CONSORZIO DI BONIFICA: PROGETTO PER LA BIODIVERSITÀ
04/11/2019 14:18

“L’acqua volano per l’ambiente naturale per l’habitat di merli, usignoli e passeri nella gronda lagunare”: è il nome del Progetto Collettivo realizzato dal Consorzio di bonifica Baccaglione per creare habitat adatti a favorire la biodiversità nelle zone rurali del padovano.

Il Consorzio, già attivo nella lotta al cambiamento climatico e nel miglioramento del paesaggio, è stato affiancato nell’iniziativa da dieci aziende agricole partner, dalle Organizzazioni Professionali Agricole di Padova e Venezia e dall’Università di Padova rappresentata dal professor Maurizio Borin, direttore del Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse naturali e Ambienti.

Gli obbiettivi del progetto puntano al miglioramento della salubrità dell’aria, ad aumentare la funzione drenante del terreno e alla creazione di ambienti in cui le aziende agricole possono avere vantaggio attraverso l’utilizzo di colture no-food. Il raggiungimento di questi risultati è stato possibile grazie all’apertura di una bando regionale, PSR Veneto 2014-2020, il quale ha dato la possibilità di piantare circa 15000 alberi, circa 175000 specie erbacee e l’introduzione di circa 230 nidi. Tutto il materiale impiegato è stato messo a disposizione dal Centro Biodiversità Vegetale e Fuori Foresta di Montecchio Precalcino.

Grande è la soddisfazione del presidente del Consorzio di bonifica Baccaglione, Paolo Feraresso, il quale, oltre che a ringraziare tutti i tecnici che hanno preso parte al progetto, ribadisce l’importanza della lotta al cambiamento climatico, la quale dovrebbe essere condivisa da tutti. Anche l’assessore Regionale, Giuseppe Pan, si è congratulato con Feraresso per aver pensato e portato a termine un progetto simile e per l’importanza che viene data ai temi ambientali all’interno delle attività del Consorzio di bonifica di Baccaglione.

CONSORZIO DI BONIFICA: PROGETTO PER LA BIODIVERSITÀ

“L’acqua volano per l’ambiente naturale per l’habitat di merli, usignoli e passeri nella gronda lagunare”: è il nome del Progetto Collettivo realizzato dal Consorzio di bonifica Baccaglione per creare habitat adatti a favorire la biodiversità nelle zone rurali del padovano.

Il Consorzio, già attivo nella lotta al cambiamento climatico e nel miglioramento del paesaggio, è stato affiancato nell’iniziativa da dieci aziende agricole partner, dalle Organizzazioni Professionali Agricole di Padova e Venezia e dall’Università di Padova rappresentata dal professor Maurizio Borin, direttore del Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse naturali e Ambienti.

Gli obbiettivi del progetto puntano al miglioramento della salubrità dell’aria, ad aumentare la funzione drenante del terreno e alla creazione di ambienti in cui le aziende agricole possono avere vantaggio attraverso l’utilizzo di colture no-food. Il raggiungimento di questi risultati è stato possibile grazie all’apertura di una bando regionale, PSR Veneto 2014-2020, il quale ha dato la possibilità di piantare circa 15000 alberi, circa 175000 specie erbacee e l’introduzione di circa 230 nidi. Tutto il materiale impiegato è stato messo a disposizione dal Centro Biodiversità Vegetale e Fuori Foresta di Montecchio Precalcino.

Grande è la soddisfazione del presidente del Consorzio di bonifica Baccaglione, Paolo Feraresso, il quale, oltre che a ringraziare tutti i tecnici che hanno preso parte al progetto, ribadisce l’importanza della lotta al cambiamento climatico, la quale dovrebbe essere condivisa da tutti. Anche l’assessore Regionale, Giuseppe Pan, si è congratulato con Feraresso per aver pensato e portato a termine un progetto simile e per l’importanza che viene data ai temi ambientali all’interno delle attività del Consorzio di bonifica di Baccaglione.


Notice: Undefined variable: now in /media/STORAGE3T/gruppotv7/ads_module.php on line 66
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
CARNEVALE, WEEKEND DI EVENTI A PADOVA E VENEZIA - Dal Volo dell'aquila in piazza San Marco alla grande sfilata dei carri allegorici in Prato...

INQUINAMENTO LUMINOSO,ARRIVANO 2.500 LED A PIAZZOLA --- Si fa sul serio a Piazzola sul Brenta in #Altapadovana. Il Comune è ormai da tempo impegnato nel contra...

PADOVA IN VIOLA PER LA GIORNATA DELL'EPILESSIA - Anche quest'anno la Città del ...

ILLUMINAZIONE PUBBLICA, GRANTORTO ABBATE I COSTI  ---- Grantorto, Comune tra i primi in #Altapadovana a capire le potenzialità offerte del...

SCUOLA PRIMARIA, RIPARTE IL PROGETTO A SAN GIORGIO ---- Probabili passati errori o ritardi amministr...

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND PADOVANO - Fine settimana a Padova all'insegna del capodanno cinese, con tre occasioni per arricchire l'esperienza culturale della città. Nel servizio, anche gli altri eventi.

UNA DOMENICA INSIEME PER L'AMBIENTE A SAN GIORGIO  ---- Prosegue l’impegno dell’Amministrazione di San Giorgio in Bosco , in #Altapadovana nel sensibilizzare la cittadinanza s...

REALIZZATE GIÀ 447 PIANTUMAZIONI A TREBASELEGHE --- Tra le promesse in campagna elettorale, la piantumazione di una pianta ogni giorno di mandato. ATrebaselegh...

INFLAZIONE, A VERONA LA PIU' ALTA DEL VENETO - Sale il costo della vita in Veneto, a Verona più che altrove, dove il rincaro annuo per le famiglie nel 2019 è ...

ANATOMISTI PER UN GIORNO AL MUSME DI PADOVA - Parte sabato 18 gennaio al Museo di Storia della Medicina di Padova, il Cadaver Lab, unico laboratorio multimedia...