IN VENETO, SFIDE DI UNA VITA CHE SI ALLUNGA - L'aumento della popolazione anziana negli ultimi decenni pone al welfare della Regione Veneto nuove sfide : secondo quanto em...

Confindustria Veneto ha un nuovo Presidente: si tratta di Enrico Carraro, eletto all'unanimità dal...

CHIOGGIA TREMA, SCOSSA DI TERREMOTO NELL'ADRIATICO - Una scossa di terremoto di ...

Il Presidente della Regione, Luca Zaia, ha firmato i decreti con i quali sono stati nominati i nuovi Presidenti e Consigli Direttivi dei Parchi regionali del Veneto Colli Euganei, ...

SCHIANTO NELLA NOTTE IN ALTA, 3 FERITI: UNO È GRAVE - Violento incidente, nella notte, in Alta Padovana: la Nissan Micra su cui viaggiavano...

La Basilica di Sant’Antonio di Padova brilla di luce nuova. Il luogo di culto simbolo della città si mostra in una nu...

ZIP IN PERDITA, SARA' MESSA IN LIQUIDAZIONE “L’esperienza della ZIP per la...

TRATTA BOLOGNA-VERONA:DONNA SI BUTTA SOTTO IL TRENO Investimento mortale questa mattina attorno alle 9 sulla linea Bolo...

ADRIA: E' MORTA LA 23ENNE STRANGOLATA DAL MARITO E' morta nel primo pomeriggio la donna strangolata dal marito l'8 ottobre scorso durante una lite ad Adria, nel rodigino. Giulia L...

DERMATOLOGO INDAGATO A PADOVA PER ABUSO D'UFFICIO Un medico dermatologo convenzionato con l'Ulss è stato iscritto nel registro degli indagati dal pm di Padova...

CARENZA MEDICI, DAL VENETO I PRIMI SEGNALI POSITIVI - Si è chiuso oggi il bando deliberato dalla Regione per l'assunzione, nelle strutture ospedaliere venete, di medici abilitati . Con ben 224 doman...

La notte scorsa, intorno alle 4 del mattino, i residenti di piazza Cortesi ad Abano sono stati svegliati di soprassalto....

Il sindaco di Carceri (Padova) Tiberio Businaro ha inviato una lettera di diffida al Ministro dell'I...

Si sono spacciati per tecnici del gas e hanno truffato due anziani. Il fatto è avvenuto a Rubano, i...

Un terribile incendio è divampato nel primo pomeriggio di mercoledì in un'abitazione Ater di Mortise, in via fratelli Carraro. Nel rogo un...