ASCOM E CONFESERCENTI CONTRO CHIUSURA DEL BOSCHETTI

ascom-e-confesercenti-contro-chiusura-del-boschetti
09 Gennaio 2020 16:45

"Da lunedì la perdita di 267 posti creerà ulteriori difficoltà ai commercianti e agli esercenti e a tutte le attività che vi operano. Ed è inutile vedere l’alternativa nei 300 posti dell’ex Ifip, che come abbiamo visto è già aperto ma totalmente inutilizzato per i problemi legati dell’area. In sostanza, da lunedì avremo ogni giorno 5/600 persone in difficoltà a fare acquisti in centro". Così il Presidente Confesercenti del Veneto Centrale Nicola Rossi sull'imminente chiusura del parcheggio di piazzale Boschetti. Occorre un piano strategico di accessibilità per non scoraggiare l'affluenza al centro storico e non sfavorire i commercianti: "Sono decine i negozi che chiudono per le difficoltà. Spesso sostituiti da agenzia di affari e simili. il 70% di chi apre chiude nel triennio successivo". Scetticismo anche da parte di Ascom Confcommercio, il cui presidente, Patrizio Bertin, sottolinea l'importanza delle altre opere in via di realizzazione: "Credo che il Comune debba dire con chiarezza che all’ex Prandina si deve realizzare un parcheggio capiente. Per quanto ci riguarda abbiamo sempre sostenuto che 600 posti rappresenterebbero il numero minimo. Da oggi diciamo che i posti devono essere almeno 600 più 267".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply